Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 24/02/2020

Maison Celestino porta abiti “The sound of silence” degli anni 20

La cicogna che è il simbolo della maison, tailleur e le pregiate frange adornano le belle donne che si rifanno alle star del cinema muto.

La Maison Celestino ha presentato, durante la Milano Fashion Week, la collezione couture intitolata “The Sound of Silence” ispirata – a distanza di un secolo esatto – agli anni ’20, anni ruggenti e seducenti dell’eleganza.

La presentazione della collezione iniziata con un tableau vivant molto suggestivo ove la regia di Giovanni Scura, associata all’ambiente retro della location “The Yard Milano”, alla musica d’epoca, al look e all’allure delle modelle, preparate e curate dal team di Gianni Graziano della Elihair Agency, ha contribuito a far rivivere quell’epoca dove le dive del cinema muto rappresentavano la femminilità perfetta e dettavano la moda indossando abiti squisitamente sartoriali proprio come quelli che apprezzati durante l’evento Celestino. La portavoce della Maison, l’Avv. Caterina Celestino, ha anche illustrato ai presenti la particolarità della lavorazione dei tessuti impiegati, punto di forza della Maison.

A seguire la collezione “The Sound of Silence” ha mostrato in sfilata ventiquattro capi di alta moda da cocktail e grande soirée, con tessuti lavorati su telai con metodo artigianale e realizzati con impiego di nobili filati in lino, cachemire e seta. I colori della collezione richiamano le gradazioni della terra, una palette che racchiude nuance che vanno dal beige delicato al ruggine intenso. La cicogna, simbolo della Maison Celestino, ricorre sui tessuti e si accompagna ai tailleur e alle pregiate frange, non applicate ma accuratamente ricavate dalla lavorazione al telaio.

Prezioso il kimono realizzato con fili d’oro, cachemire e seta e ancora abiti che ricordano le serate del Charleston, con al collo un elegantissimo filo di perle a chiusura in oro dove la cicogna, simbolo dello storico brand italiano non poteva mancare. Dai bottoni alle rifiniture, l’intera collezione “The Sound of Silence” è frutto di un lavoro attento e certosino della Maison Celestino, non a caso amata in passato da personaggi del calibro di Ava Gardner, la Regina Maria Josè di Savoia, Micol Fontana e Alcide De Gasperi.

Grazie all’alta sartorialità della storica Casa di moda e alla straordinaria fattezza dei tessuti che compongono la collezione rievocativa del silenzio del cinema muto, che “urla con stile il lusso della qualità”,  “The Sound of Silence” ripropone il costume che conferiva vita e temperamento alla Donna del cinema muto, così come oggi la donna elegante ritrova una sua realistica dimensione di modernità in un abito che propone un linguaggio diverso, volto a far apprezzare il suo intrinseco valore espressivo.

La serata evento si è conclusa insieme ai vari ospiti, amici, vip, giornalisti e esperti del settore moda, con un brindisi al successo dell’evento e soprattutto alla qualità e alla tradizione della sartoria italiana che si tramanda da cinque generazione nella famiglia Celestino.

FASHION SHOW MAISON CELESTINO – Foto di Herlan Garcia



Leisure - 08/01/2020

Checco Zalone, fenomenologia di un successo annunciato

Parlare di un successo annunciato come quello di Checco Zalone e del suo “Tolo Tolo” non è semp [...]

Society - 18/07/2019

Il Giardino di Zyz di Gianfranco Meggiato a Matera 2019

Una grande installazione che vista dall'alto assume la forma di una gigantesca mano: è l'ultimo arr [...]

Travel - 13/12/2018

Ad Atene il nuovo Four Seasons che incanta

Four Seasons Hotels and Resorts e Astir Palace Vouliagmeni S.A. - gruppo greco leader nel settore de [...]

Top