Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 27/02/2020

“Graphic By Nature” le geometrie della moda estiva di Bally

Antonio Monfreda e Patrick Kinmonth attingono dalle collezioni dei Sessanta e propongono un minimalismo geometrico per borse e accessori.

Nicolas Girotto, a capo di Bally, ha di nuovo al suo fianco l’attore e ambassador star asiatica Deng Lun per la primavera/estate 2020. La collezione Graphic by Nature del marchio svizzero molto popolare presso i mercati cinesi e limitrofi, esplora la continua interazione tra design e ambiente. Qui, la qualità incontra le linee pulite, lasciando il posto a un senso di semplicità ed eleganza, e una tavolozza di colori ispirata al mondo naturale.

Bally ha nominato l’attore cinese Deng Lun, 27 anni (in foto con il CEO di Bally, Nicolas Girotto), come primo ambasciatore del marchio Asia-Pacifico. La Cina è il mercato più importante di Bally, che rappresenta 50 delle 340 insegne al dettaglio di Bally in tutto il mondo.

Per lui e per lei forme in parte ereditate dai guardaroba anni 60, in parte uniformate allo stesso nuovo elegante minimalismo. Non cerca di distinguersi, ma riesce sempre a girare la testa. L’uomo di Bally ha fame di nuovi orizzonti. Lei, invece, capisce che meno è di più. Mondana, cosciente e intelligente, non ha paura e sicura di sé.


Il duo di designer Antonio Monfreda e Patrick Kinmonth hanno presentato la collezione Graphic by Nature di Bally a Milano in un happening in cui architettura, arte e natura convergono. La continua interazione tra design e ambiente rimane un pilastro fondamentale della fondazione di Bally.

Deng Lun è da qualche stagione testimonial fedele del brand. L’attore, che alla presentazione a Milano ha richiamato orde di ammiratrici, ha iniziato la sua carriera nel 2012 recitando come protagonista nel dramma televisivo romantico di Chiung Yao, “Flowers in Fog”. Da lì, ha recitato in diversi ruoli acclamati, in grandi produzioni come “White Deer Plain”, “Ode to Joy 2” e “Ashes of Love”.

È stato nominato come miglior attore nella categoria drammatica del periodo per la sua interpretazione in “Ashes of Love”, agli Huading Awards. Con oltre 32 milioni di follower sulla piattaforma cinese di social media Weibo, ha anche vinto il premio Popular Artist of the Year al Sina Weibo Night Awards a Pechino.

 



Society - 27/11/2018

Galà del Calcio, si stringe la rosa dei premiati

Giunge all' 8ª edizione il "GRAN GALÀ DEL CALCIO AIC", l'esclusivo appuntamento organizzato dall'A [...]

Leisure - 07/02/2019

La digital art al Bright Festival di Firenze

Il Bright Festival a Firenze è il primo evento a Firenze dedicato a Digital Art, Lighting design &a [...]

Vip House - 28/11/2017

A casa di Marina Perzy

Ama le persone ed è molto socievole: Marina Perzy è una donna davvero sorprendente. (altro&hel [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!