14 Febbraio 2024

L’estate a Hollywood di MCS

Il brand di abbigliamento affida la campagna pubblicitaria all'immaginario di Sunset Boulevard.

14 Febbraio 2024

L’estate a Hollywood di MCS

Il brand di abbigliamento affida la campagna pubblicitaria all'immaginario di Sunset Boulevard.

14 Febbraio 2024

L’estate a Hollywood di MCS

Il brand di abbigliamento affida la campagna pubblicitaria all'immaginario di Sunset Boulevard.

MCS con la sua collezione Spring Summer 2024 ci porta a Los Angeles, California, insieme al fotografo Federico Sorrentino, fotografo di moda che lavora tra Europa e Stati Uniti. La sua fotografia è caratterizzata da un forte interesse per le linee e le geometrie urbane, trovando la massima espressione negli scatti analogici, dove lui stesso si occupa della stampa in camera oscura. E per il brand italiano di moda maschile è un matrimonio di intenti estetici perfettamente riuscito.

Avventurieri romantici con echi vintage: gli uomini MCS per i climi caldi della stagione primavera-estate 2024 scelgono le ambientazioni di Hollywood.

Una collezione in cui i protagonisti sono Sunset Boulevard e le memorie che hanno contribuito al mito di Hollywood. Negli scatti per la casa di moda in questa stagione primavera-estate alle porte ci sono gli echi dei decenni di fine ‘900 che hanno contribuito al mito di Hollywood. Un luogo dell’anima, vissuto o conosciuto attraverso le immagini delle iconeinternazionali delle arti più popolari, cheraccontal’intera cultura USA esportata in tutto il mondo. Gli anni più intensi, carichi di valori, ideologie, dell’America come possibilità, terra di fascino ed energia, ancor più nella solare California.La mano di Federico Sorrentino scorre nel cuore di Hollywood e ci accompagna nel finire degli Anni ’70 e all’inizio della decade d’oro.

Simbolo degli scatti del fotografo italiano con base a Los Angeles sono ritratti presso il Teatro Palladium progettato in un puro stile Art Deco che ospitò live e riprese cinematografiche incise nella storia dell’umanità, come l’indimenticabiledanza con cui John Belushi e Dan Aykroyd chiudevano The Blues Brothers. I sogni consumati nei diner di West Hollywood, nell’animo cow boy e avventurieri romantici, dentro anni che scorrevano lasciando tracce che giungono ancora a noi.

Sin dalle sue origini MCS ha raccontato l’American dream progettandocollezioni che si ispirano alleinsegne degli store lungo le strade della California, e alla sua polvere, alla terra e ai deserti collinari, alle depressioni, alle città improvvise e solitarie e alla luce unica da cui è illuminata ad ogni ora del giorno.
Il lavoro del fotografo Enrico Sorrentino è influenzato dai grandi maestri della fotografia come Stephen Shore, Wim Wenders, William Eggleston e Robert Frank e le sue opere sono state pubblicate sulle riviste di moda più importanti a livello internazionale.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”