Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 24/07/2020

BeGood, moda e pancia piatta per l’estate

L'azienda cosmetotessile fa idratare la pelle con un tessuto innovativo. Ecco come funziona.

Tecnofilati made in Italy alla base del successo di Begood, azienda cosmetotessile svizzera

Non si parla dei già conosciuti pantaloncini intimi modellanti o di biancheria cosmetica che dopo alcuni lavaggi perde naturalmente le componenti attive di cui è impregnato il tessuto; i prodotti realizzati da Begood, https://begood.store/it/. , sono frutto di ricerca scientifica e sono le uniche linee di abbigliamento cosmetotessile registrate al Portale Cosmetico Europeo  per le specificità dei filati.

Da cosa è composta la Dermofibra Cosmetics, che rende unici questi capi? Questo materiale agisce sulla cute attraverso l’azione combinata dello speciale tessuto modellante di cui è composto, un filato in poliamnide, che contiene minerali di silicio, titanio, magnesio, zinco e microsfere di Aloe Vera, Vitamine A ed E e caffeina. Questi principi attivi si presentano sotto forma di microsfere coperte da una membrana protettiva che li rilascia in maniera graduale quando vengono attivati dal calore del corpo. A questo, si aggiunge un filato in poliestere in cui si trovano incorporati in modo permanente degli elementi minerali come il silicio, il magnesio, lo zinco e il titani che, attivati dal calore del corpo, riflettono i raggi bio infrarossi emessi dalla cute portandoli a penetrare negli strati più profondi, aiutando il rilassamento dei muscoli e il drenaggio dei liquidi in eccesso.

Grazie alla biotecnologia di questo filato made in Italy i materiali sono legati in modo permanente al tessuto e agiranno sempre, ogni volta che viene indossato il capo.

Le novità estive dell’athleisure Begood

Quando si riesce a unire utilità, comodità e stile si è raggiunto un grande risultato. L’azienda segue i trend moda del momento proponendo due capi estivi come i pantaloncini ciclisti, un cult anni’90 tornato alla ribalta negli ultimi periodi, e le intramontabili magliette a maniche corte bianche semi-aderenti con diverse tipologie di grafiche per soddisfare differenti esigenze stilistiche. Questi due capi tipicamente sportivi sono ormai sempre più utilizzati dai trendsetter che seguono la nuova moda dell’athleisure, uno stile che porta l’abbigliamento sportivo nella vita di tutti i giorni.

I pantaloncini ciclisti BeGood si caratterizzano per il modello superslim effetto pancia piatta con proprietà drenanti e idratanti; un vero e proprio “abbigliamento intelligente” in grado di stimolare la microcircolazione eliminando i liquidi in eccesso. Il tessuto presenta un disegno jacquard, che ne garantisce la resa anche dopo diversi lavaggi ed è anti-UV, protegge quindi la pelle dai raggi ultravioletti rappresentando così la scelta ideale anche per le attività all’aria aperta.

Le t-shirt con manica corta sono invece realizzate con una stampa morbida a inchiostri all’acqua eco-friendly; si caratterizzano per una vestibilità che punta al massimo comfort senza rinunciare al dettaglio dell’ampia scollatura che le rende adatte a qualunque tipo di outfit, dal più casual a quello più curato. La Dermofibra Cosmetics della maglia è in grado di stimolare la microcircolazione eliminando i liquidi in eccesso e tonificando allo stesso tempo il ventre, da sempre uno dei punti più critici per molte donne. Le tecnomagliette per donne sono l’ultima novità Begood, messe in vendita da pochi giorni sull’e-commerce del brand con tre stampe differenti in cinque colori: blu, giallo, rosa, rosso e tiffany.

Ogni capo BeGood è pensato per apportare concreti e continui benefici al corpo” – spiega Andrea Abati CEO e founder dell’azienda – “Alla base c’è la volontà di coniugare l’approccio scientifico, con il quale vengono realizzati i tecnofilati utilizzati per i diversi capi, con una continua ricerca e sperimentazione di nuovi modelli da proporre ai nostri clienti.

L’azienda cosmetotessile svizzera Begood ha reinventato la t-shirt, uno dei pezzi più classici del guardaroba, utilizzando la Dermofibra Cosmetics, il suo tessuto dalle proprietà snellenti e idratanti. Il prodotto si trova da oggi online sul sito web.

Il camouflage declinato in grigio per i ciclisti che svelano un’azione innovativa sulla pelle. Il segreto dei capi BeGood.

Gli effetti benefici sulla cute, essendo determinati dal tessuto stesso, non vengono ridotti dai lavaggi in lavatrice. Si tratta quindi di  una tecnologia beauty permanente.

La Dermofibra Cosmetics, attraverso l’azione combinata dello speciale tessuto modellante di cui è composta e del bioinfrarosso, fa di questa maglietta un “capo intelligente” in grado di stimolare la microcircolazione eliminando i liquidi in eccesso e tonificando allo stesso tempo il ventre, da sempre uno dei punti più critici per molte donne. 

Reinventare un evergreen dell’abbigliamento come la t-shirt bianca rendendola un capo non solo versatile e trasversale ma anche capace di apportare benessere al corpo. Questo l’obiettivo che si cela dietro la nuova linea di magliette con manica corta ad aletta di BeGood (https://begood.store/it/), brand cosmetotessile svizzero che ha brevettato a livello internazionale la tecnologia Dermofibra Cosmetics, realizzata con filati italiani.

Tutte le t-shirt sono infatti realizzate con questo tessuto tecnico in grado di idratare la pelle donando una sensazione di benessere, proteggendola inoltre dai raggi UV-A e UV-B. Sono capi perfetti, quindi, per essere indossati in questi mesi estivi, nel tempo libero e nella vita di tutti i giorni.



Fashion - 01/02/2018

Nuovi stilisti, i magnifici 6 dell’Istituto Secoli

Istituto Secoli ha lanciato allo scorso Fashion Graduate Italia 2017 sei designer: Antonio Palmiero, [...]

Leisure - 10/06/2018

“HELP the Ocean” dalla Basilica Giulia al Foro Romano

Un grido di aiuto ("Help the ocean") ma anche un appello alla consapevolezza e un invito alla speran [...]

Design of desire - 07/04/2019

“Liberi dentro”, da Drumohr moda e ceramica omaggiano Leonardo

LIBERI DENTRO, L’Ultima Cena-Omaggio a Leonardo Da Vinci non è una semplice mostra, ma un progett [...]

Top