Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 18/08/2019

M1992 la moda estiva che ricicla la natura

Con i jeans ISKO e l'ispirazione surf il creativo Dorian ha preparato abiti maschili e femminili con innovazione responsabile.

M1992 elabora un nuovo progetto dove la natura ed i suoi elementi convergono. Per la collezione estiva 2019 il brand ha ripescato le suggestioni ambientaliste che ci circondano per far di loro le vere protagoniste dell’ispirazione dei capi.

Nella collezione di abiti uomo e donna il surf diventa strumento di comunicazione che ipotizza evoluzione e consapevolezza, interferendo nel quotidiano, contemplando la storia e fluttuando in un esoterismo virtuale.

 

Dorian Stefano Tarantini: lo stile elegante e decadente che lo contraddistingue gli ha permesso di portare avanti con grande successo progetti legati alle arti visive, al clubbing e alla moda cavalcando le avan-guardie mondiali del momento e creandone egli stesso di nuove, spingendo la sua ispirazione al limite e moltipli-cando i suoi interessi e viaggi. E’ il 2014 quando Malibu 1992 diventa un brand di culto invadendo una nicchia di mercato nata nel virtuale di instagram arrivando a personaggi come Rihanna, Jessie J, Iggy Azalea, Brooke Candy Rita Ora e Nicki Minaj.

Dorian Stefano Tarantini, la mente del marchio, è un dj, designer e infuencer milanese, affermatosi come direttore creativo all’interno dello storico Club Plastic che lo ha ospitato per più di una decade. Personaggio dalla carriera eclettica nel corso degli anni ha am-pliato esponenzialmente i suoi campi di interesse fino a farli convergere nel progetto “luxury” artistico, estetico e musicale del suo brand Malibu 1992.

“Sea pollution” è la nascita di un percorso creativo che attinge dall’oceano e dalla sua iconografia post-moder-na segnata da materiali plastici, vischiosi, neri, metallici: piattaforme petrolifere, olio, macchie, carta, correnti pericolose. Surfwear avanzato che assorbe il nero distopico di spiagge abbandonate e inietta la collezione di una forte connotazione gotica, ossianica, harcore, hollywoodiana, nu metal. Menswear e womenswear ritrag-gono una gioventù confusa ma libera che usa la sartoria di M1992 come divisa e outerwear da sovrapporre a tute e pantaloni tecnici da surf. Lo smoking viene riadattato alle esigenze athleisure e il completo da uomo è scivoloso, importante dal gessato al tye-die all over, cocco oro, dal “profondo rosso” Dario Argento allo jacquard specchio avvolto dai rovi. Materiali galleggianti come carta techno e organza impermeabile segnano total look asettici e si contrappongono a ricami e tessuti d’alta moda.

I jeans sono stati realizzati in collaborazione con ISKO*, un marchio leader nella produzione di denim di qualità e innovazione responsabile. Due dei tessuti denim della collezione utilizzano la tecnologia stretch Reform TM brevettata da ISKO. Reform TM aiuta i jeans a mantenere la loro forma originale senza bisogno di essere lavati. Ciò significa meno lavaggi e di conseguenza, un impatto ambientale inferiore.

 

 



Leisure - 30/03/2019

“IO NON SONO ROBA TUA”, l’arte contro le discriminazioni di generi

Una mostra pensata per combattere gli stereotipi legati alla sessualità e ai rapporti tra i generi [...]

Design of desire - 12/03/2020

Una “genziana” per cucina: Valdesign innova ancora

Se tutto andrà bene come ci auguriamo, dal 16 al 20 di giugno 2020 al Salone del Mobile a Milano ci [...]

Travel - 25/02/2020

Sheraton San Siro Milano con gli interni di CaberlonCaroppi

Marriott International ha annunciato l'apertura dello Sheraton Milan San Siro a seguito di una r [...]

Top