Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 16/05/2020

Come sarebbe stato il logo dell’Eurovision 2020? Ecco il design olandese

CLEVER ° FRANKE e l'organizzazione Eurovision Song Contest hanno unito le loro forze negli ultimi mesi per progettare l'identità visiva.

Sta andando in onda ora “Europe Shine A Light”, lo show sostitutivo dell’Eurovision 2020 che è la manifestazione musicale più grande d’Europa. Ma oggi vogliamo ripescare l’agenzia di design CLEVER ° FRANKE che aveva ideato l’identità visiva appositamente sviluppata per l’Eurovision Song Contest 2020. Il design basato sui dati, che sarebbe stata la base visiva per i tre spettacoli e l’evento a Rotterdam, simboleggia la celebrazione del 65 ° anniversario di l’Eurovision Song Contest, così come i 41 paesi che si uniscono per questo.

L’Eurovision Song Contest è iniziato 10 anni dopo la fine della seconda guerra mondiale, come modo per aiutare a unire l’Europa attraverso la musica. E questo del 2020 è la prima volta che non si svolge.

Nei decenni trascorsi dall’inizio, la competizione ha fatto di tutto per abbracciare nuovi paesi, nuovi talenti e nuove tecnologie. Si legge nella spiegazione dell’agenzia: “Per enfatizzare questo messaggio, avevamo sviluppato una vignetta basata sui dati che onora la storia del Song Contest in modo contemporaneo, lasciando spazio alla crescita futura. La vignetta è una rappresentazione astratta delle bandiere dei paesi che partecipano nel 2020. Aggiungendo le bandiere in ordine cronologico in ordine alla prima partecipazione dell’Eurovisione dei paesi, abbiamo creato un simbolo colorato e astratto. La vignetta si basa sul design delle tre precedenti edizioni dell’Eurovision Song Contest tenutesi nei Paesi Bassi nel 1970, 1976 e 1980″.

L’identità è fedele alla tradizione del design olandese: semplice, intelligente, minimalista e sperimentale, senza perdere di vista l’umorismo e lo scintillio del Song Contest.

 

Jon Ola Sand, supervisore esecutivo dell’Eurovision Song Contest per l’European Broadcasting Union (EBU) aveva detto:Questo design celebra perfettamente il nostro patrimonio di 65 anni. Il design di grande impatto incapsula anche l’evento valori moderni di diversità e inclusività e completano magnificamente lo slogan di quest’anno “Open Up” “.

Come sappiamo per il 2020 la pandemia globale ha preso il sopravvento e addirittura, per beffarda coincidenza, “l’apertura” siglata dal claim di Eurovision 2020 è stata abbattuta da una chiusura dello stesso palazzetto dove si sarebbe dovuto svolgere. Infatti si è saputo che l’Ahoy Hall di Rotterdam è stata trasformata per l’emergenza in ricovero degli ammalati da Covid.

CLEVER ° FRANKE e l’organizzazione Eurovision Song Contest hanno unito le loro forze negli ultimi mesi per progettare l’identità visiva. Thomas Clever, cofondatore di CLEVER ° FRANKE, spiega: “CLEVER ° FRANKE crea identità basate sui dati che rappresentano una nuova direzione all’interno della disciplina del design. In particolare, abbiamo voluto onorare la ricca storia dell’Eurovision Song Contest nell’identità visiva. Utilizzando il software che abbiamo sviluppato noi stessi, insieme a dati storici, siamo stati in grado di progettare un’identità iconica che fa rivivere la storia dell’Eurovision Song Contest in un modo davvero unico”.

 

CLEVER ° FRANKE è una delle principali agenzie internazionali di progettazione basata sui dati con uffici a Utrecht, Chicago e Dubai. C F è un pioniere nell’uso di dati e tecnologia per risolvere problemi complessi. L’agenzia unisce competenza progettuale, potenza dei dati e tecnologie avanzate per ideare soluzioni creative e intelligenti. Le opere di CLEVER ° FRANKE sono presenti nella collezione dello Stedelijk Museum di Amsterdam e quest’anno hanno ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui un Dutch Design Award e il Jury Award che fa parte degli European Design Awards.
www.cleverfranke.com

Due esempi di visual identity per Eurovision Song Contest 2020 by CLEVER°FRANKE

 

L’Eurovision Song Contest è uno degli eventi televisivi annuali dal vivo più longevi del mondo. La competizione musicale iniziò il 24 maggio 1956 con sette paesi europei, con molti altri paesi che si unirono alla competizione negli anni seguenti. Il Song Contest è stato trasmesso in paesi extraeuropei dal 1967. Grazie alla performance vincente di Duncan Laurence con ‘Arcade’ durante l’ultima edizione del Song Contest di Tel Aviv, la prossima edizione si doveva svolgere a Rotterdam nel maggio 2020.
www.eurovision.tv

In apertura di servizio: vignette for Eurovision Song Contest 2020 by CLEVER°FRANKE



Travel - 03/07/2017

Al Vivosa benessere e accoglienza pugliese con wellness internazionale

L’elegante Vivosa Apulia Resort, eco-resort 4 stelle affacciato sulle acque cristalline del mar pu [...]

Leisure - 01/07/2016

Takashi Murakami alla Deodato Arte: a Milano l’arte giapponese Superdeep

Takashi Murakami è l'esponente principe del movimento di arte giapponese Superdeep, stampe, litogra [...]

Fashion - 02/02/2017

Freeze The Moment, Paul&Sharck fa i vestiti a 40 gradi sotto zero

In questo momento c'è un esploratore che con i vestiti Paul&Sharck sta attraversando l'ultimo g [...]

Top