21 Marzo 2021

La banana come luce, da Seletti

L'arte di Sage Szkabarnicki-Stuart, i gioielli Les Georgettes, Seletti e l'innovazione di Pinch. La banana regna sovrana nella cultura pop.

21 Marzo 2021

La banana come luce, da Seletti

L'arte di Sage Szkabarnicki-Stuart, i gioielli Les Georgettes, Seletti e l'innovazione di Pinch. La banana regna sovrana nella cultura pop.

21 Marzo 2021

La banana come luce, da Seletti

L'arte di Sage Szkabarnicki-Stuart, i gioielli Les Georgettes, Seletti e l'innovazione di Pinch. La banana regna sovrana nella cultura pop.

Dalla banana di Andy Warhol per i Velvet Underground negli anni Sessanta, il pop è stato invaso da questo frutto così speciale e allegro. La fascinazione non sempre diminuire, visto che Seletti ha tra i suoui blockbuster proprio una design table lamp, in resina, nella forma di una banana sbucciata che si illumina a LED. L’oggetto di design è disponibile in varie forge e sta spopolando nelle case e nei locali pubblici di mezzo mondo.

Sage Szkabarnicki-Stuart, ‘Banana’, Edizione Limitata di 25 più 2 prove d’artista. Firmata e numerata dall’artista. Le stampe vengono stampate professionalmente utilizzando inchiostri pigmentati Archival, testati per durare una vita.

Lustre è una galleria canadese dedicata a mostrare il lavoro di artisti canadesi contemporanei sulla scena globale, con particolare attenzione all’arte di alto livello ea prezzi accessibili, dagli artisti emergenti a quelli a metà carriera. La partecipazione alla fiera d’arte internazionale della galleria e la forte presenza online ci consentono di collegare il lavoro dei nostri artisti con nuovi collezionisti. Ha in carnet i lavori di Sage Szkabarnicki-Stuart, una giovane artista emergente che utilizza l’autoritratto fotografico per creare immagini avvincenti e talvolta inquietanti che attirano la piena attenzione dello spettatore sull’argomento scelto. Le scene surreali che compone meticolosamente ci invitano a contemplare il suo tema centrale di come noi umani interagiamo con il nostro ambiente, mentre la loro narrativa suggerita suscita la nostra curiosità e porta la nostra immaginazione a riempire più della storia. Per preparare il terreno a ogni composizione, Sage spesso investe giorni o addirittura settimane di pianificazione e preparazione.

Per Les Georgettes tre bracciali Bananas: Dimensioni: 14 mm; 25 mm; 40mm
Finiture: oro giallo, oro rosa, argento

Uscito l’anno scorso ma sempre disponibile Bananas, un gioiello fresco e originale ad opera di Les Georgettes by Altesse, brand di gioielli e accessori Made in France, dalla collezione“Tutti Frutti”. Si tratta di un bracciale che dona spensieratezza a colei che lo indossa, unendo delicate incisioni a motivi stilizzati. Disponibile come bracciale nelle finiture oro rosa, giallo e argento, Bananas viene naturalmente abbinato ad una banda in cuoio colorata, che garantisce dinamismo ad un look sofisticato ma divertente.

I fondatori di PINCH Russell Pinch e Oona Bannon hanno commentato:
“Con la loro forma forte e la loro morbida materialità, queste luci Anders sono più simili a pezzi di scultura. Sembrano belli accesi o spenti e la qualità della luce è estremamente calda e lusinghiera. Abbiamo avuto così tanti clienti che chiedevano una dimensione su misura, con luci grandi per sale da pranzo importanti e luci piccole per spazi più stretti come le sale in cui è necessario un certo livello di design e interesse al di sopra del livello degli occhi. La luce Anders è sicuramente una delle nostre preferite. “

La fibra di banana è invece protagonista delle lampade Pintch. Dal lancio nel 2008, la lampada Anders è diventata uno dei pezzi più venduti di PINCH ed è ora disponibile in un generoso design di 1000 mm di diametro per il massimo impatto e in una versione più piccola di 400 mm di diametro, che può essere appesa singolarmente o in multipli.

La luce Anders è scolpita da strati di fibra di banana, che è drappeggiata e cucita attorno alla luce centrale. Essendo un pezzo fatto a mano, ogni lampada è unica, con variazioni nella forma e nella forma che si aggiungono al carattere su misura del design.

Il design è stato originariamente ispirato da uno strappo da rivista di una sottogonna couture di Lanvin, dove i vortici e le pieghe della sottoveste hanno creato un drappeggio molto poetico che si esprime in questa lampada a sospensione leggera in fibra di banana. La luce si erge come un pezzo di scultura a sé stante e, quando è illuminata, emette un bagliore molto delicato, caldo e atmosferico, che aggiunge un dramma a uno spazio.

PINCH ha realizzato taglie su misura per i clienti negli ultimi anni e con una crescente domanda di taglie sempre più grandi ha deciso di immagazzinare Anders Small e Anders Large insieme all’originale Anders Medium light.

Read in:

Picture of Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Christian D’Antonio (Salerno,1974) è direttore responsabile della testata online di lifestyle thewaymagazine.it. Iscritto all’albo dei giornalisti professionisti dal 2004, ha scritto due libri sulla musica pop, partecipato come speaker a eventi e convegni su argomenti di tendenza e luxury. Ha creato con The Way Magazine e il supporto del team di FD Media Group format di incontri pubblici su innovazione e design per la Milano Digital Week e la Milano Design Week. Ha curato per diversi anni eventi pubblici durante la Milano Music Week. È attualmente ospite tv nei talk show di Damiano Gallo di Discovery Italia. Ha curato per il quartiere NoLo a Milano rassegne di moda, arte e spettacolo dal 2017. In qualità di giudice, ha presenziato alle manifestazioni Sannolo Milano, Positive Business Awards, Accademia pizza doc, Cooking is real, Positano fashion day, Milan Legal Week.
Ti potrebbe interessare:
Comin' Jazz 2017

COMIN’ JAZZ 2017

COMIN’ JAZZ 2017 Festival di musica jazz della città di Como 9 – 15 marzo 2017 Un’eccezionale settimana di musica

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”