Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 11/08/2019

Look estate 2019: le tendenze che ricorderemo

Il military chic di Caliban, i boots intramontabili Cult, il glamour di Loredana Roccasalva. E per l'uomo Eleventy, Haglofs. C'è pure Zaha Hadid nel design Odlo.

Tutte le tendenze per uomo donna in una sola carrellata. L’estate 2019 sarà ricordata per i colori accessi e le scelte più radicali del solito.

Gli anfibi sono molto amati dalle celebrità in giro per il mondo durante l’estate. Cult, il brand lanciato nel 1987, è sinonimo di libertà.

 

CULT – Boots e estate non sono mai andati così d’accordo. Con i nuovi modelli Cult per l’estate 2019, vengono proposti i traforati e i modelli a rete: il tanto amato anfibio diventa accessorio di tendenza anche con le temperature più elevate.

Cat Footwear

CAT FOOTWEAR – Intuder è un modello iconico degli anni ’90 di Cat Footwear riproposto per la primavera estate 2019 in nuove colorazioni e con un design di tendenza. Le sneakers Intruder del brand made in USA si caratterizzano per la suola carrarmato in gomma resistente e allacciatura ispirata all’hiking boot. Alle versioni unisex Star White e Black si uniscono colori ultra pop e tinte pastello che aggiungono una nota grintosa al guardaroba maschile e femminile.

La straordinaria collaborazione con Zaha Hadid Design ha dato a ODLO una prospettiva completamente nuova nello sviluppo di abbigliamento sportivo funzionale.

ODLO E ZAHA HADID – Si può anche indossare come top femminile questo capo sviluppato da Odlo e lo studio di Zaha Hadid. Per la collezione Women’s Activewear primavera/estate 2019, ODLO, il marchio di abbigliamento sportivo ad alta performance collabora con lo studio di architettura della celebre “regina delle curve” Zaha Hadid.

Al centro della collezione dedicata al training femminile c’è la linea Zaha formata da parka, tights e bralette. Semi trasparente e traspirante, il Zaha Parka è adatto per essere indossato sia in palestra che in un contesto cittadino. La sottile stampa floccata presente all’interno fa in modo che il parka non aderisca alla pelle e rimanga piacevole da indossare.

La tecnologia di lavorazione dell’ordito degli Zaha Tights assicura una perfetta vestibilità e una completa libertà di movimento. L’assenza di cuciture, la definizione delle forme e la struttura a rete conferisce loro un aspetto sensuale ed elegante.

La Zaha Bralette reinventa l’effetto stratificato in un design molto attraente, in grado di catturare gli sguardi rimanendo, al contempo, sofisticato e femminile. Comfort, sostegno ed alta elasticità sono le caratteristiche del nuovo reggiseno sportivo realizzato secondo il principio dell’Organic Bodymapping di Odlo.

HAGLOFS – Abbigliamento outdoor Haglöfs prevede giacche, pantaloni, zaini e scarpe per uomo, donna e bambino. Una scelta sostenibile per l’escursionismo e la montagnaper l’azienda svedese di abbigliamento tecnico e attrezzatura per la montagna e l’outdoor. In Scandinavia è il primo marchio del settore per diffusione e per questa gallery estiva vi abbiamo separato le proposte per uomo e per donna.

 

L’azienda Loredana Roccasalva realizza collezioni prét à couture nell’Atelier di Modica o il suo Showroom di Milano.

LOREDANA ROCCASALVA – Il giardino planetario, questo il nome della collezione estiva della designer, è ambientato in scenari decisamente abbandonati. Le forme, come nella natura, sono strutturate  e destrutturate insieme dando vita a nuovi spessori che avvolgono il corpo.

I plissée rendono le forme più armoniche e sinuose, le silhouette abbracciano il corpo come se fosse uno stelo da dove nascono infiorescenze dai volumi morbidi.
Le gonne descrivono l’alternarsi dei volumi di questo giardino, a volte vaporose e rigogliose e altre, invece, fluide ed essenziali.
Un percorso tra le pieghe e le infiorescenze che dettagliano questa inclusione di arte, cultura, moda e design.
I tessuti ritornano alla natura con filati naturali come il plissée di georgette, il lino bianco oppure naturale spalmato oro e ricamato, il broccato di cotone stampato con la fantasia del giardino planetario, l’organza di seta e per finire il tessuto con lavorazioni a forma di petali tagliato a laser.

Marco Baldassari, al centro, con i modelli della collezione estate 2019 di Eleventy.

ELEVENTY – Eleventy per l’uomo è alla ricerca di un nuovo concetto di formale, più giovane, confortevole, moderno. E lancia lo stile SOFT FORMAL creando un dialogo tra il mondo del business e quello del tempo libero.“L’ispirazione della collezione SS19 prende spunto dal mio vivere quotidiano e dallo studio dei vari momenti di una giornata che, per molti, inizia dalla palestra. Perché non trasferire parte di questo mondo nel nostro guardaroba quotidiano?”, spiega Marco Baldassari, fondatore e direttore creativo uomo Eleventy.

Così, l’abito classico è da portare con una felpa o con una maglia colorata di matrice sportiva; le giacche doppio petto, in seta con bottoni in metallo, sono da indossare su t-shirt e denim vintage; i pantaloni jogger vengono abbinati a giacche costruite in tessuti italiani pregiati, ma resi Active da trattamenti antivento idrorepellenti, o da interni staccabili pensati per l’uomo che viaggia; e contaminano i capi basici con dettagli sport, le righe tennis anni ’60 e quelle verticali del baseball applicate a maglie, bomber, pantaloni.

I codici del nuovo stile Soft Formal mutano anche il concetto del denim che diventa lusso declinato in giacche dai tagli e costruzione ricercate.

Per Caliban donna, la ricca palette spazia dai colori pastelloper la primavera –dove i lilla e i pesca sono protagonisti–alletonalità intense con declinazioni etniche per l’estate, dove le nuances dei verdi e il prune danno la loro massima espressione sulini e fibre naturali.

CALIBAN – Il brand Caliban donna, che fa capo al gruppo Giemme BrandsCorporate, si distingue per l’alta specializzazione nella camiceria e l’ampia proposta: 50 sono i modelli tra camicie, top e abitini e oltre 350 le varianti colore. Caliban 820 è un’innovativa capsule collection pensata per un target millennial ed evoluto dove vestibilità e volumi sono il risultato della contaminazione di viaggi tra il Giappone e il Nord Europa.

Il know-how sartoriale viene sdrammatizzato da lavorazioni con termosaldature dai colori tecno, mentre inserti di bordure con disegni jacquard impreziosiscono camicie e camicioni over a tema urban tailoring e military-chic.



Leisure - 22/05/2018

Pino Daniele, gli amici al San Paolo, l’orchestra al museo

Non è un anniversario tondo nè una commemorazione temporale precisa, ma per una coincidenza di ini [...]

Design of desire - 30/04/2019

Le cento domande sul futuro ambientale poste da Ied

Come sarà il nostro futuro, anche dal punto di vista estetico e ambientale, è un esercizio di pros [...]

Society - 13/04/2017

Betta Gancia: “La luce nella notte genera le mie foto di bagliori”

Le foto notturne di Betta Gancia, artista torinese che lavora a Milano con un'attitudine a usare l'o [...]

Top