Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 21/10/2020

Jon Rose, l’attivista modello per Dockers

"Abbiamo le soluzioni" dice il fondatore di Waves for Water in merito alla difesa del pianeta.

Il nuovo ambassador Dockers, Jon Rose, Founder di Waves For Water un’organizzazione che  mira a porre fine alla crisi idrica globale fornendo sistemi di filtraggio portatili alle comunità senza accesso all’acqua pulita, scavando e rinnovando pozzi e costruendo sistemi di raccolta e stoccaggio dell’acqua piovana. Ad oggi, “Waves For Water” ha dato l’accesso all’acqua pulita a oltre 3 milioni di persone in più di 44 paesi.

Lanciato per la prima volta nel 1986 a San Francisco, in California, Dockers è un classico americano è da sempre la chiave dello stile casual maschile, per colui che cerca un total look per ogni occasione.

La partnership con l’organizzazione che aiuta a correggere gli squilibri della scarsità d’acqua nelle comunità in via di sviluppo in tutto il mondo, nasce dall’idea che tutto può essere realizzato, non importa quanto possa essere difficile, finché ci sono l’impegno e il duro lavoro. “Work Forward”, ‘Do what you love, and change your world’. E Rose, filantropo ed ex surfista professionista, incarna perfettamente sia l’atteggiamento del “Work Forward” sia l’atmosfera rilassata della California.

Originario di Laguna Beach, Rose possiede tutte le caratteristiche di un vero californiano: dall’atteggiamento rilassato alla tenacia ostinata. Caratteristiche perfette per le missioni umanitarie, utili anche durante la sua precedente carriera di surfista. Andare alla ricerca di onde nelle località più esotiche può essere considerato un lavoro da sogno, ma richiede impegno, preparazione e spirito di adattamento. Viaggiare in località remote, negoziando con la gente del posto, esplorando culture straniere non è semplice e si sopravvive grazie ad un mix di ingegno, esperienza e fortuna.

La partnership nasce dall’idea che tutto può essere realizzato, non importa quanto possa essere difficile, finché ci sono l’impegno e il duro lavoro. “Work Forward”, ‘Do what you love, and change your world’. E Rose, filantropo ed ex surfista professionista, incarna perfettamente sia l’atteggiamento del “Work Forward” sia l’atmosfera rilassata della California.

Quello che mi interessa è la dedizione”, dice Rose. “Abbiamo le soluzioni, sappiamo cosa si può fare. Ora chi si farà avanti e si impegnerà? Non serve essere un genio quando hai una folle etica del lavoro. E se fai semplicemente la cosa che hai programmato, si può ottenere davvero tanto”.

E Dockers può essere anche un modo per cambiare la mentalità. Grazie ai valori che Rose e Dockers condividono – la volontà di non arrendersi mai, il riconoscimento del potere della comunità, l’amore per la natura e il desiderio di vedere la giustizia sociale e la sostenibilità ambientale raggiungere ogni parte del globo – è stata creata una piattaforma per ispirare gli altri ad agire. E questo è il vero obiettivo: creare un effetto a catena che inneschi una trasformazione vera e duratura in tutto il mondo.



Leisure - 12/12/2017

Myss Keta: “Vi racconto la Partita di Pallone”

“Se non fai il bravo ti metto in punizione, bevo un cocktail d’amore, riguardo l’azione”. È [...]

Society - 13/02/2018

Maurizio Vezzoli, la fotografia che racconta l’Italia

Paesaggi da sogno e immagini vive di prelibatezze. L'Italia raccontata dal viaggio dell’obiettivo [...]

Trends - 01/03/2016

Ad Hyper Room dal virtuale si passa al fisico

Hyper Room, lo showroom milanese di arte, moda, design e food, ha lanciato la sua vetrina multimedia [...]

Top