Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 28/02/2016

Christian Blanken è l’evoluzione di Viadelleperle

Christian Blanken per Viadelleperle punta alla (re)volution. Nel senso che la collezione Viadelleperle per l’autunno 2016 ha le basi nel fatto-a-mano italiano ma anche tanto ringiovanimento di linee e colori che derivano dal background dello stilista. Christian Blanken è basato a Londra (“ci passo la metà del tempo”) ma da quando l’anno scorso ha preso in mano la direzione stilistica di Viadelleperle a Carpi vive anche a Reggio Emilia. E il suo dna olandese? “Me lo porto dietro con il gusto per i colori e i capispalla”, ci ha detto facendo riferimento al suo passato a Max Mara, presentando i nuovi tagli e tessuti alla Milano Fashion Week nel rinnovato atelier Viadelleperle.

Christian Blanken è uscito dalla prestigiosa Central Saint Martins School of Art di Londra nel 1991, proprio quando il movimento nuovo e dirompente dei fashion designer europei stava cambiando le regole nel mondo della moda: “Ho rivisto a Parigi Walter Van Beirendonck recentemente, è un bear sui generis come lo è sempre stato”.

Non c’è questa trasgressione nella direzione creativa di Christian Blanken a Viadelleperle, intendiamoci. Non si respirano riferimenti alla scuola di Anversa. Ma molti dettagli preziosi che Blanken attribuisce ai capi sanno di rivoluzione. “Nella linea Atelier ci sono tessuti di alta sartoria, come visone, pelle e chiffon accostate a fantasie impressioniste, che rimandano a Monet”.

Bella e portabile la linea Collection, giocata sul bianco e nero, ma anche molto animalier su stretch con profili delle stampe in pailettes. La linea Club Christian Blanken l’ha immaginata rifacendosi allo sportswear che tanto ha amato, tenendo d’occhio i compratori del marchio Viadelleperle che vanno dall’Asia centrale all’Arabia. È riuscito a coniugare il gusto italiano con le esigenze dei clienti affezionati di Vdp che hanno fatto la fortuna del brand dagli anni 80 in poi. “Non posso permettermi di essere nostalgico nemmeno quando ridisegno l’identità di un brand con una storia importante come Viadelleperle – ci ha detto – e punto all’internazionalità. Il total look è il punto di arrivo: la donna Viadelleperle avrà sempre più maglieria, accessori e capispalla, finanche i piumini”.

Info su www.viadelleperle.com



Leisure - 16/11/2017

Tutta la Bocconi diventa galleria d’arte con BAG

Tutta un'università che viva di giorno e di sera come una vera gigantesca galleria d'arte. Per la s [...]

Leisure - 19/04/2018

Cosa è successo alla Design Pride 2018

La Design Pride con Seletti, in collaborazione con l’agenzia Paridevitale, anche quest’anno ha i [...]

Fashion - 28/11/2018

La moda “componibile” di Nicoletta Fasani all’Artigiano in Fiera

Torna il momento dell'anno che tutti gli appassionati aspettano, quella fiera dell'artigianato che r [...]

Top