Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 28/11/2019

DAAA Haus vince il German Design Circle Award con il progetto Cugó Gran Macina Grand Harbour Hotel a Malta

L'edificio Macina e la sua posizione sono tra i più belli delle Isole Maltesi. La storia, il Grand Harbour e le vedute di La Valletta.

DAAA Haus è vincitore Oro del German Design Circle Award nella categoria Eccellenze per l’Architettura d’InterniGià vincitore di svariati premi e riconoscimenti il lussuoso boutique hotel realizzato a Malta nel 2017 è il progetto di punta dello studio che quest’anno festeggia il decimo anniversario con una serie di iniziative: una festa di gala; una serie di workshop con importanti Università e design talks; una mostra con tappeti d’artista disegnati dallo studio e realizzati in India e un logo pensato ad hoc.

Il Cugó Gran Macina Grand Harbour è davvero un hotel che fa la differenza. Le mura storiche della fortezza maltese contrastano con il moderno design degli interni e accessori di lusso su misura. Le 21 suite vanno da 40 metri quadrati a ben 130 metri quadrati. La maggior parte ha vedute senza ostacoli del Grand Harbour e del porto turistico circostante, alti soffitti a volta e ampia luce naturale. L’hotel offre una piscina, nascosta discretamente sul tetto della dependance con una terrazza che si affaccia sull’acqua verso Vittoriosa e Cospicua.

Cugo Gran Macina Grand Harbour era una fortezza storica che dominava il porto di Senglea. Costruita nel 1554 dai Cavalieri di San Giovanni la Macina, è stata un punto di riferimento per secoli. La struttura è stata trasformata da DAAA Haus in hotel di lusso nel 2017 e ad oggi ospita 21 suite che vanno dai 40 ai 130 metri quadrati. Gli interni sono caratterizzati da linee pulite ed essenziali, da materiali di qualità e da mobili firmati. Il design contemporaneo rispetta e valorizza la struttura storica. Gli spazi comuni sono intriganti con grandi soffitti a volta, ampia luce naturale e vista aperta sul porto. Il design minimal di DAAA Haus ha creato un raffinato ambiente, dove le pareti bianche e nude parlano di volumi e trasudano eleganza, rendendolo unico al mondo.

Architettura, interior design, brand, produzione artistica: l’ambito nel quale si muovono i creativi di DAAA Haus è estremamente vario e la progettazione (o, come amano definirlo, il processo creativo) non prende mai il via dalla semplice funzionalità degli spazi, ma da veri e propri concept che mirano a offrire alle persone valori e un senso identitario nel quale riconoscersi.

“Il design è un potente modo di vivere, uno stile di vita – afferma Keith Pillow – È un’emozione, l’espressione delle esperienze di vita che formano il nostro carattere sociale”.

In questi dieci anni, questo approccio ha dato origine ad ambiziosi progetti, come Cugó Gran Macina Grand Harbour o Rocksalt (2015), un garage del XIX secolo di Sliema trasformato in un moderno e chic café, primo progetto di DAAA Haus ad essere pubblicato su riviste internazionali.

DAAA Haus è Vincitore Oro del German Design Circle Award nella categoria Eccellenze per l’Architettura d’Interni. Già vincitore di svariati premi e riconoscimenti il lussuoso boutique hotel realizzato a Malta nel 2017 è il progetto di punta dello studio che quest’anno festeggia il decimo anniversario.

Crediamo che il modo di lavorare di DAAA Haus crei una nuova dimensione”, afferma il direttore creativo Pillow. “Una dimensione di spazi distinti e ben definiti che non salveranno il mondo, ma sicuramente lo faranno apparire migliore”.

Sotto l’attenta gestione di Macina Developments Ltd e progettato localmente da Daaa Haus, l’Hotel Cugo Gran, Macina è ora completo ed è una testimonianza di gusto, qualità e lusso, che riflette lo stile di vita degli ospiti che risiederà nelle suite ultra lussuose.

Combinando materiali naturali, contemporanei e tradizionali con moderne linee pulite, il design giustappone ciò che è veramente vecchio e di valore storico dal nuovo. Con spazi comuni sorprendenti e intriganti, grandi soffitti a volta, ampia luce naturale e vista sul porticciolo senza ostacoli, un design minimale è stato sufficiente per creare un ambiente di lusso.

Utilizzando materiali di alta qualità e mobili firmati, ogni spazio, anche le pareti bianche parlano di volumi, anche se nudi trasudano eleganza e lusso, rendendolo unico al mondo. Progettare uno spazio alberghiero moderno e contemporaneo nell’esclusivo edificio Macina ha richiesto una forte tavolozza di materie prime naturali e un grande rispetto per l’edificio. Ogni camera e corridoio sono unici e quindi chiamati per mobili su misura e carpenteria ad hoc.

I materiali scelti dovevano essere forti nel carattere, di alta qualità e ben bilanciati come l’edificio stesso. Abbiamo usato acciaio grezzo laccato, marmo di quercia calcarea e carrara, ardesia, pietra lavica, pietra dura maltese e vetro colorato e specchio personalizzati.

Il team di Daaa haus ha progettato mobili personalizzati per ogni spazio dell’edificio che sono stati poi realizzati da artigiani e falegnami locali. Per altri pezzi i creativi hanno lavorato con rinomati designer europei per ottenere illuminazione unica e tocchi di rifinitura per ogni stanza. Le luci di Tom Dixon, Flos e Louis Paulson si accostano a tappeti di lana trapuntati a mano, mobili scandinavi e divani e letti italiani su misura. I bagni sono in netto contrasto con le pareti bianche di gesso e il calcare di tutto l’edificio. I bagni sono rivestiti in ardesia naturale contemporanea, con ampia cabina doccia, vanità in marmo e spazio guardaroba / guardaroba separato; alcune camere dispongono di una vasca da bagno indipendente molto lussuosa.

Le camere sono lussuose per dimensioni e aspetto. Grandi spazi a volta con archi, soppalchi galleggiano sopra enormi bagni personalizzati e caratteristiche industriali storiche della vita precedente di Macina mentre un edificio di riparazione navale del 14 ° secolo è visibile ovunque.

Le camere e le aree comuni sono lavate alla luce naturale attraverso tende di lino personalizzate, i rivestimenti sono in morbide lane e tessuti pregiati, i letti sono di qualità eccezionale. Mentre ogni camera ha gli stessi elementi di design ma è molto originale. Ogni interruttore della luce, ringhiera, sedia, opera d’arte e cuscino è stato scelto a mano dai nostri designer per creare un’esperienza boutique molto personale.

Foto di Elsa Allen e Aleksandar Gligic



Leisure - 26/06/2019

Milano Jewelry Week, a ottobre gioielli in centro città

Una new entry ricca di novità per la città di Milano, dove i giovani talenti avranno la possibilit [...]

Leisure - 19/04/2020

Il Neorealismo di Fulvio Roiter, obiettivo principe della realtà italiana

All'ultima Biennale di Architettura a Venezia (era il 2018) Fulvio Roiter è stato giustamente ricon [...]

Travel - 15/07/2019

Vilnius tra tecnologia, turismo e start-up

La capitale della Lituania, Vilnius, sta spazzando via il fermo immagine legato alla natura agricola [...]

Top