23 Marzo 2017

A Milano, Bookpride. Alla fiera dell’editoria indipendente lo sciamano della Groenlandia

23 Marzo 2017

A Milano, Bookpride. Alla fiera dell’editoria indipendente lo sciamano della Groenlandia

23 Marzo 2017

A Milano, Bookpride. Alla fiera dell’editoria indipendente lo sciamano della Groenlandia

Inaugura domani (dal 24 al 26 marzo) a Milano Bookpride – Fiera nazionale dell’editoria indipendente. Tra i protagonisti dell’evento lo sciamano della Groenlandia Angaangaq Angakkorsuaq. Arrivato in Italia (prima di Milano, a Roma e Torino) per presentare il suo secondo libro “La Saggezza dello Sciamano – 21 cerimonie per vivere con consapevolezza e forza interiore“, Angaangaq torna a parlare di clima e della stretta relazione tra benessere ambientale e fisico.

Da oltre quarant’anni,  si dedica alla diffusione di una maggior consapevolezza sul cambiamento climatico in atto e contemporaneamente sulla fondamentale necessità di un cambiamento spirituale per poter affrontare lo stravolgimento del Pianeta e le conseguenze che oramai sono inevitabili. L’impegno divulgativo che sta portando avanti attraverso conferenze, convegni e seminari in tutto il mondo ora lo ha spinto a venire anche in Italia in occasione della presentazione del suo libro. In particolare a Bookpride presenta 21 semplici cerimonie da praticare nella vita quotidiana. Un piccolo manuale per entrare in contatto con la conoscenza e la saggezza dei nostri antenati, per ritrovare equilibrio e serenità.

Angaangaq sciamano Groelandia

“Un tempo l’essere umano viveva immerso in una grande connessione con il mondo circostante. Nel contatto, nell’osservare, ascoltare, percepire e rispettare l’altro, erano contenute le chiavi di una vita equilibrata e saggia, in armonia con ogni cosa. L’evoluzione della società moderna ha spinto l’uomo molto lontano da tutto questo: lo ha separato dalla relazione con la propria interiorità, con i propri sentimenti, quasi rappresentassero una debolezza cui non è possibile concedersi. Così la società oggi rispecchia quel che accade dentro ogni essere umano: la mancanza di connessione genera conflitto e distacco, manifestandosi attraverso guerre, violenza e la sofferenza cui assistiamo ogni giorno. E ci chiediamo come ritrovare una vita in armonia con noi stessi e col mondo intorno. Gli indigeni ci insegnano che la chiave per una vita felice sono le cerimonie. Una cerimonia è qualcosa che fai con consapevolezza, che ha un significato per te. Può essere un gesto semplice, come iniziare o concludere la giornata amorevolmente, ringraziare per i doni della vita o lasciar andare tutto ciò che è un peso: ti aiuterà a riconoscere e celebrare i momenti di felicità, e ad accettare con energia le sfide della vita”.

Read in:

Greta La Rocca

Greta La Rocca

Nasce come giornalista, appassionata di design e architettura, interessata a tutto ciò che è stile, alla scoperta di nuove tendenze. Cresciuta nel mondo dei social e del web, oggi si occupa di comunicazione a 360°. Scrive, parla, comunica.!
Ti potrebbe interessare:

Dieci anni di Nobraino

I Nobraino, band culto tra le più interessanti e originali degli anni 2000, tornano in concerto a Milano il 27

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”