13 Giugno 2018

I Castiglioni conquistano il Max di Chiasso

I due progettisti milanesi che hanno segnato il Novecento in una mostra di icone in Svizzera. Il legamo con il grafico locale Max Huber.

13 Giugno 2018

I Castiglioni conquistano il Max di Chiasso

I due progettisti milanesi che hanno segnato il Novecento in una mostra di icone in Svizzera. Il legamo con il grafico locale Max Huber.

13 Giugno 2018

I Castiglioni conquistano il Max di Chiasso

I due progettisti milanesi che hanno segnato il Novecento in una mostra di icone in Svizzera. Il legamo con il grafico locale Max Huber.

Aveva anche un gusto fantasioso per i nomi, Achille Castiglioni, mirabile genio del deisgn italiano. Questa stagione, con la curatela, progetto di allestimento e grafica di Ico Migliore, Mara Servetto (Migliore+Servetto Architects) e Italo Lupi, in collaborazione per la curatela con Nicoletta Ossanna Cavadini, in occasione del centenario della nascita, il museo MAX di Chiasso in Svizzera lo celebra a dovere.

La mostra Achille Castiglioni (1918–2002) visionario. L’alfabeto allestitivo di un designer regista mette in luce un grande protagonista della stagione d’oro del design italiano, architetto di fama internazionale dalla forte capacità visionaria, che ha realizzato 290 oggetti di design e ben 484 allestimenti, terreno di sperimentazione e innovazione.

Ha lavorato oltre che per gli oggetti di uso comune di stile (lampada, Arco, sedile Allunaggio, posate Dry) anche per gli allestimenti di fiere, Rai Tv, orologi per Alessi.

L’esposizione – che s’inserisce all’interno del filone dedicato ai “Maestri del XX secolo” – è promossa in collaborazione con la Fondazione Achille Castiglioni e si concentra sulla grande capacità di regìa che emerge nel lavoro di Castiglioni. Schizzi, disegni, modelli, testimonianze video, oggetti originali, prototipi e testi autografi – di cui una gran parte presentata per la prima volta – mettono in evidenza la perfetta combinazione di semplicità e ironia che caratterizza la profondità delle sue idee e la sua abilità nel costruire spazi in stretta collaborazione con i graphic designers, in particolare lo svizzero Max Huber.

 

Fino al 23 settembre 2018 al Ma Museo a Chiasso, Svizzera.

Per info su orari e biglietti qui.

Read in:

Picture of Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Christian D’Antonio (Salerno,1974) è direttore responsabile della testata online di lifestyle thewaymagazine.it. Iscritto all’albo dei giornalisti professionisti dal 2004, ha scritto due libri sulla musica pop, partecipato come speaker a eventi e convegni su argomenti di tendenza e luxury. Ha creato con The Way Magazine e il supporto del team di FD Media Group format di incontri pubblici su innovazione e design per la Milano Digital Week e la Milano Design Week. Ha curato per diversi anni eventi pubblici durante la Milano Music Week. È attualmente ospite tv nei talk show di Damiano Gallo di Discovery Italia. Ha curato per il quartiere NoLo a Milano rassegne di moda, arte e spettacolo dal 2017. In qualità di giudice, ha presenziato alle manifestazioni Sannolo Milano, Positive Business Awards, Accademia pizza doc, Cooking is real, Positano fashion day, Milan Legal Week.
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”