Magazine - Fine Living People
Eventi

Eventi - 19/04/2021

“La design – Ladies design”. Area Porta Romana e la mostra dedicata alla creatività

Dal 19 al 25 aprile il distretto urbano Area Porta Romana a Milano inaugura la mostra video fotografica “La design – Ladies design” dedicata alle donne del quartiere di Porta Romana legate al mondo della cultura, del design, dell’imprenditoria e della creatività.
L’iniziativa rientra nella Milano Design City 2021.

Dall’alto, da sinistra, Clori, Cottafavi, Deselletto. Seconda fila, Freund, Fenix, Ganci.

Il distretto urbano Area Porta Romana presenta, in occasione della Milano Design City 2021, il progetto La design – Ladies design, una mostra narrativa video-fotografica curata dal Ermes Beltrami, affermato fotografo, che indaga il rapporto profondo tra mondo della cultura e della progettazione creativa –  nel suo senso più ampio – e le donne.

Da oggi, 19 aprile, fino al 25 aprile sui canali social Facebook e Instagram del distretto, saranno pubblicati quotidianamente i contributi artistici per aprire e stimolare un dialogo digitale con i milanesi. La mostra sarà allestita con le fotografie di Beltrami presso lo studio di design SILLABE, in via dei Pellegrini 6.

Con questa iniziativa Area Porta Romana intende dare un segnale positivo al mondo degli eventi culturali, da sempre fiore all’occhiello della città di Milano, anche in questo difficile periodo storico. Protagoniste sono quindi ventuno donne del quartiere milanese di Porta Romana che si distinguono nel settore della cultura per inventiva, originalità, creatività, senza dimenticare l’importanza dello spirito imprenditoriale, motore della vita della nostra città.

Carlo Settembrini Sparavieri Presidente Area Porta Romana spiega: “Area Porta Romana è felice di presentare il progetto La design – Ladies design, voluto sia per dare un segnale nella ripresa degli eventi che hanno da sempre contraddistinto la nostra città e che la pandemia ha costretto a rallentare, sia per il valore che il connubio donne-progettualità ha da tempo nella storia dell’umanità. Abbiamo pensato di sviluppare questo progetto per ridare fiducia e puntare l’attenzione su chi con caparbietà è presente nel nostro quartiere. Per ovviare alle problematiche legate al lockdown, inizieremo con la pubblicazione di foto e video sui nostri canali social e, non appena sarà possibile, renderemo le opere di Ermes Beltrami fruibili al pubblico presso lo spazio SILLABE di Via dei Pellegrini 6”.

Dall’alto, da sinistra, Guastalla, Ianzito, Muba, Ponti. Seconda fila, Quattro, Raggio Crocetta, Soluzioni Museali, Teicos.

Il fotografo Ermes Beltrami ha dichiarato: “L’affetto per un quartiere a cui sono molto legato, la bellezza di incontrare persone autentiche, il genio femminile che ispira opere uniche, sono alcuni degli aspetti che mi hanno fatto entusiasmare a questo progetto all’insegna del bello e del vero”.

Ermes Beltrami, fotografo – Ermes Beltrami, nasce a Ferrara nel 1973. Fotografo professionista iscritto all’Ordine dei giornalisti dal 2002, ha iniziato a lavorare nel campo della fotografia per i quotidiani e l’editoria nell’anno 2000. Ha sviluppato la sua abilità sia grazie al bianco e nero sia con le tecniche tradizionali di camera oscura, ma in particolare con l’utilizzo della luce nella creazione di immagini che raccontino una storia, un’emozione al primo sguardo. È autore di reportages con focus su ambiente e sostenibilità (ad esempio: No-Tav, smaltimento rifiuti tossici, smantellamento centrali nucleari) e manifestazioni di protesta di carattere politico e sociale; in oltre vent’anni ha lavorato per alcune delle maggiori agenzie fotogiornalistiche di Milano ritraendo personalità di spicco della politica e della società civile. Nel 2010 ha fondato lo studio “Fotografi Associati” per la produzione di servizi fotografici per editoria, corporate, reportage e produzioni video. Nel 2013 si reca in Ruanda per il progetto “Rwanda today talking about hope” (con il patrocinio del Consolato Ruandese di Milano), diventato poi un documentario sul Genocidio Ruandese dopo vent’anni dal suo termine. Le sue foto sono pubblicate dai maggiori quotidiani, settimanali e mensili italiani: Corriere della Sera, Repubblica, il Giornale, il Messaggero, Ansa.

Dall’alto, Ascoli, Castrovilli; seconda fila Ciasmo, Cisom.

Di seguito l’elenco delle partecipanti de La design – Ladies design:

  1. Consuelo Granda, Fenix Social Design, laboratorio e sartoria sociale
  2. Sara Scaramuzza, Ciasmo Sartoria, libreria, design 
  3. Stefania Castrovilli e Beatrice Baraldi, Castrovilli laboratorio orafo
  4. Rosetta Locoro, Associazione Raggio Crocetta
  5. Caterina Azzi, Associazione Amici della Guastalla
  6. Elena Freund, Floris profumi e antichità 
  7. Francesca Assante, Clori fiori
  8. Giovanna Dedé Parodi, Del Selletto pigiami 
  9. Monica e Silvia Astoli, Ascoli Bottonificio
  10. Cinzia Cattoni, MUBA Museo del bambino
  11. Valentina Burlando, La Voce di Porta Romana (in foto d’apertura)
  12. Stefania Aleni, Quattro giornale e casa editrice
  13. Giovanna Morandino, Ganci Argenterie
  14. Cecilia Cottafavi, Maertens progetto editoriale
  15. Cristina Vannini, Soluzioni Museali
  16. Maria Vittoria, Ettoreponti58 occhiali
  17. Sara Prometti e Margherita Trabucchi, Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta-CISOM Gruppo di Milano
  18. Alessandra Ianzito, PR e eventi
  19. Luisa Somaini, Fondazione Francesco Somaini
  20. Maria Elena Hugony, Teicos group 
  21. Alessia Anelli, MiMade concept store



Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!