Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 04/10/2021

Moda estate 2022, la natura detta legge

Per l'abbigliamento Eleventy Milano, Chiara Boni, Martino Midali, Romeo Gigli e Bartolotta & Martorana. Per scarpe e borse Yatay, MEM e Moreschi.

Moda estate 2022, uno dei trend è la riduzione dello spreco (anche nella concezione dei capi) e una base naturale di partenza per abbellire la consapevolezza della donna contemporanea.

La collezione Romeo Gigli spring-summer 2022 rivela un cuore inedito, dove assieme alla sostanza narrativa palpita il valore dell’opera riflessiva: al centro brilla l’ambivalenza del femmineo e maschile, protagonisti di una storia di stile che inizia nell’intrigo della contraddizione, si ibrida con fonti inaspettate d’eleganza nella suggestione, e si sublima nella delicatezza sartoriale della conciliazione. Evoluzione che Alessandro De Benedetti traccia dipanando il filo dell’ispirazione lungo un intenso itinerario d’esplorazione. 

Romeo Gigli estate 2022. Dallo scrigno di memorie e passioni personali trae i riferimenti che allestiscono lo scenario: nell’amata cinematografia trova il film “Picnic a Hanging Rock” in cui s’inebria dell’innocente candore femminile delle tuniche virginali d’inizio ‘900, nella fantasia dei miti evocativo di Riyoko Ikeda scorge i personaggi che indossano l’ambiguità di genere nelle vesti da cavaliere di fine ‘700. Dalle rievocazioni figurative espande l’immaginario oltre la superficie visiva e lo purifica con la riflessione cerebrale: nella scherma d’epoca percepisce l’alchimia di sofisticatezza e rigore disegnata nelle divise maschili che corazzano il corpo mentre donano eleganza al movimento; nell’emozione della fierezza d’animo scopre la forza della sintesi formale, per spogliare gli abiti dell’opulenza e donare pulizia nobile alla creazione strutturale. 

BARTOLOTTA MARTORANA – Si chiama “Poisonous”, velenosa, la donna estiva 2022 di Bartolotta & Martorana, duo acclamatissimo nel mondo della moda che vende dall’Italia all’estero.

In una foresta tropicale veniamo avvolti da un turbinio di colori da rimanerne abbagliati. E’ il luogo perfetto per uscire dall’ombra in cui siamo stati costretti per troppo tempo Diventa fondamentale venire allo scoperto, uscire dal guscio , spiegare le proprie ali e rivestirsi di una nuova pelle, e il momento per farlo è “adesso”. Tutto appare vivido e prepotente coordinato da un equilibrio eccentrico.

CHIARA BONI – La collezione primavera – estate 2022 Chiara Boni La Petite Robe, l’attuale capitolo di successo della stilista, che racchiude perfettamente l’estetica distintiva della stilista fiorentina, radicata in un’idea moderna di eleganza pensata per donne dinamiche e indi-pendenti.
Evocando la precisa ed essenziale raffinatezza delle immagini in bianco e nero di Helmut Newton, il video ritrae tre donne, tra cui la top model Anna Cleveland, che si muovono nello scenografico luogo in un’atmosfera quasi surreale e misteriosa, sospesa nel tempo e avvolta in una nuvola di eterna raffinatezza.
Focalizzata su un look essenziale e iper elegante, la collezione ritratta nel video esalta la femminilità più autentica delle donne attraverso delle silhouette che accentuano le forme naturali e che garantiscono un look impeccabile senza rinunciare al comfort.

L’iconico jersey stretch di Chiara Boni La Petite Robe è utilizzato per una serie di modelli, che vanno dai completi pigiama più maschili, impreziositi da piping a contrasto, alle sinuose jumpsuit e ai maxi abiti arricchiti da dettagli drappeggiati, sensuali cut-out, incroci e profondi scolli a V.

MARTINO MIDALI – Martino Midali trasmette nella sua prossima collezione primavera estate 2022 l’essenza e i valori creativi del suo stile tutto Made in Italy. Ai suoi look da sempre sinonimo di raffinatezza, di portabilità, nonché di vivacità delle palette scelte per i tessuti, si aggiunge per la prossima stagione un tocco morbido e sognante dell’universo bucolico spesso raccontato dall’artista statunitense Georgina OO’Keeffe nelle sue opere.
Le stampe la fanno da padrone, tinte di rosso e ortensia, e declinate su tessuti preziosi come il georgette e il pizzo, che si posano sui pantaloni dalle shapes relaxed e s ulle bluse daywear o più eleganti per la sera. Il blu navy di un caftano lungo in georgette è senza dubbio l’espressione più chic e francese della cartella colori di Martino Midali che tocca anche le texture di pantaloni loosing e lunghe giacche.
Insieme alle stampe e ai colori, sono protagoniste del guardaroba per la prossima stagione calda anche l’iconica white shirt, da portare con il jeans o con il pantalone nero morbido, in lino.

MARTINO MIDALI SPRING SUMMER 2022 – Lo stile cozy chic incontra l’universo bucolico ispirato alle opere Georgina OO’Keeffe.

ELEVENTY MILANO – Colori caldi sabbia e nuance del mare si accostano nella collezione estiva 2022 di Eleventy Milano, vista da poco alla Milano Fashion Week.

Capi essenziali da “far girare” contro gli sprechi nel proprio guardaroba che assumono interpretazioni diverse secondo gli abbinamenti scelti, adatti di giorno, per il tempo libero ma anche in occasioni formali.

Le morbidezze dei neutri incontrano intrecci, stampe, colori e invitano ad abbandonarci ad un viaggio interiore di tradizioni artigiane che appartengono alla cultura del Made in Italy: i blu delle maioliche siciliane, i rossi delle terrecotte toscane, jacquard di arazzi e tappeti, trame e frange di lavorazioni a telaio, disegni di foulard piazzati ad arte.

Non solo gonne plissé. La scoperta di outfit confortevoli ha portato alla progettazione di capi dalla natura leisure come: l’Outerwear di estrazione tecnica si contamina con dettagli metropolitani per aumentarne la versatilità e le destinazioni d’uso.



Eleventy Milano pensa alle donne DONNE e propone per la prossima stagione una collezione versatile, fluida, leggera nel tema di una eleganza rilassata. Ci sono nei capi delle contaminazioni dal mondo del design e del classico, dalla sartorialità e dal tecnico si mescolano in maniera insolita e naturale per una femminilità moderna.

Tra le calzature viste alla Milano Fashion Week per l’estate 2022, la collezione Yatay che nasce da nuove esplorazioni cromatiche e materiche, per una rilettura stilistica nuova e inattesa del “minimal” tipico Yatay. Le premium vegan sneaker di produzione sostenibile, Made in Italy, no-season e genderless, innovazione carbon-zero, pratiche etiche e materiali innovativi, 100% cruelty free.


“Abbiamo voluto immaginare la nostra sneaker Yatay – Irori Birch White e Neven- come una tela bianca. Una tela su cui sperimentare nuovi colori, forme e applicazioni di materiali diversi. Come un artista in fase sperimentale ci siamo seduti di fronte alla scarpa e, ispirati dalla musica e dall’arte, abbiamo iniziato a dipingere una nuova idea.” Umberto De Marco, CEO Yatay.

Moreschi ha invece aperto un negozio a via Sant’Andrea a Milano, nel cuore del Quadrilatero e ha presentato un restyling deciso della moda femminile in quanto a calzature. Ora che il marchio glorioso di Vigevano fa parte del fondo svizzero Harleys guarda sempre più all’Asia e lo stile e l’appeal made in Italy appare rafforzato in queste creazioni per l’estate 2022.

Moreschi primavera-estate 2022: una donna elegante con un tacco con tre diverse altezze per non rinunciare al comfort.
Il nome MEM riprende le iniziali del nome della designer. Monica E. Mazzanti è una persona creativa e poliedrica che nella vita professionale ha saputo reinventarsi in diverse occasioni, mantenendo sempre un   fil rouge: la passione per il bello. 

Sempre alla fashion week abbiamo visto le borse nuovissime MEM: materiali – impermeabili, facilmente lavabili e resistenti alle pieghe. Nella collezione spring-summer 2022 anche la presenza di una chiusura tramite bottone automatico interno e la fodera con la stampa del logo. Le altre due novità sono l’inserimento, nel formato XL, di una pochette estraibile e utilizzabile anche da sola e la creazione del formato MINI. 




Leisure - 26/09/2021

Il nuovo James Bond esce finalmente il 30 settembre

Si rimette in moto (per la terza volta) la macchina promozionale del nuovo film di James Bond. Il c [...]

Fashion - 19/09/2018

Lo strano destino di NoLo: un quartiere per un giorno al centro del circo della moda

Per chi abita a Milano sentirsi dire “non vado oltre la cerchia dei bastioni” è un mantra perfi [...]

Society - 17/12/2018

Anastasio: “Sono un libero pensatore”

"Guardo a cosa dicono le persone, no a chi lo dice. Sono un libero pensatore e metto like quando mi [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!