Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 24/07/2018

Burberry, Gucci, Louis Vuitton, Dolce&Gabbana e Valentino sono i best digital brand per Altagamma

Il premio si fonda sulla Digital Competitive Map , provata metodologia di Digital Audit & Benchmarking elaborata da Contactlab.

La seconda edizione degli Altagamma Digital Awards, che premia i marchi del lusso che più si contraddistinguono nella leadership digitale, ha visto vincitori Burberry, Gucci, Louis Vuitton, Dolce&Gabbana e Valentino.

Il panel considerato dalla Digital Competitive Map è composto da 34 marchi internazionali le cuip erformance digitali sono state monitorate negli ultimi tre anni.

Il premio si fonda sulla Digital Competitive Map, metodologia elaborata da Contactlab e basata su due direttrici di analisi:

 

1)      L’offerta digitale, ovvero la capacità dei marchi del lusso di distribuire i propri prodotti sui canali E-commerce diretti e indiretti nel mondo, e di saper localizzare i contenuti web, direct marketing e social media per un migliore ingaggio della clientela esistente e potenziale.

 

2)      La qualità dell’esperienza digitale della clientela nei processi di navigazione su web, di scelta dei prodotti per l’acquisto, di dialogo con il customer service, di accesso ai servizi cross-canale dal Web ai negozi fisici.

Burberry si distingue per la più ampia presenza e -commerce , sia diretta (inclusi Russia, Brasile, Golfo, Cina, Corea del Sud, Taiwan e Australia), sia via e -tailer (inclusi Tmall in Cina e Shinsaege in Corea). Inoltre presenta la più ampia localizzazione di contenuti in lingua, sul Web (inclusa la scelta fra 11 lingue per il sito web US) e via Direct Marketing (include e -mail in russo, portoghese e cinese tradizionale ).

 

Dolce&Gabbana ha mostrato un forte aumento dell’offerta di contenuti in lingua via Direct Marketing (alle e-mail in inglese e italiano sono state aggiunte e-mail in francese, tedesco, spagnolo, giapponese e cinese). Ottima la copertura dei Social, sia internazionali (Twitter offerto sia in lingua inglese che russa) che locali (Weibo e WeChat in Cina, VK in Russia). Ampliate le categorie di prodotto offerte online (in particolare nell’interessante categoria Children). Sistematico utilizzo del ‘‘Made in Italy’’ nelle pagine prodotto.

 

Gucci si distingue per la grande attenzione alla navigazione e alla scelta dei prodotti su web, alla qualità del servizio di style a dvisory via chat e telefono, all’eccellenza nel direct marketing e all’ampia offerta di opzioni di consegna dei prodotti acquistati online.

 

Louis Vuitton si caratterizza per l’ottima presentazione dei prodotti su web, con brillante utilizzo di video, per i più numerosi punti di contatto con il Customer Service, inclusi Facebook e Twitter , e per la più a mpia offerta di opzioni di consegna dei prodotti acquistati online.

 

Valentino, glorioso marchio con l’esperienza e branding lunghissimi, ha creato un’ampia offerta di servizi Cross -Channel (inclusi i n-store availability , book an appointment, reserve&t ry in -store, collect ed e xchange in -store). Ha inoltre integrato i punti di Contatto con il Customer Service (inclusi Live Chat, t elefono, Messaging via Facebook e e -mail su Instagram) con ottima qualità del servizio di style a dvisory via Chat . Infine, o ttimo lo sviluppo d el Direct Marketing (e-mail con layout responsive, animazioni, link a Store Locator e al servizio di book an a ppointment).

 

 



Fashion - 08/08/2017

Fanga, l’alta gamma delle calzature che nasce dall’ingegno di due ventenni

Il made in Italy non è solo la tradizione artigiana antica. Contagia l'ingegno dei ventenni e il su [...]

Fashion - 28/05/2018

Per l’estate, l’eleganza sporty nei cappelli di Yuri Ahn

Particolari preziosi e fiori. Queste le linee guida della collezione spring-summer 2018 del brand mi [...]

Design of desire - 05/02/2016

Casalgrande si affida a Pininfarina e Daniel Libeskind

Casalgrande Padana stringe partnership con Pininfarina. E non solo. Non basta essere i primi nella p [...]

Top