Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 18/01/2020

Man Ray, la moda in bianco e nero invade Marsiglia

Potevano sembrare anche foto surrealiste, ma servivano a pubblicizzare cosmetici. Due mostre celebrano il mito degli anni Venti.

C’era qualcosa di profondamente elegante e francese nell’arte di Man Ray di pubblicare fotografie di moda come opere finite, eterne di bellezza. All’anagrafe Emmanuel Radnitzky, statunitense di origine russa, nato a fine 800 ma interprete della grandiosità dell’eleganza femminile novecentesca, Man Ray arrivò a Parigi negli anni 20 proprio rivoluzionando il senso estetico della capitale dello stile dell’epoca.

Al Musée Cantini di Marsiglia, Man Ray, Photographe de Mode fa scoprire quelle fotografie mitiche con tutti gli orpelli e le derivazioni stilistiche che hanno generato.

Nella stessa città, sempre fino all’8 marzo 2020, al castello Borély – Museo Arti decorative, terracotta e moda, un’altra mostra (“Man Ray et la mode”) evidenzia un aspetto sconosciuto dell’opera del famoso fotografo che voleva “collegare l’arte alla moda”.

Il tema centrale è l’arricchimento permanente e reciproco che esiste tra i progetti artistici e le sue fotografie di moda e pubblicità, provenienti da commissioni commerciali. Una nuova forma di estetica nelle foto di moda di Man Ray.

Il miglior esempio è la serie “Lacrime”, che rimane uno degli emblemi della fotografia surrealista, ma che era prima di tutto una pubblicità per un prodotto cosmetico. Come parte di questa retrospettiva, stampe originali, tutti i negativi, nonché le stampe di grande formato, dovranno confrontarsi con le riviste di moda che ne sono alla base, mettendo in evidenza il loro ruolo nella diffusione di una nuova forma di estetica.



Leisure - 18/02/2019

Villa Clerici a Milano, l’arte sacra e contemporanea

La Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei (GASC) è una delle maggiori raccolte d’a [...]

Design of desire - 27/09/2017

Il tessuto come arte, dalla Ratti al Palazzo Te

I migliori tessuti di qualità vanno a museo. Giusto così, visto che Antonio Ratti è un vero simbo [...]

Design of desire - 12/03/2018

Christie’s, sede cinese a cura di italiani

Porta la firma dello studio milanese Vudafieri – Saverino Partners la sede di Christie's in Cina [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!