Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 09/10/2017

D.Exterior, le grafiche di moda

Per la primavera/estate 2017 il brand di lusso ha lanciato un tributo all'arte che abbellisce la digitalizzazione. Ecco il risultato.

In epoca di digitalizzazione, le grafiche sono sempre più soggette al nostro giudizio estetico. D.Exterior, un brand che ha fatto fortuna con dettagli eleganti e di lusso, ha lanciato la  collezione primavera/estate 2018 tutta influenzata da un dinamismo, tipico dell’ arte grafica, che veste una donna attenta  e sicura che sa incantare con un carattere forte e deciso.

Ispirandosi all’armonico equilibrio di linee, ritmo e colori  la collezione D-EXTERIOR  si  presenta con una nuova visione distintiva ed essenziale, iper-femminile. D.Exterior , partito da Brescia, ha una storia lunga che ha origine nei costumi da bagno che all’epoca del lancio (anni 50) erano in maglia, tali da lasciare molto spazio all’immaginazione. Oggi la donna che abbiamo visto in passerella a Milano, rinasce tra petali di tessuto, e motivi grafici.

Veste in leggerezza, tessuti trasparenti e femminili, con fantasie di fiori  effetto 3D su abiti, camicie e gonne, arricchiti a loro volta da dettagli metallizzati. Nadia Zanola, forte personalità dietro il brand, è riuscita a conquistare il pubblico femminile realizzando un abbigliamento di altissima qualità, con una collezione di pizzi che emergono dalle lavorazioni di maglia come onde flessuose.

Decisa e forte l’interpretazione dei bomber dai volumi over, impreziositi da rifiniture in maglia.

Importante il gioco che si alterna tra lavorazioni a righe delle maglie e le asimmetrie dei volumi. La palette spazia dal phard e coloniali ai toni decisivamente freschi e gioiosi del geranio, smeraldo, peonia; incontrando il nero con l’oro e il blu con l’argento.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 02/02/2018

Mirco Toffolo: “Fotografare Venezia per trasmettere un incanto”

Fotografare il Ballo del Doge è sicuramente una delle esperienze più interessanti per un fotografo [...]

Leisure - 11/06/2017

I dieci pomodori sulla pizza campione del mondo: l’arte in tavola di Giorgio Sabbatini

La pizza campione del mondo? È con pomodori, mozzarella e basilico. Detta così sembrerebbe una ban [...]

Society - 11/06/2017

Pasticceria Cova, simbolo di Milano in due secoli di eleganti bontà

Tra i simboli di Milano riconsociuti nel mondo c'è sicuramente Pasticceria Cova. Il marchio è auto [...]

Top