Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 07/09/2018

Occhiali Vava, puristi ed essenziali

Aderenti all'etica moderna ma con moderazione. La linea portoghese di eyewear punta alla decelerazione e al rigore.

VAVA Eyewear vuole riappropriarsi di ciò che la moda dovrebbe veramente rappresentare: un ritorno ai
requisiti essenziali del design e della qualità. Il leitmotiv di VAVA è offrire un prodotto di alta qualità che racchiude l’esperienza, la conoscenza e l’arte dei grandi maestri dell’occhiale fatto a mano. Conoscenza che si sta gradualmente perdendo in un periodo in cui la produzione di massa prospera e l’uso di materiali di bassa qualità domina. Oggi pochi produttori sono in grado di offrire competenze
artigianali tramandate di generazione in generazione.
L’ISPIRAZIONE –  VAVA, fondato nel 2013 dal designer portoghese Pedro Passos da Silva a Berlino, si ispira molto all’architettura e al design industriale. E forse l’attrazione per la città da dove è tutto partito si sente nella forte interazione tra gli elementi di design che derivano dall’architettura e dal design industriale e VAVA. Echi di minimalismo nell’arte (così come nella moda), forme semplici ed essenziali come quadrati e rettangoli, le forme più comuni nel mondo industriale, stimolano la nostra visione nel design.

Gli occhiali VAVA rappresentano decelerazione, purismo e metafisica. La struttura e il design non sono pensati solo sulla base di aspetti fisici – come protezione da polvere, raggi ultravioletti, etc. – ma anche

creativi. Permettono a chi li indossa di creare uno spazio spirituale per concentrarsi “sull’ascetismo della mente sulla materia” in una prospettiva personale reinterpretata VAVA immagina un futuro tra due estremi contrastanti, il bianco e il nero. Il futuro bianco è semplicità, pulizia e purezza. Il futuro nero è oscurità, decadenza e underground. Per rappresentare questa contrastante visione, VAVA ha sviluppato la WHITE LABEL e la BLACK LABEL. La WHITE LABEL è una linea più classica mentre la BLACK LABEL è più dirompente, ma entrambe all’avanguardia. Inoltre, l’interesse di VAVA per il corpo in movimento è all’origine della sua nuova linea SPORT, la RED LABEL.


Society - 25/02/2019

Gli amici di Kessisoglu per Genova: “C’è da fare”

Paolo Kessisoglu del duo Luca e Paolo, smessi i panni del comico, si è dato da fare per creare una [...]

Leisure - 04/12/2019

Un Cyrano in musical riparte da Napoli

Dopo 40 anni, una delle pièce francesi più apprezzate al mondo, un'opera senza tempo, sempre attua [...]

Design of desire - 24/05/2018

Luigi Ghirri, foto di architettura alla Triennale

Dal 25 maggio al 26 agosto 2018, la Triennale di Milano ospiterà “LuigiGhirri. Il paesaggio dell [...]

Top