Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 15/04/2019

Le luci minimaliste ARIA di Ivela hanno incantato Ventura Centrale

Come To Light’ è un seducente balletto di luce ed un percorso nel brand made in Italy che suggerisce ai designer soluzioni di luce nuova.

Le strabilianti installazioni di Ventura Centrale alla Milano Design Week 2019 sono state ammirate e instagrammate da tutti i visitatori del mondo. E fa piacere che anche un’azienda italiana, dopo oltre 30 anni di esperienza nell’ingegnerizzazione e produzione di apparecchi di illuminazione come IVELA, abbia avuto il suo momento di ribalta globale. Il tunnel dedicato ad ARIA, un nuovo brand con soluzioni di luce minimaliste rivolte a designer che ricercano nuove possibilità progettuali, giocava sul buio e la luce, il suono e il silenzio, il tutto in un’atmosfera davvero coinvolgente e suggestiva come poche.

Aria alla Milano Design Week era nel Tunnel 1 di Ventura Centrale, nei depositi abbandonati accanto alla Stazione Centrale di Milano, con ‘Come To Light’, un’installazione che vede protagonista il nuovo sistema lineare Trentacinque (35), in collaborazione con UNSTATIC Technologies. ‘Come To Light’ è un seducente balletto di luce ed un percorso nel brand: un’installazione sensoriale, un viaggio dove l’immaginazione viene alla luce. L’elemento luminoso cilindrico si mescola con l’ambiente circostante dando vita ad un’atmosfera da sogno, disegnando forme nello spazio, con effetti cromatici che cambiano dinamicamente generando un’atmosfera immersiva.  Facendo tesoro dell’esperienza più che trentennale di Ivela nell’ingegnerizzazione e produzione di apparecchi di illuminazione e del know how nelle soluzioni illuminotecniche per l’hospitality marino, oggi lavoriamo insieme ai designer per sviluppare strumenti di luce adatti alle loro esigenze estetico-funzionali.

Trentacinque (35) – sistema lineare Grazie alla sua distribuzione luminosa a 360°, alle luci spot configurabili e a numerose opzioni cromatiche; da quasi invisibile a rivelato Trentacinque (35) crea dettagli nascosti o diventa il protagonista di un’installazione mozzafiato. La sua sottigliezza traccia una linea minima tra dettagli funzionali, elementi grafici e aspetti decorativi utilizzando materiali, colori e luce.

UNSTATIC Technologies è uno studio creativo che lavora con la luce come mezzo, utilizzando software personalizzati e tecniche artistiche digitali per trasformare gli spazi con luce, suono e movimento. Punto di incontra tra il mondo digitale e il mondo reale, il lavoro è altamente contestuale, personalizzato e può reagire alle variabili ambientali. Il brand ha un team di sviluppatori software, artisti digitali, tecnici, fabbricanti e installatori che ha creato installazioni personalizzate per progetti di livello mondiale in 19 paesi e 31 città, da piccole installazioni temporanee a importanti progetti di illuminazione permanente.

 



Leisure - 14/10/2019

Sara Wilma Milani: “Pensavo fosse amore, ma non ne posso più”

Sara Wilma Milani è una cantante che ha fatto molta gavetta. Ma tutta Italia la conosce per la diat [...]

Leisure - 22/01/2019

Con Zara Larsson Fedez tenta la carta internazionale

Esce "Holding Out For You”, il nuovo singolo di Fedez con la popstar mondiale Zara Larsson estratt [...]

Design of desire - 21/03/2020

Arredi di carta, riscopriamo Papirho

C'è innovazione, originalità, creatività e funzionalità nei complementi d'arredo di Papirho, la [...]

Top