Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 21/12/2020

“Circula” di Tomek Rygalik, la seduta sociale

La panchina del designer polacco è pensata per offrire uno spazio simbolico, funzionale e di dialogo e favorire così le interazioni sociali dirette.

Un progetto che riflette sul valore della socializzazione: Circula, la seduta “sociale”, green e circolare di Tomek Rygalik.

“Gli esseri umani sono creature sociali. Un’affermazione che racchiude sia il problema sia la soluzione della crisi attuale” racconta Tomek Rygalik. “Gli esseri umani non sono destinati a essere specie isolate: siamo animali sociali. Oggi si parla di distanziamento. Ci sarà un momento dedicato al recupero sia fisico sia relazionale di tutto questo”.

Circula è la sintesi stilistica e concettuale della circolarità del design. Realizzata con materiali sostenibili e resistenti, la panchina Circula è studiata per recuperare, reintegrare e durare. Legno di abete rosso o di pino, plastica riciclata, acciaio fosfatato sono i materiali selezionati per le tre differenti versioni. Il legno proviene da foreste gestite in modo responsabile, certificate FSC o PEFC. La plastica è ricavata al 100% da packaging riciclato ed
è stata sviluppata in collaborazione con Boomplastic, azienda che ha fatto del riciclo dei materiali plastici la sua missione. Il risultato visivo e tattile di questa versione è la valorizzazione del materiale di scarto: preservare la trasparenza del composto base per mettere in evidenza i trucioli in sospensione, volutamente grezzi e molto variopinti.


Progetto inizialmente commissionato per stimolare le interazioni sociali fra i ragazzi nelle scuole, Circula diventa oggi un progetto per la comunità che porta avanti una sintesi valoriale importante: responsabilità, etica e sostenibilità del design. Su questi valori si fonda ECO Solidarity, il programma promosso dallo Studio Rygalik in collaborazione con il Polish Cultural Institute di New York che ha portato allo sviluppo del
progetto Circula.

Se lo scopo principale di Circula è incoraggiare il dialogo e favorire le interazioni, non poteva esserci forma migliore del cerchio. Una figura geometrica perfetta, senza un principio e una fine. Un simbolo universale di equilibrio e armonia, che connette in modo naturale le persone. Il cerchio, infatti, annulla ogni gerarchia e divisione. Stimola la condivisione e il flusso creativo.

Circula è realizzata con materiali sostenibili e resistenti. Il legno proviene da foreste gestite in modo responsabile, certificate FSC o PEFC. La plastica è ricavata al 100% da packaging e il composto, realizzato ad hoc da Boomplastic, evidenzia la bellezza del materiale di scarto.

Originariamente commissionato per incoraggiare l’interazione tra gli adolescenti nelle scuole, Circula è oggi diventato un progetto dedicato all’intera comunità, che porta con sé valori quali responsabilità, etica e sostenibilità nel design.

Perché etica? Perché per ogni pezzo di Circula acquistato, un altro è donato dall’azienda a un ente, associazione o fondazione che ne faccia richiesta per scopi sociali o benefici.

In foto d’apertura: Circula versione in plastica ricavata al 100% da packaging riciclato – Frammenti di composto



Leisure - 10/02/2020

Sanremo 2020 il giorno dopo: primi Pinguini, Fasma e Achille Lauro

Perché Sanremo è Sanremo recita il claim inventato negli anni 90 da Pippo Baudo. Il verso della si [...]

Leisure - 05/10/2020

Al MANN di Napoli si impara l’archeologia

Le grandi mostre, le nuove collezioni del Museo che cambia, il dialogo con il territorio, le tenden [...]

Fashion - 22/03/2017

La riviera ispira Marina Yachting per l’estate 2017

Sono le riviere glamour di tutta Europa a ispirare la nuova moda Marina Yacthing per l’estate 2017 [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!