Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 14/03/2020

K-Array, si sente e si vede bene anche in mare aperto

Diffusore audio compatto e di design: l’esperienza di comfort acustico in esigenze di navigazione dallo spazio ridotto.

K-array, azienda di riferimento per il sound-design di altissima qualità, si è lanciata nell’installazione e progettazione di impianti di diffusione sonora per la nautica. L’intrattenimento su uno yacht non può prescindere da un’esperienza sensoriale di alto livello, soprattutto quando si parla di suono. Ed è qui che interviene K-array, specializzata nella produzione di impianti di diffusione audio.

L’azienda che nasce a pochi passi da Firenze, distribuisce i propri prodotti in tutto il mondo attraverso una rete di distributori; bastano pochi riferimenti per descrivere l’importanza delle sue installazioni, troviamo infatti i prodotti K-array nel ricostruito World Trade Center di New York, la Royal Opera House di Londra, il nuovo stadio del Besiktas di Istanbul, come nel salone dei 500 e il Museo Gucci a Firenze, dove la progettazione del suono richiede sistemi di riproduzione perfetti, ma quasi invisibili. La prerogativa dell’azienda infatti sta proprio nella capacità di coniugare perfezione tecnica sonora ed estetica utilizzando una particolare tecnologia, che permette di ottenere prodotti inusualmente leggeri e compatti in grado di restituire elevatissime qualità sonore in qualsiasi luogo.

Racconta Andrea Torelli, Marketing e Communications Manager: «In un mercato della nautica dove l’industria dell’audio professionale ancora poco si è affacciata, presentiamo le nostre più innovative tecnologie, capaci di risolvere attese di progettisti, costruttori e armatori. In ambienti in cui lo spazio è senz’altro un valore da rispettare, soluzioni ultra-miniaturizzate Lyzard, un diffusore che sta nel palmo di una mano e pesa solamente 23 grammi, Rail un modulo lineare che integra luce e audio nella versione applique, da incasso e semi-incasso, Anakonda che è la prima cassa snodabile della storia, un diffusore acustico lungo 2 metri, con una sezione di 5×3 cm, così modulare da permettere linee intere di suono lunghe fino a 64 metri. Inoltre, K-array in questa occasione introdurrà le due principali collezioni: Installed Sound e Portable System. Con un certificato grado di IP conforme e la resistenza alla corrosione salina grazie all’utilizzo di materiali durevoli, come l’acciaio inox e l’alluminio, i nostri prodotti garantiscono performance significative anche in applicazioni outdoor. In genere interveniamo di pari passo alla progettazione degli interni, in quanto l’integrazione dei nostri sistemi negli arredi è il punto di forza della nostra offerta. Con spessori così contenuti i nostri speaker facilitano l’installazione sia da incasso che a vista. Quando invece ci troviamo a lavorare su una nuova imbarcazione, riusciamo ad affiancare il progettista nella fase di disegno della carpenteria, oltre a garantire la massima ottimizzazione acustica, attraverso l’uso di software predittivi».


Leisure - 02/12/2019

La “Tosca” di Chailly e Livermore versione 2019

Tosca andà in scena per la prima volta a Roma nel 1900. Tosca, presentata secondo la partitura dell [...]

Leisure - 17/12/2019

Con gli studenti casertani dell’orchestra Don Bosco ed Enzo Anastasio

Sold out per la prima serata dei concerti itineranti della giovane orchestra degli alunni del Don Bo [...]

Fashion - 07/01/2020

Anteprima Pitti Uomo 2020: Ied con Greenpeace e Alto Milano eco-sostenibile

Moda e sostenibilità vanno sempre più a braccetto. In occasione di Pitti Immagine Uomo 97, a Firen [...]

Top