Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 05/12/2020

Lola Love, moda dal cuore, moda da Modena

Adatta i capi vintage ridando grinta alla moda di un tempo. "Le cose con il cuore creano bellezza".

Laura, per tutti Lola, ha 34 anni ed è originaria della bassa modenese.
Dopo aver terminato gli studi in Design e Discipline della Moda a Urbino, nel 2010, ha iniziato il suo percorso professionale in una grande azienda come assistente dell’art director. Oggi è promotrice del suo marchio, Lola Love.

Questo background le ha consentito in entrare in prima persona nei diversi aspetti del mondo moda.
Il suo grande sogno è però sempre stato quello di avere un proprio spazio dove creare i suoi abiti e il momento del grande salto è arrivato il 12 marzo 2015 con l’inaugurazione del Lola Love Atelier, uno spazio tutto suo nel centro storico di Modena dove vende i suoi capi sartoriali. Con il trascorrere del tempo la situazione generale evolve e dopo 4 anni, nell’agosto del 2020, Lola chiude al pubblico il negozio di Modena ma resta fedele ai suoi sogni e confeziona i capi Lola Love su richiesta e in pronta consegna per la sua clientela che ha continuato a seguirla e a crescere.
Una figura importante che le è sempre stata al fianco è la madre e questo fa sì che Lola Love sia una realtà a 4 mani; due donne, madre e figlia che lavorano insieme, unite dalla stessa passione.


Lola è una donna sempre in movimento e animata da mille progetti e impegni. All’attività di designer affianca la consulenza creativa per aziende di moda, l’impegno come stylist per shooting fotografici e realizzazioni video e la scrittura creativa.
Creare, condividere, emozionare. Ecco che cosa la sospinge in tutti i percorsi che intraprende. La sua è una ricerca continua che si muove trai fili di mode e tendenze per creare abiti che vadano al di là dei dettami della moda per celebrare l’unicità di chi l’indossa.
L’ultimo progetto in ordine di tempo è LOLAMIZE (Lola + customize), sinonimo di unicità e di recupero intelligente. Partendo dal concetto che un capo ha tanto da raccontare anche se lo si possiede da tempo, perché basta muovere i fili della creatività per dargli nuova vita. Prove di stampa scartate e ri-elaborate, accessori di merceria, bottoni, passamanerie, nastri e termoadesivi sono gli strumenti che utilizza per trasformare qualsiasi modello. Lavora su pezzi vintage recuperati da lei stessa, ma può anche adattare i capi che le portano le clienti, ridandogli grinta e personalità.
Laura dice: “Sartoriale è un abito, un evento o una consulenza. Il comune denominatore è il celebrare l’unicità. Credo nel fare le cose con il cuore, al ritmo del battito di ciascuno per creare bellezza”.



Leisure - 02/12/2016

Sopra i tetti della Galleria, la Highline di Milano

Anche Milano ha la  sua Highline ed è un posto nascosto da scoprire, suggestivo come e forse più [...]

Travel - 13/10/2020

Aleph Rome Hotel, rilancio al centro della città eterna

L’Aleph Rome Hotel Curio Collection by Hilton, l’elegante proprietà nel cuore di Roma a pochi [...]

Design of desire - 25/11/2017

A Londra c’è Sculpture in the city

Per 18 location e per la settima volta nel cuore di Londra, arriva Sculpture in the city. Si tratta [...]

Top