Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 26/06/2018

Daks per i 125 anni vuole far festa con abiti vivaci

In passerella l'“Anniversary Check", uno speciale quadro appositamente progettato da Daks per celebrare questo importante anniversario.

Grande spazio al colore e alla fantasia tartan che più british non si può nella collezione estiva 2019 Daks appena vista a Milano Moda Uomo. Era un appuntamento importante: Daks celebra quest’anno i 125 dalla sua fondazione, e la collezione Primavera-Estate 2019 è ricca di connotazioni che esprimono il desiderio di festa.

Il brand rappresenta l’essenza più esclusiva dell’eleganza inglese e da diversi anni è presente sulle passerelle milanesi attualizzando stagione dopo stagione le proprie collezioni e conferendo a queste un twist contemporaneo, pur conservando quel DNA per cui è diventato riconoscibile nel mondo nel corso degli anni.

Inizia così un nuovo viaggio per Daks, che sfilerà ancora una volta in co-ed, con collezioni uomo e donna estremamente connesse tra loro, sia in termini cromatici che di tessuti.

 

L’ispirazione parte dai sontuosi giardini Britannici e, così, dall’animo del Direttore Creativo Filippo Scuffi, nasce una collezione ricca di colori vivaci che ci accompagna subito in un’atmosfera primaverile ed estiva.

Dal giallo limone al verde bosco, dall’arancione al rosa, passando per punti di light blue e il verde acqua, con gli immancabili bianco e nero. Una palette ampia, che si tinge di nuance vivide e brillanti.

 

Importanti sono le stampe e fra queste primeggia l’“Anniversary Check“, uno speciale quadro appositamente progettato da Daks per celebrare questo importante anniversario.  Presentato in diverse varianti colore, il pattern viene stampato su capi in chiffon, georgette e cotone nonché realizzato in jacquard sulla maglieria, sia per lui che per lei.

Una collezione, che rivela il susseguirsi di stampe, dai fiori ai quadri, fino ai dots, sia grandi che piccoli.  I volumi e gli shapes sono di ispirazione vagamente anni ’70, momento di grande impulso creativo per la moda.

I tessuti sono sempre pregiati, e spaziano dallo chiffon alla georgette, dalla seta ai cotoni più leggerei, fino al crêpe in più pesi, armonicamente mescolati tra loro.

La maglieria, in cotone o cachemire combinato, ha come sempre un posto di rilievo e si arricchisce delle stesse fantasie riprodotte in jaquard.

Una collezione dal forte impatto visivo, allegra e vivace come la stagione che vuole rappresentare, ma senza troppe esasperazioni, come la tradizione Daks vuole.

 

Le borse e gli accessori sono realizzati in pellami esclusivi nei colori della collezione. A questi si uniscono anche proposte in materiali dal sapore più estivo, come il canvas e la rafia, particolarmente indicati per la stagione più calda. I dettagli ricoprono un ruolo chiave, come nella perfetta fusione della resina colorata abbinata a bracciali e collane.

Tutto è pensato per un uomo e una donna che esprimono il desiderio di vivere una primavera/estate all’insegna della gioia e del colore, senza dimenticare la radice classica ed esclusiva del prestigioso brand inglese.

 

Una collezione dal gusto fortemente Brit, dove la sinergia stilistica tra uomo e donna crea quella fusione, quel melting pot estetico di cui l’Inghilterra e Londra in particolare sono da sempre portavoce.

 



Society - 04/04/2018

Serena Vestrucci, premio Cairo e autrice di draghi per l’acqua pubblica

Ha vinto il Premio Cairo 2017 con un'opera chiamata ‘Trucco’, 2017 (ombretti su tela), ma Serena [...]

Society - 22/11/2017

Deodato Salafia: “Ecco il vademecum per comprare le prime opere contemporanee”

Ha appena aperto una nuova sede nel distretto delle 5Vie a Milano. Deodato Salafia è un gallerista [...]

Fashion - 19/04/2016

Sartoria Partenopea apre a Milano. Eleganza senza tempo in uno spazio futuristico

Sartoria Partenopea ha appena debuttato al Pitti di Firenze ed è distribuita al prestigioso Shirt&a [...]

Top