Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 27/02/2017

Il tartan punk di Rocco Barocco per una underground queen

eleganza e street-style mixati dallo stilista napoletano con antichi casati in stemmi e influenze ribelli. La nuova sensualità decorativa.

Rocco Barocco per l'inverno prossimo: echi di punk londinese.

Rocco Barocco per l’inverno prossimo: echi di punk londinese.

Per la sua nuova collezione Rocco Barocco immagina il tartan punk applicato alla donna regale e contemporanea. Ne esce un mix visivo di assoluto impatto che ha entusiasmato la platea della sfilata nell’ultimo giorno di Milano Moda Donna. La donna dello stilista napoletano si ispira al all’attitude underground del mondo british, infatti la collezione si intitola My Underground Queen.

Avanguardia e tradizione, tailoring classico e irriverenza punk, romanticismo e street-style per una regina dal glamour anticonformista, indipendente e proiettata al futuro. Il suo look contrappone giacchettine cadet dalle eleganti broderie, riprese dal guardaroba militare, a dress longuette in sognante chiffon. Stemmi e blasoni di antichi casati, proposti sulle giacche, si indossano su gonne iperfemminili, impreziosite da ricami in pizzo e scintillanti paillettes.

In questo guardaroba aristocratico e insieme punk, vengono reinterpretate e attualizzate anche le silhouette. Giacche attillate, dalle spalle costruite, si portano su capi fluidi. Tailleur dal piglio severo lasciano intravedere dettagli ultra femminili, dai ricami floreali agli aspetti animalier. Asciutti cappotti si accostano a morbide trapuntature. Dettagli in visone rendono nobili anche le proposte di uso più quotidiano.

La scelta della materia segue la stessa ispirata dicotomia, procedendo tra morbidezze e ruvidità: cotoni, rasi, ricami laminati, pizzi, cashmere e lana cotta. Per i colori, i classici bianco e nero con lo splendore dell’oro e con lampi di rosso, verde e rosa; sui mocassini Rocco Barocco elabora un divertito clash tra tradizionale tartan e borchie punk, il distintivo check scozzese riveste anche inusuali borse dalla costruzione boxette e provocanti collant da portare sotto abiti da gran sera.

E in questa decisa volontà anti conformista il maestro esprime una visione assolutamente contemporanea e dinamica del suo Made in Italy.

 



Travel - 04/02/2021

Stendhapp: per viaggiare basta girarsi attorno

Nato a Grenoble in Francia nel 1783, Marie-Henri Beyle, conosciuto come Stendhal, ha dedicato ai vi [...]

Leisure - 01/06/2019

Biennale Art Experience, la Biennale di Venezia in visita guidata

Fino al 24 novembre 2019 è possibile effettuare una visita guidata ai Giardini e all’Arsenale di [...]

Leisure - 19/12/2017

Carmine Migliaro vince Winchef a Milano

La finalissima di Winchef 2017, il talent culinario diretto da Angelo Troiani, ha puntato i rifletto [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!