Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 23/09/2016

Co|Te e il bisogno di pulizia formale nella moda

Il brand milanese lavora sulle geometrie e sul rifiuto degli orpelli. La presentazione della collezione in un cantiere per "rinnovare".

Co|Te ha fatto pulizia. Formale e sostanziale, visto che il marchio di moda milanese ha fatto una presentazione anticonformista, “sporcando” i propri modelli in un allestimento che sembrava un cantiere. Non proprio pulizie, ma rinnovamento in grande stile, con tanto di scale, pennelli, plastiche da lavoro.

E il giovane marchio di Tomaso Anfossi e Francesco Ferrari continua sulla vestibilità geometrica, un concetto che trova consistenza anche nell’impiego per la primavera/estate 2017 di tessuti duri come popeline croccante, denim e piquet. Sono materiali che necessitano di grande maestria per essere lavorati. Le camicie e i tagli maschili fanno della donna Co|Te una paladina del working glamour, pulita formalmente e libera di disfarsi di tutti gli orpelli, tanto che l’hashtag della collezione è #backtoreality.

Indovinata anche la palette cromatica, molto contemporanea, tenue e mai eccessiva.

Per info qui



Leisure - 28/09/2020

Caponetti: “Scrivere musica per migliorarsi”

Caponetti è volto e voce nota per i lettori di The Way Magazine. Negli ultimi anni ci ha convinto [...]

Vip House - 12/03/2018

Solange: “Arredo a sensazione”

L’ho raggiunto al telefono perché Paolo Bucinelli, in arte Solange, non vive a Milano ma ha una c [...]

Society - 26/08/2019

Alla “Me Convention” di Francoforte si crea il futuro

L'anno socrso a Stoccolma come esempio di creativo vincente c'era stato il fondatore degli ABBA Bjö [...]

Top