22 Settembre 2016

Mantero lancia i turbanti che fanno del bene

La storica azienda comasca, ha creato un accessorio solidale: Vita si indossa con la leggerezza di un acquerello. E serve alle donne.

22 Settembre 2016

Mantero lancia i turbanti che fanno del bene

La storica azienda comasca, ha creato un accessorio solidale: Vita si indossa con la leggerezza di un acquerello. E serve alle donne.

22 Settembre 2016

Mantero lancia i turbanti che fanno del bene

La storica azienda comasca, ha creato un accessorio solidale: Vita si indossa con la leggerezza di un acquerello. E serve alle donne.

Un turbante può cambiare la vita? Sicuramente può rendere una donna più affascinante. E da oggi anche più consapevole e solidale visto che l’azienda comasca Mantero, da un secolo leader nella produzione della seta, ha lanciato un progetto benefico proprio con i turbanti.

Presso la boutique La Tenda di via Solferino a Milano si vendono dei turbanti del progetto Dee di Vita, iniziativa solidale con l’Ospedale San Raffaele di Milano per sostenere le attività di Salute allo Specchio, progetto di supporto psicologico per le donne con patologie oncologiche.
I turbanti Limited Edition Mantero per La Tenda si chiamano Vita e sono lanciati con una mostra nella boutique dagli arredi di Paola Lenti: dal 20 al 23 settembre infatti sarà aperta al pubblico Donne ConTurbanti di Guido Taroni, il fotografo dell’eleganza premiato con il Chi è Chi Award. I ritratti che si vedono sono di personalità del campo della cultura e della moda che hanno voluto posare in segno di solidarietà con il turbante Vita in testa.

Nelle foto che vi proponiamo si scorge l’entusiasmo che ha suscitato live painting delle textile designer di Mantero che hanno mostrato alle clienti le fantasie che vengono realizzate ad acquerello e poi stampate sul pregiato twill di seta.

Per info http://www.mantero.com

www.latendamilano.com

Read in:

English English Italian Italian
Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”