Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 14/10/2016

Maria Grazia Severi guarda alla donna di Klimt della Belle Epoque

L'art Nouveau si fonde con linee a piega e stampe floreali. Che sembrano opere d'arte leggerissime.

Maria Grazia Severi torna alla Belle Epoque e al Liberty per proiettare nell’estate 2017 un’eleganza fiabesca.

La donna musa ispiratrice è la compagna di Gustav Klimt e i decori e i colori della collezione presentata a Milano Moda Donna sono tutti degli omaggi all’Art Nouveau che la casa di moda italiana, parte di MMB Group S.p.A., ha tributato in questa stagione.

Atmosfera di inizio 900 per la Belle Epoque di Maria Grazia Severi collezione presentata all'Hotel La Scala Brera di Milano.

Atmosfera di inizio 900 per la collezione Belle Epoque di Maria Grazia Severi.

La prima linea, Maria Grazia Severi Black Milano comprende sia pret à porter che capi couture e include delle proposte dedicate alle occasioni speciali, con abiti eleganti, da cerimonia, cocktail e per la sera. Una collezione dal gusto internazionale.

La seconda linea, White Label, ha un taglio più giovane ed è dedicata al giorno, dallo spirito moderno, sia formale (ufficio) che casual chic.

Per la primavera/estate 2017 abbiamo visto degli abiti/quadro che si ispirano a Klimt, ai suoi colori, alle forme di quell’epoca irripetibile di inizio 900. volumi costruiti ad arte, superfici tridimensionali ed origami.

Oltre all’intramontabile bianco e nero, la palette colori si illumina con l’oro sabbia e le tonalità calde del mango e dei rosa seta, cipria e peonia.
Tocchi di colori freddi vanno dal verde mare all’ottanio passando per il blu oceano e oltremare.

Le caratteristiche stampe sono state inserite in tutte le collezioni, anche in diverse varianti colore. La collezione esalta il plissé e la piega.
I tessuti sono stati scelti per essere giocati in maniera trasversale, con dettagli e rifiniture semplici ma preziose.
Pizzi, sangalli, decori e ricami anche ad intarsio per creare un patchwork esclusivo.

La nuova Maria Grazia Severi predilige materiali setosi, femminilità sensuale e sofisticata, ma al tempo stesso moderna e internazionale.

Molte le stampe vegetali di foglie, steli intrecciati e arabeschi naturali. Come dei quadri impressionisti, le fantasie di collezione esaltano la delicatezza. Come colori spremuti da petali di dalie e peonie, e pennellate su tele pregiate. Abiti lunghi e fluttuanti. Tavolozze dipinte su plissé leggeri, gonne morbide e pantaloni fluidi.  Contrapposizione sofisticata di volumi leggeri e costruzione matematica.

Per info su www.mariagraziaseveri.com



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Trends - 26/10/2016

X Factor, i numeri che hanno cambiato la musica in Italia

X Factor torna su Sky Uno con gli appuntamenti Live dalla nuovissima X Factor Arena di Milano (il pi [...]

Leisure - 08/04/2017

San NoLo un mese dopo, riecco Marte e Gabriele Muselli

Da San Nolo, il festival musicale del quartiere dei creativi di Milano (Nord di Loreto) sono emersi [...]

Fashion - 12/04/2016

Moreschi è 70 anni di stile, passione ed esclusiva eleganza

Il calzaturificio Moreschi quest’anno compie 70 anni e GianBeppe Moreschi, presidente del grup [...]

Top