Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 23/09/2016

Co|Te e il bisogno di pulizia formale nella moda

Il brand milanese lavora sulle geometrie e sul rifiuto degli orpelli. La presentazione della collezione in un cantiere per "rinnovare".

Co|Te ha fatto pulizia. Formale e sostanziale, visto che il marchio di moda milanese ha fatto una presentazione anticonformista, “sporcando” i propri modelli in un allestimento che sembrava un cantiere. Non proprio pulizie, ma rinnovamento in grande stile, con tanto di scale, pennelli, plastiche da lavoro.

E il giovane marchio di Tomaso Anfossi e Francesco Ferrari continua sulla vestibilità geometrica, un concetto che trova consistenza anche nell’impiego per la primavera/estate 2017 di tessuti duri come popeline croccante, denim e piquet. Sono materiali che necessitano di grande maestria per essere lavorati. Le camicie e i tagli maschili fanno della donna Co|Te una paladina del working glamour, pulita formalmente e libera di disfarsi di tutti gli orpelli, tanto che l’hashtag della collezione è #backtoreality.

Indovinata anche la palette cromatica, molto contemporanea, tenue e mai eccessiva.

Per info qui



Leisure - 28/11/2019

Loro di Napoli a Milano porta i prodotti delle tavole napoletane

Dall’1 al 6 dicembre Milano sarà conquistata dalle eccellenze tipiche agroalimentari della provin [...]

Design of desire - 21/05/2018

Le innovazioni di Florim all’ultimo Salone del Mobile

Florim, il brand made in Italy da più di 50 anni presente nel mercato dei rivestimenti di ceramica, [...]

Luxury - 06/08/2018

Il refit di Bullet Marine, da Terracina il tempio per il restyling navale

Nasce a Terracina dalla mente dell’imprenditore nautico Ernesto Schiano, il tempio del restyling m [...]

Top