Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 08/01/2018

Un letto aristocratico per Cattelan

Manzoni & Tapinassi hanno definito un nuovo standard di riposo lussuoso e di stile. E il design all'avanguardia si vede.

Manzoni & Tapinassi, il duo di creativi di design, ha ideato un letto di vero impatto per Cattelan Italia. Si chiama Ludovic e, come vedete in foto, è caratterizzato dall’importante dimensione e la forma avvolgente. Uno stile elegante ed un look quasi aristocratico.  
L’azienda di Vicenza è da sempre attenta alle tendenze dell’arredo e sicuramente avere un pool di designer di fama aiuta nell’essere sempre un attimo prima del big break dei nuovi stili.
Per questo Ludovic interpreta i bisogni attuali dei nuovi compratori di letti: è dotato di ampia testata imbottita per un’immediata sensazione di comfort, morbidezza e delicata raffinatezza.
Mentre le gambe fini e spigolose in acciaio, creano un contrasto perfetto tra il classico e il moderno, rendendo questo letto imbottito rivestito in ecopelle, tessuto, synthetic nubuck, micro nubuck, Leathertex o pelle davvero unico. Piedi in acciaio verniciato bronzo opaco, goffrato bianco o graphite. Come optional si può avere il retro testiera rivestito in pelle.
L’azienda si è affidata per questo letto a un duo di grido. Maurizio Manzoni, nato a Nuoro nel 1967 e laureato in Architettura a Firenze, ha progettato nell’industrial design con aziende leader del settore in Italia e all’estero come Arketipo, Dema, Difer, Fendi Casa, Fiam, Italvelluti, Luilor, Kenzo Maison, Ycami, La Falegnami, Lancia, Ligne Roset, MDF Italia, Mercedes Benz Style,Pedrali, Quintessence by valdichienti, Roche Bobois, Steiner_ Paris, Treca Interiors, Visionnaire.
A Firenze nel 2001 ha fondato lo StudioMEMO con il designer prof. Roberto Tapinassi che ha iniziato la professione negli anni ’60.
Il punto d’incontro tra i due progettisti è stata la scelta di portare avanti una linea comune che affrontasse in modo significativo i temi legati al vivere contemporaneo, cercando di proporre soluzioni innovative, tese a continuare la logica del “buon disegno”, tipica del design italiano sempre propositivo e radicato nella ricerca.


Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 31/03/2018

Lorenzo Cogo, lo chef che cucina ispirandosi ai videogame

Famoso per essere tra i più giovani chef stellati di sempre, Lorenzo Cogo è ora protagonista di un [...]

Design of desire - 11/01/2017

Mazzanti Automobili, l’indipendente della supercar

Qualunque appassionato di auto almeno una volta nella vita avrà pensato di fondare una propria casa [...]

Society - 22/11/2016

Malabellavita, dal lusso sfrenato alla buia galera

Quando ho detto ad un amico che mi sarei incontrata al bar sotto casa per intervistare un ex narcotr [...]

Top