Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 09/01/2020

La rivoluzione delle borse Freitag arriva a Kyoto

I due fratelli hanno rivoluzionato il mondo delle borse da Zurigo. Oggi esportano in Europa e Asia, fornitori ufficiosi di tutti i ciclisti individualisti urbani.

Nel 1993 i due graphic designer Markus e Daniel Freitag erano alla ricerca di una borsa funzionale, impermeabile e robusta per contenere i loro progetti. Ispirati dal traffico dei coloratissimi mezzi pesanti che tutti i giorni rombavano sulla tangenziale di Zurigo davanti alla loro casa, crearono una Messenger Bag utilizzando vecchi teloni di camion, camere d’aria usate e cinture di sicurezza. Cosi, nel salotto di quell’ appartamento, nacquero le prime borse FREITAG, tutte riciclate, tutte pezzi unici.

I fratelli che hanno fondato Freitag, il marchio di borse dalla Svizzera al mondo. “Il nostro appartamento si trasforma in una fabbrica di borse”, ricordano dei loro inizi.

Oggi i fratelli annunciano un nuovo percorso nella loro storia imprenditoriale: “Abbiamo aperto il nostro primo negozio a Kyoto. E questo non solo perché pensiamo che il Giappone sia fantastico e molti giapponesi apprezzino le nostre borse, ma anche perché una città che indossa la sua età così bene è la combinazione perfetta per i nostri teloni unici e ben invecchiati. Il nuovo negozio, con tutto il fascino di un centro logistico molto più bello di quanto sembri, è ora aperto”.

Con il suo primo negozio a Kyoto, l’azienda manifatturiera di borse con sede a Zurigo ora apre una nuova sede nel paese con cui condivide la passione per il look estetico usato, wabi-sabi. Lo store è molto vicino all’antico mercato Nishiki e al distretto pedonale metropolitano Nakagyo-ku.

Il nuovo negozio giapponese di Freitag di 80 mq è interamente modellato sui magazzini logistici di tipo industriale presso la sede dell’azienda a Zurigo. Questo è qualcosa che i visitatori possono sentire, annusare ed provare da soli. Perché, tra le altre cose, il negozio ha un proprio laboratorio in cui possono soddisfare le loro ambizioni fai-da-te e produrre le proprie miniature uniche da ritagli di telone. I locali, ora trasformati in un centro di distribuzione del telone, immagazzinano circa 1.100 sacchi riciclati, una tantum. E così i visitatori del negozio di Kyoto non dimenticano mai l’origine di ogni esemplare unico. Un murale a grandezza naturale di un camion domina l’esterno del negozio appena aperto.

Oggi che Freitag è cresciuta, molti dicono che ha contribuito a trasformare Zurigo in una metropoli vivace e alla moda. Il brand è sinonimo di spirito innovativo, creatività ed ecologia.



Fashion - 20/01/2017

Climber B.C. ora punta al sartoriale

L'innovazione naturale e il rispetto delle tradizioni è alla base della nuova linea sartoriale di C [...]

Leisure - 20/03/2018

Una Pangea a firma Mirko Baricchi

Mirko Baricchi con la mostra Pangea si avvicina davvero all'idea di rappresentazione artistica primo [...]

Leisure - 08/09/2019

Il “Grande mistero” – svelato – di Irene Fornaciari

Irene Fornaciari, con la sensibilità che la contraddistingue, si racconta. Lei, apparentemente frag [...]

Top