Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 23/09/2016

Co|Te e il bisogno di pulizia formale nella moda

Il brand milanese lavora sulle geometrie e sul rifiuto degli orpelli. La presentazione della collezione in un cantiere per "rinnovare".

Co|Te ha fatto pulizia. Formale e sostanziale, visto che il marchio di moda milanese ha fatto una presentazione anticonformista, “sporcando” i propri modelli in un allestimento che sembrava un cantiere. Non proprio pulizie, ma rinnovamento in grande stile, con tanto di scale, pennelli, plastiche da lavoro.

E il giovane marchio di Tomaso Anfossi e Francesco Ferrari continua sulla vestibilità geometrica, un concetto che trova consistenza anche nell’impiego per la primavera/estate 2017 di tessuti duri come popeline croccante, denim e piquet. Sono materiali che necessitano di grande maestria per essere lavorati. Le camicie e i tagli maschili fanno della donna Co|Te una paladina del working glamour, pulita formalmente e libera di disfarsi di tutti gli orpelli, tanto che l’hashtag della collezione è #backtoreality.

Indovinata anche la palette cromatica, molto contemporanea, tenue e mai eccessiva.

Per info qui



Leisure - 15/10/2018

Il pop di Warhol & co. resiste perché è di massa

Fino al 13 gennaio a CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia a Torino, saranno esposte oltre 15 [...]

Society - 26/05/2018

Il sogno del cinema nelle macchine da favola a Villa Erba

Quest'anno il concorso d'eleganza a villa Erba e villa d'Este sul lago di Como è ispirato al glamou [...]

Leisure - 01/02/2017

Robert Doisneau testimone della Parigi da grande bellezza

Avete presente la cartolina di due innamorati che si baciano all'Hotel de Ville a Parigi? Bene, quel [...]

Top