1 Febbraio 2023

Oggetti da cucina, tra storia e design

Un libro da Slowfood Editore, gli oggetti firmati Lissone per Salvatori, lo spremiagrumi di design Smeg e la fantasiosa linea da cucina di Flying Tiger.

1 Febbraio 2023

Oggetti da cucina, tra storia e design

Un libro da Slowfood Editore, gli oggetti firmati Lissone per Salvatori, lo spremiagrumi di design Smeg e la fantasiosa linea da cucina di Flying Tiger.

1 Febbraio 2023

Oggetti da cucina, tra storia e design

Un libro da Slowfood Editore, gli oggetti firmati Lissone per Salvatori, lo spremiagrumi di design Smeg e la fantasiosa linea da cucina di Flying Tiger.

Smeg propone lo Spremiagrumi con una nuova finitura setosa color bianco opaco, che va così ad arricchire la collezione di questo piccolo elettrodomestico dalla spiccata identità, per le sue linee sinuose e per le sue performance.

Lo Spremiagrumi CJF01 firmato Smeg, e con design di Matteo Bazzicalupo e Raffaella Mangiarotti (deepdesign), è uno strumento che coniuga design, affidabilità e massime prestazioni. Uno Spremiagrumi da esibire, che regala il piacere di vivere la propria cucina e concedersi il benessere sprigionato da un succo di agrumi freschi. 

Smeg con questo piccolo elettrodomestico conferma la sua vocazione progettuale attenta all’estetica oltre che alla funzionalità, per creare vere e proprie icone di stile in grado di offrire piccoli lussi quotidiani.

Dagli agrumi deriva un concentrato di energia per affrontare stress, stanchezza, cambi stagionali. Bere spremute fresche rappresenta un vero toccasana per il loro abbondante apporto di vitamine, capaci di attivare le difese e combattere l’invecchiamento. Con lo spremiagrumi Smeg la soluzione è semplice: perfetto come elemento d’arredo, ci saprà regalare piccoli momenti d’evasione, intimi o in compagnia, attraverso il piacere di una spremuta salutare e dissetante. 

Lo Spremiagrumi Smeg, dalle attraenti linee sinuose, è proposto in un’ampia varietà cromatica: alle tinte pastello, crema, azzurro, rosa e verde acqua, che riconducono alla tradizione degli anni’50, si affiancano tinte più determinate e passionali quali il nero e il rosso, che parlano di innovazione. Vero e proprio oggetto di design si trova perfettamente a suo agio negli ambienti domestici di oggi, usati sempre più come spazi polifunzionali in cui far dialogare armonia e tecnologia.

Lo spremiagrumi Smeg è dotato di un potente motore da 70 W, con sensore on-off integrato, completato da una vaschetta raccogli succo e un beccuccio anti-goccia che permette di interrompere la fuoriuscita del succo per evitare di sporcare il piano cucina a fine utilizzo. Funzionalità accresciute dalla semplicità di utilizzo e di pulizia, è infatti in dotazione un coperchio utile per proteggere il prodotto dalla polvere quando non in uso 
(utilizzabile anche come contenitore quando il prodotto è invece in uso) inoltre tutte le sue componenti sono smontabili facilmente. 
 
Momenti dolcissimi con il set per fonduta di cioccolato, rigorosamente con le forchettine a forma di cuore. Come tutta la linea cucina di Flying Tiger, anche questa idea regalo per San Valentino è pensata in modo divertente e funzionale, dal design accattivante.
Nella Collezione Pietra L, Piero Lissoni parte da una serie di oggetti di uso quotidiano per la casa, reinterpretandoli in modi nuovi usando l’eccezionale pietra naturale Salvatori come punto di partenza. La Collezione Pietra L trasforma portaombrelli, fermaporta, vassoi e altri utensili funzionali di uso comune in pezzi eleganti e accattivanti.

Salvatori è una azienda di design che pone con orgoglio al proprio centro la produzione interamente localizzata in Italia. A partire da innovative finiture per pavimenti e rivestimenti, a lussuosi arredi per il bagno fino a ricercati elementi design per la casa, Salvatori è il punto di riferimento indiscusso quando si parla di design applicato alla pietra naturale. E la pietra viene usata anche per creare oggetti di design da tavola.

E per gli appassionati che vogliono sapere com’è nato lo schiacciapatate, a quale era risale il mortaio o quante forme di spremiagrumi esistono, ora c’è un libro edito da Slowfood Editore. Oggetti da cucina raccoglie centinaia di fotografie di strumenti e utensili inventati in tutto il mondo, per raccontare il modo in cui questi abbiano influito o addirittura trasformato cosa e come mangiamo. Diviso per funzioni (stoccare, misurare e pesare, lavare, tagliare grattugiare, mescolare, comprimere, scaldare e cuocere, pulire), il libro descrive ogni oggetto con minuziose informazioni quali le sue peculiarità, la provenienza, il nome del designer, la datazione storica, ma anche i motivi che hanno portato all’invenzione. Per una ricostruzione storica delle nostre abitudini alimentari, attraverso gli oggetti che hanno contribuito a darne forma. 

Per i collezionisti e i cultori del design a tavola “Oggetti da cucina”, libro dalla collana SlowBook euro 29, pagine 256.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

A Palermo le foto di Spencer Tunick

Nell’anno di Palermo Capitale italiana della Cultura, un grande maestro americano della fotografia contemporanea ha l’onore di avere la prima

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”