Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 04/06/2019

La Coca-Cola racconta le facce d’Italia con le etichette di Noma Bar

Face of the City: una limited edition di bottiglie della bevanda più famosa del mondo dedicata a Milano, Venezia, Firenze, Roma, Napoli e Bari.

C’è l’hispter milanese, il cappellaccio col Vesuvio per Napoli e il gondoliere. Stereotipi? Molto divertenti in ogni caso quelli scelti da Coca-Cola per descrivere l’anima e il territorio italiano in sei rappresentazioni del nostro patrimonio. Esattamente per sei città, disegnate e immaginate dall’illustratore israeliano Noma Bar, abituato alle colorate copertine degli inserti culturale del New York Times o dell’Economist.

Venezia ha il gondoliere , Milano ha l’hipster col duomo alla spalle, Firenze è rappresentata da una donna ingioiellata, Roma ha una modella col Coloseo in testa, Napoli + ima dpmma che si fa pmbra con una pizza e Bari è un baffuto stilizzato col porto nell’anima.

 

Grande fantasia bicromatica per Noma Bar, che nel 2014, ai Wallpaper Design Award, è stato nominato “Life-enhancer of the Year”.

Non è la prima volta che la compagnia di bevande più popolare al mondo celebra una nazione. Già collaudato il successo per la linea dedicata al Giappone, è stata poi lanciata una bottiglia unica per Malta e alcune operazioni di marketing relative a particolari icone del nostro tempo. La più ricercata su Ebay in questi anni è quella con le icone di Sex And The City disegnate dalla stilista americana Patricia Field.

 



Leisure - 01/03/2018

Museocity, vi diciamo dove andare a Milano

Ci sono troppi eventi e troppe possibilità di scelta per tre giorni di arte diffusa nella citt [...]

Leisure - 24/02/2017

Emma Dante porta le Bestie di Scena al Piccolo di Milano

Bestie di Scena è il nuovo lavoro della celebre regista Emma Dante che arriva per la prima volta al [...]

Trends - 18/07/2019

Dalla cravatta alle scarpe: come si veste un uomo elegante

La classe non passa di moda neanche in un mondo frettoloso e disattento come il nostro, e chi ama l [...]

Top