Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 01/08/2018

Residenze Carlo Erba, un tocco di New York a Milano

La sinuosa forma S, la vicinanza con il polo universitario e i rendering della nuova operazione firmata, tra gli altri, anche da Peter Eisenman.

Milano è sempre più protagonista di riqualificazioni urbane e ora un progetto avveniristico sta prendendo piede, con un po’ di rallentamenti, nella zona universitaria della città. Quella Città Studi che forse proprio grazie alle Residenze Carlo Erba tornerà a destare interesse. Anche in virtù dell’ormai certo trasferimento di alcune fette di università (e di vita) all’ex area Expo.

In queste residenze che mixano a perfezione storia e progresso, nei progetti c’è qualità, stile e ricercatezza. L’uomo è al centro del concept progettuale, che vede l’incontro della creatività italiana con quella americana e in particolare con il lifestyle urbano di New York. La forma data all’edificio è quella di una elegante e dinamica S, e non è un caso.

Peter Eisenman, il più europeo tra gli architetti scelti per il progetto, è uno studioso dell’architettura italiana. Lorenzo Degli Esposti e Paolo Lazza sono i creativi milanesi interpellati per l’opera, mentre Guido Zuliani è un veneziano trapiantato a New York e docente. Per Eisenman si tratta di un debutto nell’ambito residenziale molto atteso dalla comunità dei designer internazionali. Ecco cosa propone il sito dell’operazione, almeno per quanto riguarda l’ambito rendering fotografico.



Trends - 18/11/2016

Storia della cravatta…e degli 85 modi per annodarla

Appare chiaro, e la storia della moda ce ne dà ragione, che la cravatta è il maggior segno distint [...]

Society - 15/02/2017

Laureus World Sports Awards, gli atleti giganti e i reali di Monaco

Ai Laureus World Sports Awards 2017 Alex Del Piero ha premiato Bebe Vio, la stella italiana della sc [...]

Society - 24/02/2017

Il pasticciere Lillo Freni: “Così tramando l’arte dolciaria messinese”

Chi è Lillo Freni? Potrei definirmi lo psicologo del dolce! Per me il cliente non è solo qu [...]

Top