24 Febbraio 2024

Fiocchi di neve e comodità per Maryling

La sfilata a Milano Moda Donna 2024 coincide con una nuova strategia retail del brand che entra in Coin a City Life e a Como.

24 Febbraio 2024

Fiocchi di neve e comodità per Maryling

La sfilata a Milano Moda Donna 2024 coincide con una nuova strategia retail del brand che entra in Coin a City Life e a Como.

24 Febbraio 2024

Fiocchi di neve e comodità per Maryling

La sfilata a Milano Moda Donna 2024 coincide con una nuova strategia retail del brand che entra in Coin a City Life e a Como.

Quei begli inverni rigidi che determinavano una reale alternanza di stagione, quasi li ricordiamo con nostalgica emozione. E Maryling per il ritorno alla moda donna per la prossima stagione fredda ha ripescato proprio da quel mood. La sfilata autunno-inverno 2024/25 del marchio si chiama proprio “Winter Snowflake Adventure”, un’immersione magica nella natura che diventa il pretesto per creare una collezione elegante e comoda, moderna e colorata.

La proposta vista in passerella rilegge in maniera accattivante l’evoluzione dello sport e del suo stile – sempre più riconoscibile, iconico, lussuosamente funzionale- in dialogo con la moda.
Al centro il classico maglione natalizio dalle lavorazioni hand made che, con il sapiente uso del color block e il suo motivo tradizionale a maglia, dà vita a nuovi oggetti del desiderio, ricchi di vibrazioni accattivanti. L’ispirazione è una miscellanea di fascinazioni artistiche sulle quali MARYLING costruisce l’anima della sua proposta. La snow art e i suoi pattern nati dalla mano di Simon Beck, il land artist celebre per le opere sulla neve fresca; il fotografo dei fiocchi di neve Wilson A.Bentley, pioniere nel rappresentare un mondo microscopico, tanto evanescente quanto affascinante; l’artista americano Doug Aitken maestro nel creare miraggi architettonici con gli specchi.

Per Maryling seta stampata in bianco e nero; i paesaggi montani, gli scorci da cartolina, le cromie del rosa, del bianco, del blu indaco disegnano abiti in chiffon e amplificano il carattere dei piumini, mountain clothing per eccellenza, oltre che quello delle puff bag e delle sciarpe trapuntate. E ancora il neoprene assume toni psichedelici mentre capi monocromatici conservano il comfort tipico dell’abbigliamento sportivo celebrando, al contempo, la loro essenza con tinte vivaci pensate per spiccare sulla neve.
E ancora spazio alla maglieria con intarsi; agli jacquard caratterizzati dai simboli iconici della stagione invernale traslati nelle lavorazioni a maglia e nei filati lussuosi, insieme alle texture classiche di MARYLING come la lana lunga, i cappotti in cachemire e mohair, le mantelle e i capispalla sartoriali nelle tonalità cammello, sabbia, cioccolato e fard.
Maryling per l’inverno ha pattern rileggono il concetto di vacanza sugli sci in chiave glamour e la bellezza dell’inverno tra alberi ghiacciati, cime montuose e una calda atmosfera di relax. Le linee dei modelli sono ispirate alle forme iconiche dell’abbigliamento sportivo graffiate da dettagli di design, enfatizzati da lavorazioni lussuose ed eleganti, che portano la snow couture anche in città.

STRATEGIA RETAIL DI MARYLING – MARYLING entra nel mondo dei Department store e lo fa varcando le porte di Coin Excelsior. Per inaugurare la sua collaborazione con uno dei più prestigiosi e diffusi Department store del Paese, il brand ha aperto il suo primo corner sia nel negozio milanese di City Life a Milanoche in quello di Como.
In entrambi gli spazi, inseriti nella sezione womenswear e concepiti all’insegna di un concept minimale e immediato, sarà presente una selezione della proposta Primavera Estate 2024 MARYLING University, caratterizzata da un accattivante collage di stampe e da inaspettate combinazioni di colori, declinate su abiti, capispalla e due pezzi dalle linee sartoriali e da un irresistibile tocco vintage. Lo stesso che si riconosce nel logo usato per firmare i cappelli, in limited edition esclusiva, e le t-shirt.
La scelta della catena italiana rispecchia la volontà di MARYLING di avere una collocazione capace di valorizzare le sue collezioni grazie a un’insegna che si caratterizza per l’accurata selezione di brand italiani e internazionali di ogni categoria merceologica.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Un exhibition centre a Milano per Artemide

Il nuovo Artemide Exhibition Centre, progettato da MC A – Mario Cucinella Architects, è un’area espositiva collegata all’Innovation Centre nell’Headquarter

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”