9 Settembre 2021

Lamarca Eyewear riparte da Firenze al DaTE

Alla fiera dell'eyewear di Firenze la storia di imprenditoria veneta che ha dato speranza al settore dell'occhialeria.

9 Settembre 2021

Lamarca Eyewear riparte da Firenze al DaTE

Alla fiera dell'eyewear di Firenze la storia di imprenditoria veneta che ha dato speranza al settore dell'occhialeria.

9 Settembre 2021

Lamarca Eyewear riparte da Firenze al DaTE

Alla fiera dell'eyewear di Firenze la storia di imprenditoria veneta che ha dato speranza al settore dell'occhialeria.

Saranno oltre 120 i brand presenti alla 9^ edizione di DaTE, salone internazionale dedicato
all’eyewear d’avanguardia, che si svolgerà alla Leopolda di Firenze, location centrale e strategica, da sabato 11 a
lunedì 13 settembre 2021. “Un risultato che ci sorprende positivamente– commenta Giovanni Vitaloni,
Presidente di DaTE –, e che conferma i segnali di ripresa. Da noi, chi è sul mercato con una struttura piccola e agile avrà un’importante vetrina internazionale: piccole e medie realtà artigiane, che hanno fatto della sperimentazione e della ricerca il proprio valore aggiunto, saranno protagoniste del salone. Il settore dell’occhialeria in Italia vale circa 4 miliardi di fatturato, conta 18mila addetti ed è un motore importante dell’export italiano”.

Al DaTE tra le tante realtà, anche il brand Lamarca famoso in tutto il mondo. Dal 1991, anno della sua fondazione, Tris Ottica si è fatta notare per le competenze e l’attenzione che caratterizzava il suo lavoro per prestigiosi marchi dell’occhialeria. L’ultimo e più recente capitolo di questa storia, tutta veneta, è stata qualche anno fa la creazione del proprio brand LAMARCA EYEWEAR, una collezione ambiziosa che contiene soluzioni costruttive inedite presentando collezioni in acetato che sono tra le più originali nella fascia medio-alta.
Già presente sui mercati di Europa, USA, Canada, Brasile e Giappone, LAMARCA ha come obiettivo strategico primario il consolidamento e la fidelizzazione dell’attuale clientela e a una maggiore espansione nei mercati esteri con una particolare attenzione allo sviluppo di quello americano (sotto stretta osservazione a causa della pandemia).

Lamarca realizza occhiali high-tech in acetato italiano, ispirandosi all’arte, alla natura e alle tecniche artigianali tradizionali.


Anche in tempo di Covid la progettualità però non si è esaurita e le vendite non hanno subito perdite rilevanti. I periodi di lockdown della primavera scorsa sono stati ampiamente recuperati e con il 2021 si è tornati agli stessi fatturati del 2019.
LAMARCA EYEWEAR, presente già all’edizione ridotta dello scorso anno – è stato il primo evento in presenza dopo le chiusure dei mesi precedenti – torna al Da.TE con una nuova collezione incentrata sul colore. Il bisogno di ripartire con entusiasmo e un po’ di leggerezza si riflette appieno nella scelta del colore che richiama alla mente allegria, vivacità e spensieratezza.
Sulla collezione POLICROMIE da uomo è stato inoltre introdotto un nuovo concetto di lavorazione molto sofisticato, con forme più coraggiose, spirito più giovane e anche qui molto colore.
Dai primissimi risultati ottenuti finora questa nuova metodologia risulta vincente e per questo il nuovo approccio in questa direzione verrà perseguito anche nelle prossime collezioni.
La volontà della nuova proprietà di Trisottica (che l’anno scorso ha registrato l’entrata anche di VeNetWork, una società per azioni che riunisce 58 imprenditori veneti esperti nel re-startup di impresa) è di spingere molto sul brand LAMARCA EYEWEAR e il 2022 rappresenterà un grande balzo in avanti a cui la società si sta già preparando con
entusiasmo.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”