Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 15/01/2018

Isabel Benenato debutta con la pulizia nell’eleganza

Eleganza è pulizia ed essenzialità. Di questi tempi capita di scordarcene eppure il debutto a Milano Moda Uomo di Isabel Benenato ce lo rimette all’attenzione, almeno per quanto riguarda il suo stile che arriva sulle passerelle milanesi con una sfilata davvero sicura e decisa.

Plauso alla Camera della Moda che l’ha sostenuta: Benenato ha un concept vincente che rende i suoi capi intelligenti e portabili. La stilista è dello Scorpione (come segno zodiacale) e sia i pianeti Plutone e Marte (il nero e il rosso, simbolicamente) richiamano a quel segno. Ecco perché ricorrono nelle morbide linee dei maschi voluminosi che porta in passerella. Cappottoni che giocano sul nero e il rosso, appunto, e anche ricami, perlopiù bianchi, in abbondanti sciarpe che fanno da collante al sistema (solare?).

Lana canapa e lana lino sono gli abbinamenti dei materiali, mentre le sciarpe sono realizzate su telai antichi e le scarpe e le borse sono prodotte in pelle conciata al vegetale grazie all’abilità di artigiani made in Italy che le rendono naturale e belle da indossare.

Il dna del brand, la maglieria, spicca ancora regina tra le proposte uomo. Il marchio napoletano lanciato nel 2008 tramite una presenza memorabile al White è finalmente maturo per i buyer internazionali, con un sapore made in Italy fatto di portabilità, inventiva ed equilibrata eleganza minimal. La sua pulizia è davvero l’eleganza che cercavamo.



Society - 31/10/2019

Quarant’anni di walkman e Clash

Sulle ali del successo de "La Febbre del sabato sera" quello strano anno, il 1979, un passaggio temp [...]

Luxury - 25/04/2016

Baglietto, e Francesco Paszkowski Design a lavoro su un nuovo 48 metri

Baglietto, cantiere ligure di  yacht di lusso, e Francesco Paszkowski Design, lo studio di progetta [...]

Leisure - 18/12/2018

Gran finale a “Il ristorante degli chef”

Speciale appuntamento con il finale della prima edizione italiana de “Il ristorante degli chef”, [...]

Top