Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 07/06/2016

Officine904, il minimalismo è un’icona da passeggio

La borsa unisex debutta all'Oltrarno Fashion Factory di Firenze.

Il brand toscano OFFICINE904 presenta in anteprima dal 14 al 17 giugno presso l’Oltrarno Fashion Factory a Firenze la nuova linea unisex ICON BAG.

ICON BAG

Paolo Porcu Rodriguez

“Fino ad oggi OFFICINE904 ha proposto una linea di prodotto in pelle morbida, che ha fatto del minimalismo, del dettaglio dei particolari e della flessibilità del materiale il proprio punto di forza. Con ICON BAG abbiamo deciso di spingerci oltre, di creare una linea completamente diversa, dal carattere deciso e unisex nello stile. All’Oltrarno Fashion Factory, presentiamo in anteprima il nuovissimo modello con i manici in cuoio rigido “ICON Shopping Bag”, che ripensa in chiave ICON BAG la “Shopping Bag” della linea OFFICINE904”, spiega Paolo Porcu Rodriguez, creativo di OFFICINE904 insieme alla compagna Silvia Pavanello. 

In aggiunta al modello “Cartella”, nella versione tracolla o senza, e la già citata “Shopping Bag”, la linea ICON BAG, comprende anche “Reversa” sia in versione corta che in versione lunga. La linea vedrà nel corso dell’estate annunciate altre creazioni in limited edition.

La qualità del prodotto affiancata all’originalità nel design presente fin dalla sua nascita, e che ancora oggi troviamo in tutta la linea di OFFICINE904, ha fatto sì che la prestigiosa guida Louis Vuitton Guide Venezia 2015, abbia scelto di indicare il brand come uno degli indirizzi imperdibili in città; ed è proprio Venezia, la città che la maison ha scelto per aprire il suo secondo negozio, un temporary shop aperto fino a dicembre.

La nuova linea ICON BAG va ad arricchire la collezione che già vede 10 modelli sviluppati in 10 colori e di misure differenti.

Il punto forte della produzione è la prima borsa prodotta in assoluto, laMarket Bag” dall’aspetto semplice e minimale.
Altre creazioni che hanno ottenuto un forte riconoscimento sono: la “36ore” eletta must quotidiano dalla clientela internazionale, la “Shopping Bag” che è il modello più venduto dal brand e “AVB” borsa più strutturata e femminile che richiama un universo ampio e sempre in fermento.

La collezione è disponibile anche on line sull’e-store ufficiale.



Francesco D'Agostino
Figlio degli anni 90, spinta digital-social di The Way, si è fatto le ossa nel patinato mondo di To Be Magazine. Per scoprire che il dandy elegant che stava impersonando necessitava di una vetrina all’altezza anche sul web. Senza cercare altrove, se l’è creata da solo. Mette passione solo in quello che gli interessa veramente. Al resto nemmeno ci pensa. Grafica, biz obsession e una giusta dose di involontaria leadership lo proiettano sempre al minuto dopo.
Society - 23/05/2018

Cosa resta di Cannes 71? Valeria Golino e tanta eleganza

L'eleganza non si è fatta attendere al Festival di Cannes conclusosi da qualche giorno. L'edizione [...]

Trends - 18/05/2017

Andrea Salpetre e l’arte partecipata che abbatte il degrado

Il crowdfunding sta appassionando anche artisti e amanti dell'arte. E se l'arte partecipata serve al [...]

Society - 18/10/2016

Incontro con Massimo Wertmüller: “Il mio pellegrino dell’800 è attualissimo”

Massimo Wertmüller è una figura prestigiosa del mondo teatrale italiano. Nato artisticamente al la [...]

Top