7 Aprile 2019

Le feste di Bamako nella collezione estiva di 16R Firenze

Romina Caponi ha disegnato una collezione senza l'assillo della stagionalità e con richiamo agli anni Settanta.

7 Aprile 2019

Le feste di Bamako nella collezione estiva di 16R Firenze

Romina Caponi ha disegnato una collezione senza l'assillo della stagionalità e con richiamo agli anni Settanta.

7 Aprile 2019

Le feste di Bamako nella collezione estiva di 16R Firenze

Romina Caponi ha disegnato una collezione senza l'assillo della stagionalità e con richiamo agli anni Settanta.

Chi ha interesse nella fotografia sicuramente ricorderà l’atmosfera delle foto Malick Sidibé, un fotografo maliano noto a livello internazionale per le sue immagini in bianco e nero che ritraggono la gioventù, le feste e le famiglie di Bamako, la capitale del Mali negli anni Sessanta e Settanta. La collezione Spring-Summer 02 di 16R FIRENZE ripercorre le strade fotografiche del maestro dell’immagine africana, proprio mentre ritrae la cultura giovanile e le serate danzanti negli anni 60’ -70’.

I tipici quadri familiari che l’amato fotografo riprende nei suoi scatti ispirano la design Romina Caponi nelle geometrie e nelle forme, un mix fra passato e presente con un’atmosfera ironica e romantica allo stesso tempo.La maglia prende corpo con linee asimmetriche e giochi geometrici.

I filati sono lucidi e leggeri in viscose coloratissime e cotoni intrecciati a mano con lavorazioni a rete. I motivi iconici della linea 16R FIRENZE, come le righe e pois, vengono riproposti in tonalità e contrasti diversi per creare un look dallo stile retrò ma allo stesso tempo contemporaneo .

Come la danza dei suoi personaggi incontra Malick Sidibé, così Romina Caponi disegna una linea nuova dove la manualità antica del fatto amano si unisce alla tecnologia delle lavorazioni plissé e jacquard ad intarsio. La palette colori riprende in parte le tonalità usate neglianni 60’-70’. I pastello si avvicinano ai bruciati della terracotta con diversi sfumature di rosso e il bianco con il nero ne sottolineano i contrasti.Romina crea come nuovo accessorio di collezione il turbante in maglieria con disegni jacquard optical e ripropone una nuova versione di culotte in puro cottone lavorato a mano con filato lamè. L’eclettica designer toscana generalmente non ama pensare ad una stagione precisa, le sue collezioni sono indicate con il numero cronologico delle singole stagioni, “SS_02” con cui 16R si rivolge ad un mercato cosmopolita e libero.

Read in:

Picture of Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Christian D’Antonio (Salerno,1974) è direttore responsabile della testata online di lifestyle thewaymagazine.it. Iscritto all’albo dei giornalisti professionisti dal 2004, ha scritto due libri sulla musica pop, partecipato come speaker a eventi e convegni su argomenti di tendenza e luxury. Ha creato con The Way Magazine e il supporto del team di FD Media Group format di incontri pubblici su innovazione e design per la Milano Digital Week e la Milano Design Week. Ha curato per diversi anni eventi pubblici durante la Milano Music Week. È attualmente ospite tv nei talk show di Damiano Gallo di Discovery Italia. Ha curato per il quartiere NoLo a Milano rassegne di moda, arte e spettacolo dal 2017. In qualità di giudice, ha presenziato alle manifestazioni Sannolo Milano, Positive Business Awards, Accademia pizza doc, Cooking is real, Positano fashion day, Milan Legal Week.
Ti potrebbe interessare:

Marta Ferri per Lanapo

La capsule collection “Marta Ferri for Lanapo Cinque Terre”, un’esclusiva collezione creata dalla designer milanese e founder dell’Atelier Marta Ferri

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”