Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 28/09/2020

Parte Milano Design City, esperimento di incontro dopo la pandemia

Con il Salone del Mobile saltato, questa occasione diventa la nuova realtà aggregativa della città. Gli eventi selezionati fino a ottobre.

Parte oggi Milano Design City, l’occasione di aggregazione e incontro sul design che Milano offre a tutti gli appassionati e addetti ai lavori. Questo 2020 non ha visto nessun evento legato al design raggruppato sotto un’unica manifestazione se non quella che sta partendo e che dura fino al 10 ottobre. Da oggi fino al 10 ottobre va in scena anche il Fuorisalone Design City Edition e tornano gli eventi sul territorio dedicati alla cultura del design.

Talenti (Flagship Store via Pontaccio 19, Milano dalle 16 alle 20) ha in serbo oggi la presentazione delle novità 2021 firmate da Ludovica e Roberto Palomba, Ramon Esteve, Marco Acerbis e Jean Nuel, mentre domani si terrà la prima delle cinque serate organizzate dal Gruppo MIG in occasione della Design City Milano.

GREEN NIGHT di Sitland, domani 29 settembre alle 18.00, vuole approfondire il tema della sostenibilità e del well being all’interno della prestigiosa cornice dello showroom di MIG Mezzalira Investment Group in via della Spiga 48.

30.09 – CARL HANSEN & SØN (open day dalle 11 alle 20)

Flagship Store Carl Hansen & Søn, Foro Bonaparte 18A, angolo via Arco, Milano

Un emozionante dialogo tra il classico e il contemporaneo: Knud Erik Hansen, CEO dell’Azienda, e la designer Rikke Frost presenteranno il nuovo Sideways Sofa e molte altre novità che reinterpretano in chiave moderna i classici del design danese.


All’evento di Listone Giordano, che si svolgerà mercoledì 30 settembre dalle ore 10 alle ore 19, parteciperanno, tra gli altri, Stefano Casciani, Andrea Margaritelli, presidente Fondazione G. Giordano e alcuni tra i designer che hanno fatto la storia dell’omonima collezione.

30.09 – LISTONE GIORDANO

Listone Giordano Arena, via Santa Cecilia 6, Milano

Presentazione del volume Natural Genius, un’opera editoriale che celebra l’incontro intimo tra genio della natura e del progetto.

Si tratta di un’opera editoriale con tre ritratti inediti di Michele De Lucchi, Patricia Urquiola e Marc Sadler, firmata da Stefano Casciani e illustrata da Sabina Betti. Il libro racconta i destini del legno attraverso 10 anni di ricerca nel design industriale applicato alle superfici.


Open Day alle 10 alle 19

01.10 – FIR ITALIA

Showroom Tide, via Cesare Battisti 1, Milano
Strategic Finishings: lo scintillio dell’acciaio incontra il bagliore dell’oro, nascono così nuove interpretazioni nel mondo delle finiture per rubinetterie.
Open Day dalle 10 alle 19

01.10 – MIG MEZZALIRA INVESTMENT GROUP

Showroom MIG Milano, via della Spiga 48, Milano

DREAM NIGHT by Jesse: presentazione nuova collezione notte.

Dalle 18 alle 20

05.10 – MILANO CONTRACT DISTRICT

Princype store, Corso Sempione 21, Milano

Architecture meets Interior design: un progetto residenziale all’avanguardia, da vivere in anteprima, tra fisico e digitale, grazie a un inedito concept store.

Dalle 17 alle 21

06.10 – MIG MEZZALIRA INVESTMENT GROUP

Showroom MIG Milano, via della Spiga 48, Milano

SKATE NIGHT by Sitland: presentazione Skate, la nuova active chair.

Dalle 18 alle 20. Il 7 ottobre ci sarà LOVE NIGHT by Sinetica (presnetazione nuovo sistema operativo LOVE) e l’8 la BRIGHT NIGHT by Rotaliana con la presentazione del restyling dell’iconica lampada Squiggle.

Il Prima Café a Milano, voluto da Prima Assicurazioni. Un luogo di design che ospita anche programmi di RDS.

Dalle 19 alle 22, dal 21 settembre al 4 ottobre, le coppie di conduttori Giuditta Arecco/Filippo Firli e Chiara De Pisa/Beppe De Marco
e Paolo Piva saranno on air da Corso Garibaldi 73
nel nuovo locale Prima Café voluto a Milano da Prima Assicurazioni. Prima Assicurazioni ha deciso di aprire Prima Café come importante investimento fuori dagli schemi sul brand e ulteriore dimostrazione della capacità della tech company specializzata in polizze auto, moto e furgone di saper stare vicina ai propri clienti. E per lanciare la stagione degli eventi ha scelto la musica, una delle attività più coinvolgenti per dare valore al tempo ritrovato che la tecnologia riesce a liberare agli aspetti più importanti della vita, come costruire relazioni e lasciarsi ispirare da punti di vista ed esperienze diverse. Il 9 ottobre L’RDS Unplugged con Max Gazzè, a porte chiuse, con madrina d’eccezione Rossella Brescia.

Paola Navone “Thammada” for Swatch;  Elena Salmistraro “Grifo” for Altreforme

SUPERSTUDIO – All’interno dell’evento “Nelle mani delle donne” c’è al Superstudio di via Tortona a Milano la mostra “I Fiori della Materia”  a cura di Gisella Borioli. Con Isabella Angelantoni Geiger, Vera Belikova, Mavi Ferrando, Francesca Gasparotti, Adriana Lohmann, Ilaria Marelli, Paola Navone, Elena Salmistraro.

Nelle Mani delle Donne” è un progetto espositivo composto da due anime complementari: “I Fiori della Materia” e “Narcisi Fragili”.I Fiori della Materia a cura di Gisella Borioli mette insieme designer e architette di età e background molto differenti: dagli oggetti di arredo alla scultura all’architettura, ogni donna presenta il proprio essere e il proprio lavoro, lasciando liberi i confini disciplinari, così come i preconcetti e i limiti di sesso e genere. L’intera mostra concentra la sua attenzione verso creative attente all’utilizzo delle materie prime, dalla lavorazione alla valorizzazione, sperimentando soluzioni nuove di trattare i materiali con personalità e fuori dalla consuetudine.

VOX POPULI – In occasione di Milano Design City ed in continuità con l’edizione di Giugno, torna l’appuntamento autunnale di “Rethink! Service Design Stories”, il primo festival italiano dedicato al service design che riunisce progettisti, imprese e istituzioni per promuovere la crescita di una cultura critica sul tema dell’innovazione dei servizi.

Vox populi. A post- emergency inquiry è il titolo dell’evento online che si terrà sulla piattaforma di Fuorisalone Meets il 6 ottobre a partire dalle ore 18.00 (CEST). Il seminario esplorerà tre punti di vista: uno sociologico, uno imprenditoriale e uno tecnologico per analizzare come sono cambiati i comportamenti e i bisogni durante l’emergenza COVID-19.

Un team di ricercatori del Politecnico di Milano ha avviato una ricerca qualitativa sul territorio milanese per comprendere come i cittadini stanno vivendo e hanno vissuto il lockdown e come si sta affrontando la transizione verso una “nuova normalità”. Saranno presentati gli insight dell’indagine che rappresentano uno spunto di riflessione sui reali bisogni dei cittadini e la capacità delle organizzazioni di rispondere adeguatamente alle rinnovate esigenze. Vox Populi è pertanto il racconto di storie quotidiane che si differenziano per contesto sociale, ambito lavorativo, abitudini. L’evento è articolato in differenti fasi: la condivisione di una sintesi della ricerca, l’interpretazione e il commento di tre esperti che intrecceranno aspetti sociali, progettuali e tecnologici, e infine, una riflessione collettiva su come trasformare questi stimoli in proposte progettuali.
La pandemia causata dal COVID-19 ha cambiato radicalmente il nostro modo di vivere, lavorare, socializzare. La crisi va letta come possibilità di ripensare al futuro, ai modelli di innovazione e di relazione, sulla piccola e grande scala, e con configurazioni che intrecciano modelli bottom-up e top-down. Le risposte dovranno essere molteplici, differenziate e adatte alle nuove esigenze e alle rinnovate priorità delle persone e delle organizzazioni pubbliche e private.

Accentum di Chiara Andreatti.

FLOS – Tante novità 2020 delle collezioni Flos Decorative, Flos Architectural e Flos Outdoor esposte presso lo showroom e il negozio di Corso Monforte in occasione della Milano Design City.

Presso lo storico flagship store milanese di Corso Monforte 9, Flos presenta nuovi iconici oggetti di luce del catalogo Decorativo. La vetrina ospita Coordinates, la spettacolare gamma di reticoli luminosi a sospensione di Michael Anastassiades, insieme all’attesa riedizione della lampada Chiara, disegnata da Mario Bellini nel 1969, che si arricchisce di un nuovo modello più piccolo ,da tavolo. Per raccontare la genesi di questa lampada iconica, oggetto di culto per gli appassionati di design, sarà visibile in anteprima una video-intervista esclusiva al grande maestro italiano, realizzata per Flos da C41.Sono inoltre esposte per la prima volta al pubblico Last Order, piccolo e prezioso abat-jour a batteria, sempre di Anastassiades; Mayday Anniversary, una Limited Edition per celebrare il ventesimo anniversario della geniale lampada di Konstantin Grcic, vincitrice di un Compasso d’Oro; einfine la sospensione a saliscendi Diabolo, creata nel 1998 dal genio di Achille Castiglioni come ultimo progetto per Flos, reingegnerizzata con sapiente abilità dall’ufficio tecnico di Flos e finalmente rieditata in sofisticate varianti colore.

Mario Bellini_Chiara F_ph Alessandro Furchino Capria – Coordinates_M Anastassiades_Flos Store ph. Francesco Caredda

Nello spazio dedicato al mondo professionale, in Corso Monforte 15, Flos presenta invece le nuove collezioni Architetturali con un’installazione site-specific a cura di Calvi Brambilla. Tra i nuovi sistemi di illuminazione, Infra-Structure Episode 2 di Vincent Van Duysensi impone per il suo rigore geometrico, l’ingegnosità tecnica e la purezza formale, mentre la sinuosa e sofisticata Belt dei fratelli Bouroullec cancella la demarcazione tra mondo decorativo e professionale, applicando a un sistema modulare prettamente tecnico un dettaglio insolito e prezioso quale il cuoio naturale lavorato a mano.

L’allestimento del Flos Professional Showroom di Milano è, dopo quello di Parigi, la seconda declinazione di un nuovo concept installativo che proseguirà nei principali showroom di Flos nel mondo. Ideato dagli architetti milanesi Fabio Calvie Paolo Brambilla, Design Curators di Flos, e caratterizzato dalla presenza di grosse scritte tridimensionali evocative dei nomi delle lampade esposte, il progetto risponde all’esigenza di ristabilire in ogni paese del mondo connessioni con il target localedopo il periodo di lockdown.

ECO – Green Wise è stata fondata in Giappone nel 1905 e, nel corso di oltre cento anni di attività, si è sviluppata fino a essere riconosciuta come la prima realtà professionista nell’utilizzo del verde con una concezione olistica, realizzando progettazione di paesaggi, costruzione e manutenzione del verde.

Nel 2019 l’azienda ha inaugurato la sua prima sede oltreoceano, uno showroom e studio di design situato a Milano, al Brera Design District via Palermo 5: qui propone nuove soluzioni sostenibili e in linea con Slow Green, un movimento che mira a ripristinare uno stile di vita in armonia con il mondo naturale.

Scegliere fiori e piante locali, stagionali e che salvaguardano la biodiversità significa, soprattutto in un momento delicato come questo, compiere un piccolo gesto per un futuro più etico e sostenibile in cui l’umanità fiorisce insieme alla natura.

In occasione del Fuorisalone Design City Edition, Green Wise presenta un allestimento che racconta questo pensiero nelle sue diverse espressioni.

I fiori biologici esaltano la bellezza della natura, ricordandoci che
le loro forme espressive sono una risorsa naturale. Green Wise
utilizza esclusivamente specie biologiche, denominandole Slow
Flower.

IN DIGITALE – ADD Art Design Details si presenta con un webinair durante l’edizione digitale di Fuorisalone.it .

Il 29 Settembre 2020 alle ore 11.00 sarà possibile seguire qui il CEO di ADD Alex Pegoraro che presenta il nuovo brand italiano nel settore dell’arredamento contract. Nel corso dell’evento digitale Alex racconta la genesi del progetto ADD Art Design Details, dalla tradizione familiare maturata in 40 anni di manifattura contract alla filosofia “techno reinassance” alla base del nuovo brand.

L’evento digitale è articolato in quattro fasi: la genesi del brand, la sua filosofia, anticipazioni sulle collezioni e sui progetti per il futuro, tra i quali la partecipazione al Salone 2021.

Le collezioni ADD Art Design Details comprendono sedute, tavoli, pareti, elementi illuminanti e sono unite dalla sensibilità di un tratto sottile, morbido, trascendente. 

Il logo ADD Art Design Details è esso stesso il manifesto che racconta l’approccio tutto italiano al mercato contract. ADD significa aggiungere, esprime il desiderio di rinnovare questo mercato. Art significa attingere all’esperienza familiare e alla sensibilità italiana per la bellezza. La parola Design descrive la rete di collaborazioni con designer affermati o emergenti di livello internazionale.

Total living di ЯEVOLUTION by Roberto Bellantoni.

ADP – In occasione della manifestazione Milano Design CityЯEVOLUTION by Roberto Bellantoni presenta al pubblico in modo del tutto inedito il suo progetto di total living. Lo studio/laboratorio Яlab al primo piano di via Senato 18 a Milano, di norma utilizzato come spazio di lavoro, incontri ed eventi, è infatti stato trasformato in un’abitazione privata in cui va in scena in diretta instagram una life experience fatta di lavoro, incontri, musica… (@revolution_archstudio, orari 8.15, 10.30, 13.00, 16.30, 20.00).

ANTES DESIGN – Antes Design presenta al pubblico la collezione 2020 nel suo showroom di Piazza della Torre Gorani nell’ambito dell’evento 5 vie D’N’A – Design ‘N’ Art for a better world. In scena: una collezione ispirata alla natura le cui forme sono state re-interpretate e tradotte nel linguaggio essenziale e grafico che da sempre caratterizza la produzione del brand.


In occasione della Milano Design City in programma dal 28 settembre al 10 ottobre 2020 Antes Design presenta al pubblico la collezione 2020 nel suo showroom di Piazza della Torre Gorani nell’ambito dell’evento 5 Vie D’N’A – Design ‘N’ Art for a better world.

GIOVANI PREMIATI – Sono stati proclamati il 28 settembre, negli spazi dell’ADI Design Museum di Milano, i vincitori della seconda edizione del concorso Il design aiuta a guarire, promosso da ADI e da AIRC Lombardia. Tema del concorso:i oggetti per la cura di neonati, bambini e adolescenti, da 0 a 14 anni.

.

Il progetto vincitore del premio è Air-in, di Davide Marzin e Giorgia Zambon: un respiratore portatile per bambini da utilizzare come uno zainetto, completo di tubo e mascherina per la respirazione e di interfaccia per il medico. Sono inoltre stati segnalati con una menzione speciale due progetti:

  • BVC Blood Vessel Camera, di Yu-Ching Chiu, Min-Hua Tsai, I-Jie Tsai. Yi-Yun Li (Taiwan), un modulo per iniezioni vascolari a luce di 600-750 nm che rende visibile il sangue deossigenato, differenziandolo dalle altre parti del corpo, per facilitare il personale medico nel rilevare le vene velocemente.
  • Macaco, di Bernardo Corbellini e Bice Dantona (Italia), un gancio per appendere la sacca della flebo che allevia la degenza in ospedale e diventa un compagno di giochi per sempre.

ALTRI BRAND – In queste fotonotizie, i flash degli altri brand presenti a Milano Design City 2020.

Colé Italia presenta alcuni pezzi scelti dal suo catalogo. In scena:sedie e tavoli, complementi d’arredo, contenitori, paraventi e tavolini nati dall’incontro con designer d’elezione che trovano le loro fonti d’ispirazione nel Bauhaus Tedesco, nel Design Nordico e negli anni ’50 Italiani con contaminazioni di colore preso dalle culture etniche nel mondo. Piazza Sant’Ambrogio 8/A, Milano. Solo su appuntamento – info@coleitalia.com
Radar presenta la nuova lampada in ottone Lafayette e una selezione di pezzi iconici presso lo showroom Antes Design in Piazza della Torre Gorani e ripropone al pubblico la scenografica collezione Haussmann da RAW in corso Magenta 10. Llinee essenziali e su un’attenta rivisitazione delle forme si abbinano ad un accurato lavoro di ricerca dei materiali.
Dal 30 settembre, dalle 10 alle 17, nel Flagship Store Turri in via Borgospesso 11, Milano, le nuove collezioni 2020.
Knoll a piazza Bertarelli, 2 presenta “New Designs” per opera di Pietro Lissoni.
Al Brera Design District (largo Treves, 5) l’autunno milanese di Memphis riparte da Galleria Post Design con un nuovo allestimento di pezzi di Memphis-Milano, Meta Memphis e Post Design. 
Cristina Rubinetterie, via Pontaccio 10. EAST SIDE by angelettiruzza design
Una linea che fin dal nome richiama le atmosfere industrial e i mix di cultura e stili di vita che dai loft newyorchesi degli anni ’70, grazie alla contaminazione di artisti e creativi multidisciplinari, si sono poi diffusi in tutto il mondo. Una collezione dove le finiture, sia cromatiche che materiche, sono parte integrante del progetto stesso.

Il tutto prenderà avvio stasera con un concerto insolito. L’evento di apertura del Fuorisalone Design City 2020 avrà luogo ad UpTown District con “Vivaldi e Piazzolla: concerto nel parco di UpTown a sostegno del FAI, Delegazione di Milano.

L’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi si esibirà nella bellissima location del parco UpTown nel cuore del primo smart district di Milano. Tra prati verdi, alberi e moderne opere architettoniche, tecnologiche e sostenibili, potremo apprezzare i meravigliosi colori del crepuscolo e lo skyline alpino, per un momento di relax e cultura in totale sicurezza.

La partecipazione al concerto sarà aperta al pubblico previa prenotazione obbligatoria con una donazione minima a partire da 5 euro che sarà interamente devoluta al FAI delegazione di Milano, istituzione nazionale che si prende cura del patrimonio artistico e paesaggistico del nostro paese (registrazioni qui).



Society - 10/07/2020

Nando Moscariello, l’uomo che sa cosa funziona in tv

Una passione per la tv e il dietro le quinte dello showbiz che l'ha accompagnato fin da bambino ha [...]

Leisure - 11/10/2019

Andrea Candolfo: “Tornerà la musica senza tempo”

Con un emozionante video girato presso l'azienda agricola Lurani Cernuschi di Almenno San Salvatore [...]

Bona Fide Biz - 22/12/2019

La cena più buona del mondo? A Palermo grazie alla Kraft

Le aziende che fanno del bene hanno sempre un gradito spazio su questa testata. E quindi con plauso [...]

Top