Magazine - Fine Living People
23/01/2020 - A Milano torna 4Ecom, l’evento di riferimento del mondo eCommerce
Design of desire

Design of desire - 29/10/2019

Il paisley di Filippo Uecher ispirato a Michelangelo

Il motivo importato dagli inglesi che si sposa con la sapiente artigianalità biellese. Tessuti pregiati e collezioni emozionanti.

La collezione Filippo Uecher, realizzata in fibre naturali, non è solamente il frutto del lavoro del titolare che dà il nome al marchio piemontese di tessuti. In essa si rispecchiano le emozioni famigliari, professionali e umane che hanno accompagnato il percorso della vita e il legame con il territorio di questi imprenditori.

Il mito di Michelangelo entra nell’arte del paisley, che è il tipico tessuto raffinato con design di cashmere, con le nuove collezioni lanciate dal brand di Biella.

L’arte di Michelangelo evoca lo stupore più sublime in coloro che la vedono. Filippo Uecher riporta in questi tessuti il mood della magnificenza della maestria nella scultura, così immensamente potente ma così delicata e indicibilmente aggraziata. Le nuance sono intitolate con nomi che richiamano i capolavori del Rinascimento: Pietà, Mosè, David.

Il Paisley, o più comunemente conosciuto come disegno cachemire, è adatto a tutti gli ambienti della casa. Importato dalla Gran Bretagna ai tempi della colonizzazione nel 1800, inizialmente era predominanti negli scialli del Kashmir, i quali sono stati poi imitati localmente. Tornato popolare negli anni 60 del Novecento presso la cultura psichedelica, oggi è un genere intramontabile.

Pietà, Mosè e David sono tessuti in raffinate miscele 80% lana – 20% cotone.
Il motivo nel tessuto è intrecciato su un telaio jacquard, la tecnologia più impeccabile quando si tratta di produrre filati sottili. È qui che le abilità artigianali tradizionali fanno la differenza. Le mani dell’esperto team di artigiani e operatori si occupano di ogni fase del processo di tessitura per fornire solo eccellenza, proprio come fece lo stesso Michelangelo.

La collezione in fibre naturali Filippo Uecher nasce dalla volontà di mettere a frutto la lunga esperienza iniziata negli anni 70/80 quando poco più che ventenne fu introdotto nell’azienda di famiglia. “L’occasione data dal mio lavoro, di cominciare da giovane a confrontarmi con il mondo, mi ha insegnato molto  – dice l’imprenditore – . La curiosità che ne ho ricavato mi ha consentito di crescere e lavorare a contatto con realtà di sempre maggiore valore mentre il mio ruolo in azienda e il nostro sapere professionale continuavano a evolversi. Ho disegnato tanti tessuti e tante fantasie, ho creato filati che davano al tessuto naturalezza ed eleganza, ho lavorato e creato per molti Brand conosciuti in tutto il mondo restando nell’ombra, fino a quando non ho deciso di mettermi nuovamente in gioco e di elaborare una collezione di tessuti di arredamento che portasse il mio nome e con esso tutta la mia esperienza”.

Nella collezione Filippo Uecher è intessuta una vita, dalle visite ai campi di lino della Normadia alla volontà di onorare le origini di tessitore, all’orgoglio e al piacere di trasformare ciò che la natura offre in qualcosa di eccellente.

Oggi l’azienda è salda nelle mani della famiglia: “Grazie a mia moglie Elena, da sempre essenziale sostegno nelle mie avventure e fonte di incoraggiamento, mio figlio Francesco, che mi affianca con passione, e alle persone che vi dedicano il proprio lavoro, la collezione Filippo Uecher continua a crescere e a migliorarsi realizzando nuovi prodotti e stimoli, arrivando a proporre una selezione di tessuti e di accessori in fibre naturali perfetti per arredare ambienti di lusso che vogliano trasmettere emozioni”.



Fashion - 21/09/2018

Madrina di Stokton Federica Pellegrini

STOKTON apre a Milano il primo show-room di vendita interamente dedicato al brand toscano ed è sub [...]

Design of desire - 09/05/2019

Vivere all’aperto col lusso belga di Royal Botania

Visti al Salone del Mobile 2019, i complementi d'arredo e mobili per esterni Royal Botania sono stat [...]

Leisure - 15/03/2016

Dubai Art Week, l’arte contemporanea s’incontra nel Medio Oriente

A Dubai, fino al 19 marzo, va in scena la decima edizione di Art Week. Artisti internazionali contem [...]

Top