14 Novembre 2019

Chiara Boni, arriva nei negozi la nuova collezione uomo da Pitti 97

L'apertura del nuovo monomarca a Firenze e l'ingresso nel nuovo mercato. Tutto quello che serve ad un uomo.

14 Novembre 2019

Chiara Boni, arriva nei negozi la nuova collezione uomo da Pitti 97

L'apertura del nuovo monomarca a Firenze e l'ingresso nel nuovo mercato. Tutto quello che serve ad un uomo.

14 Novembre 2019

Chiara Boni, arriva nei negozi la nuova collezione uomo da Pitti 97

L'apertura del nuovo monomarca a Firenze e l'ingresso nel nuovo mercato. Tutto quello che serve ad un uomo.

L’uomo di Chiara Boni fa la sua prima apparizione a Pitti 97 nella nuova Boutique di Firenze. Un concept di 5 must haves: una giacca, tre camicie ed un pantalone. L’essenziale per il guardaroba di un trendsetter, un uomo in continuo viaggio, un innovatore. La capsule uomo, lanciata per Pitti 97, è realizzata nell’iconico tessuto del brand che si lava in acqua anche a basse temperature, non ha bisogno di essere stirato, si può mettere in valigia, non si stropiccia.

Tutto quello che serve ad un uomo: uno stile elegante, dinamico, pratico e sostenibile.

TRAILBLAZER Chiara Boni è un prodotto 100% Made in Italy, la tracciabilità della sua filiera garantisce la qualità e la serietà di un approccio autenticamente sostenibile. I tessuti utilizzati sono quelli Sensitive® Fabrics, brevetto esclusivo Eurojersey, azienda tessile italiana che da più di dieci anni è impegnata in un programma di sostenibilità ambientale. Lo scorso settembre CHIARA BONI La Petite Robe, insieme ad Eurojersey, è stata la prima azienda italiana di abbigliamento femminile ad aver ottenuto la certificazione europea PEF “Product Environmental Footprint”. Il processo di Moda etica continua con l’uomo.

Sfilata autunno/inverno 2019/2020 Chaira Boni La Petite Robe.
Un modello dell’autunno/inverno in corso.
Lo store di Firenze.

 

CHIARA BONI La Petite Robe nasce nel 2007 dal desiderio della stilista fiorentina Chiara Boni di realizzare un capo che sappia abilmente esaltare la femminilità del corpo di ogni donna ma che sia al contempo pratico e comodo.
Il brand ottiene subito un grande successo divenendo ben presto un must per le sue affezionate clienti e celebrities di tutto il mondo.
Nel 2009, CHIARA BONI La Petite Robe si apre a nuovi canali di distribuzione internazionali entrando nelle migliori boutique di Europa, Medio Oriente, Russia e Canada.
È del 2010 l’apertura al mercato americano, dove oggi il brand è distribuito nei maggiori Department Stores e Specialty Stores statunitensi.
A settembre 2015, CHIARA BONI La Petite Robe inaugura in Italia la sua prima boutique monomarca a Milano, seguita a novembre 2016 da un’altra apertura a Roma, a settembre 2017 a Los Angeles e a novembre 2019 a Firenze.


Una palette colore, focalizzata su intense tonalità di nero, rossi profondi e sfumature di verde illuminati da scintillanti accenti di oro, conferisce alla collezione un lusso prezioso e sofisticato.

INVERNO PER LA DONNA – Per la stagione Autunno/Inverno 2019, Chiara Boni La Petite Robe rinfresca il suo stile moderno, dinamico e pratico, attraverso un’attitudine regale e assolutamente chic. Imbarcandosi in un immaginario viaggio attraverso l’Europa, la designer reinterpreta la sofisticata estetica del vecchio continente, che riecheggia nella preziosità dei tessuti e nella ricchezza degli elementi decorativi.

Il tessuto in jersey stretch, che caratterizza il marchio, è abbinato a nuovi materiali, tra cui il velluto accostato al taffetà piuttosto che trattato con tecniche tipiche del mondo della corsetteria nei modelli più sensuali.

Abiti stampati con alamari floccati e broccati dorati con effetto tridimensionale sono un omaggio alla tradizione sartoriale europea, mentre le baschine che impreziosiscono abiti e gonne  e gli ampi cappotti dalle geometrie architettoniche donano ai look un effetto scultoreo.

Novità in passerella, Chiara Boni La Petite Robe introduce per la prima volta una proposta di maglieria, che include cappottini e maglie a girocollo.

APERTURA A FIRENZE –  Dopo Milano e Roma è la volta di Firenze, scelta naturale e attesa, dato il forte legame che unisce la stilista fiorentina alla sua città natale.

La boutique ha aperto il 7 novembre, in uno dei posti più belli e affascinanti della città: Loggia Rucellai, ad angolo tra Via della Vigna Nuova e la celebre Piazza de’ Rucellai.
Da sempre questo spazio ha avuto una vocazione commerciale ed è proprio con il commercio che i Rucellai costruirono la loro fortuna, grazie alla quale hanno contribuito in modo attivo alla storia dell’arte fiorentina. Ispirandosi ai disegni albertiani per Palazzo Rucellai, Antonio del Migliorino Guidotti realizzò quest’ampia loggia che racchiude in sé tutti i caratteri dell’architettura rinascimentale, composta da tre arcate a tutto sesto su colonne centrali e pilastri agli angoli, al di sopra dei quali corre una trabeazione caratterizzata dal motivo ornamentale che riprende l’emblema araldico dei Rucellai con le vele dispiegate al vento.

La bellezza del luogo e le peculiarità dell’architettura Rinascimentale, si sposano perfettamente con lo stile sofisticato, femminile ed elegante di CHIARA BONI La Petite Robe. Il concept della boutique di circa 75 mq, è firmato come per le precedenti dal binomio di architetti Marco Bonelli e Marijana Radovic, e punta su un’immagine pulita e morbida, priva di spigoli, caratteristica che contraddistingue anche le altre boutique. Alla base del progetto vi è la volontà di lasciare ben visibile la qualità architettonica di pregio della location, utilizzando per gli arredi forme e volumetrie che si distaccano da quelle del contesto così da renderlo immediatamente riconoscibile e valorizzato nelle peculiarità.

La boutique, dall’altezza complessiva di oltre 8 metri, è dominata da una quinta in tubolari verniciati e da un camerino free standing tondo. In linea con la porta di ingresso, posizionato su una pedana ellittica, il raffinato banco cassa dalla forma ovale. Ai lati del perimetro, appenderie dalle forme organiche in color platino fanno pendant con le sedute ecopelle ovali dalle linee sinuose ed avvolgenti color avorio. Lungo le vetrine sono collocate pedane espositive che nel loro centro vedono l’inserimento di schermi a led.

 

“Siamo molto soddisfatti e particolarmente orgogliosi per l’apertura di questo nuovo monomarca di prestigio”, dichiara Maurizio Germanetti, amministratore delegato del brand. “La boutique è stata fortemente voluta da me ma anche e soprattutto da Chiara Boni, per il profondo legame che ha con la sua città natale, fonte per lei di grande ispirazione creativa ma anche piazza di grande pregio per lo shopping internazionale del “made in Italy” di cui ci stiamo facendo portavoce nel mondo”.

 

Read in:

Picture of admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

Intervista al talento Ethan Gold

Ethan Gold, nativo di San Francisco e tuttora residente in California, è un musicista e cantautore di talento nonché artista

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”