Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 17/09/2020

Mipel, così riparte un settore cruciale del made in Italy

Si spera in una ripresa completa entro il 2022. Per ora 90 brand saranno presenti alla Fiera di Milano dal 20 al 23 settembre.

La ripartenza di un settore importante per l’economia globale, ma significativo soprattutto per il Made in Italy, si fa ancora più concreta attraverso sei eventi fieristici, in programma negli stessi giorni nel quartiere di Fiera Milano e alla Leopolda di Firenze, che vedranno protagonista la voglia di riscatto delle aziende italiane e internazionali. Il Mipel a Milano si farà (ha già incassato l’adesione di 90 brand) facendo da apripista al momento di recupero delle fiere fashion del nostro paese.

Dal 19 al 21 settembre 2020 a Firenze aprirà DaTE, evento dedicato all’eyewear, contemporaneamente a Milano, fa da apripista (19 al 22 settembre) HOMI Fashion&Jewels Exhibition, evento dedicato al bijoux e all’accessorio moda, organizzato da Fiera Milano e in parziale contemporaneità, dal 20 al 23 settembre, si terranno le altre manifestazioni della galassia di Confindustria Moda: MICAM Milano, il Salone Internazionale dedicato alle calzature, giunto alla novantesima edizione, MIPEL, evento internazionale dedicato alla pelletteria e l’edizione di TheOneMilano Special, featured by MICAM, il salone dell’haut-à-porter femminile e A NEW POINT OF VIEW, lo speciale format by LINEAPELLE che metterà in mostra i semilavorati in pelle più esclusivi.

La 118esima edizione di MIPEL è alle porte: dal 20 al 23 settembre nel padiglione1 di Fiera Milano-Rho andrà in scena l’edizione forse più “particolare” di sempre della principale fiera internazionale dedicata alle borse e accessori in pelle. La manifestazione, organizzata con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di Agenzia ICE e patrocinata dal Comune di Milano, si presenterà in un format sicuramente ridotto rispetto al passato ma comunque rinnovato: “La nostra presenza non è mai stata messa in discussione nonostante le numerose difficoltà che ci siamo trovati ad affrontare in termini organizzativi” -spiega il Presidente di MIPEL Franco Gabbrielli– “Per noi questa edizione segna una linea di demarcazione molto importante: presentarsi uniti a questo appuntamento è fondamentale, vuol dire fare squadra e fronte comune inuna situazione che ha colto tutti impreparati, vuol dire avere a cuore il settore e cercare insieme di rilanciarlo. È questo il messaggio che abbiamo condiviso con i nostri espositori storici e nuovi ed in generale contutti i pellettieri italianidandogli appuntamento a Milano a MIPE.

DATI – Secondo Assopellettieri, Il settore della pelletteria prova a ripartire dopo un primo semestre marcatamentenegativo, che ha visto i comparti del Tessile Moda, Accessorio italiano tra i più esposti agli effetti della crisi indotta dal Covid-19.I dati elaborati del Centro Studi di Confindustria Moda per Assopellettieri evidenziano andamenti fortemente penalizzanti per tutte le principali variabili, che stanno mettendo a dura prova un settore che negli anni recenti si è distinto per ritmi di crescita a doppia cifra dell’export (+58% in valore nel triennio 2016-2019) e dell’attivo nella bilancia commerciale. La domanda interna è molto debole. In Italia, le vendite al dettaglio di “Pelletteria e calzature”– dopo la battuta d’arresto nel bimestre marzo-aprile per la chiusura dei negozi imposta dalle misure restrittive.

L’assenza di nuovi shock e un graduale superamento dell’emergenza pandemica nelle diverse aree del pianeta dovrebbe favorire nel 2021 una progressiva ripresa della domanda, che potrebbe completarsi nel 2022.



Design of desire - 07/05/2019

Royal Copenhagen, ceramica dai mari del Nord

Per centinaia di anni, la ceramica dei mari del Nord è stata intimamente legata a quegli ambienti e [...]

Travel - 01/10/2017

Mauritius, 50 anni di indipendenza e una festa lunga tutto l’inverno

Tutte le feste del mondo abitano l’isola di Mauritius, il paradiso terrestre nell'Oceano indiano. [...]

Leisure - 02/03/2020

Michael Baker alla batteria, cronaca di un’audizione privata

Il 28 febbraio 2020 è stata una giornata memorabile: abbiamo ascoltato Michael Baker, leggendario b [...]

Top