Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 25/02/2017

Atsushi Nakashima veste la donna con pelliccia di pile

Il creativo giapponese per l'autunno/inverno prossimo veste la donna con pelliccia di pile e stampe e si inventa una tecnologia 3D.

Atsushi Nakashima per l’autunno/inverno prossimo veste la donna con pelliccia di pile, peli finti in tutte le forge e stampe e si inventa una tecnologia 3D per il disegno delle scarpe.

Le fake fur di Atsushi Nakashima con le stampe colorate per l'inverno 2017/2018.

Le fake fur di Atsushi Nakashima con le stampe colorate per l’inverno 2017/2018.

Lo stilista giapponese, ormai abitudine consolidata delle sfilate di Milano Moda Donna, uscito dal Nagoya Fashion College, è arrivato alla fama internazionale dopo il lavoro di assistente di Jean Paul Gaultier. Questa fascinazione per gli eccessi del contemporary Eastern taste persiste nelle sue creazioni, anche in quelle di questa collezione chiamata Dissolve. La scena estetica è distrutta e riassemblata, i vestiti portano nel loro dna gli strati dei cambi di rotta creativi riannodati in una coerenza cromatica che identifica sempre le proposte di Nakashima.

Si sono visti kimono rimodernati, pile in abbondanza e pelliccia finta molto colorata. Lo stilista si è affidato alla Kaneka Corporation, e alcuni simil-plaid, come l’innovativo Kanecaron sono frutto di questo legame. Le scarpe stampate con la tecnologia 3D e ottimizzate dal software Hirameki Works sono testate con moderni metodi crush. Ritorno del colore e tanta attitudine al mix di volumi, come si vede dalle foto.

Per info qui



Society - 08/12/2019

Nel Menù del gala dopo la prima alla Scala, Riso Gallo, Amedei e Ferrarelle

Trionfo di italianità ed eccellenze ieri nel menu della Cena di Gala della Prima della Scala. Anche [...]

Trends - 07/01/2017

Cioccolato e arte, da Brandon Olsen a Gay-Odin

Il trend del cioccolato d'arte e d'autore non accenna a smorzarsi. Inventiva, creatività e ribalta [...]

Trends - 11/04/2017

Quanto è trendy lo studio del vino

Il vino diventa trendy tra gli studenti. Il sogno (non più) nascosto delle matricole universitarie? [...]

Top