Magazine - Fine Living People
18/11/2018 - “Sotto la pelle del progetto” – Redesco a Bookcity Milano
Fashion

Fashion - 11/06/2018

Per il prossimo autunno le giacche “ibride” Due Soli

Un Made in Italy 100% per uomini e donne attenti alle tendenze e al dettaglio, che fanno dello stile il proprio personale biglietto da visita. Attori e attrici che conoscono il proprio palcoscenico e ci si muovono con savoir faire. Accanto al bomber e ai blouson – giacche icone del brand – il prossimo autunno-inverno firmato Due Soli sarà all'insegna dei cappotti per lui e per lei che sfruttano le expertise della tradizione del nuovo distretto produttivo. La parola d'ordine è "mix and match".

Un pizzico di tradizione, una manciata di tessuti, un cucchiaio di ricerca e tecnologia e una buona dose di gusto e ironia. Da servire rigorosamente con un italianissimo tocco sbagliato. Questa la ‘ricetta’ che dà vita ai capi del brand milanese Due Soli. Una vera e propria dichiarazione d’intenti che da sempre contraddistingue il marchio, riportata sulla label di ogni capo, che è minimo comune denomintaore di ogni collezione. Da quella di esordio all’ultima, la Fall Winter 2018-2019 che viene presentata a Pitti Immagine Uomo nella sofisticata sezione Futuro Maschile.

La terza stagione invernale che il marchio ‘porta sul palcoscenico’ della kermesse fiorentina segna un consolidamento, non solo di immagine ma anche organizzativo e di business, grazie al nuovo accordo con un partner produttivo vicino all’importante distretto di Martina Franca. L’intesa garantisce infatti molteplici sinergie, sia per il prodotto – con il felice matrimonio tra l’ufficio stile milanese e le tante maestranze messe a disposizione per la confezione – sia per la distribuzione con una rinnovata e capillare rete di agenti regionali di alto profilo.

I capi che animano la nuova collezione si caratterizzano per la forte identità dove il sapore della tradizione convive con un twist contemporaneo che conferisce ad ogni modello unallure particolare dove si mescolano vintage, classicità, rigore e contemporaneità.

Un Made in Italy 100% per uomini e donne attenti alle tendenze e al dettaglio, che fanno dello stile il proprio personale biglietto da visita. Attori e attrici che conoscono il proprio palcoscenico e ci si muovono con savoir faire.

Accanto al bomber e ai blouson – giacche icone del brand – il prossimo autunno-inverno firmato Due Soli sarà all’insegna dei cappotti per lui e per lei che sfruttano le expertise della tradizione del nuovo distretto produttivo.

La parola d’ordine è “mix and match”. I capi giocano tra l’arditezza delle commistioni e la ricerca di un equilibrio compositivo inaspettato.

Nascono così giacche ibride come il Martinese, dove eskimo e field Jacket convivono contemporaneamente sullo stesso prodotto. Nella parte superiore ganci metallici, rivetti invecchiati, tessuti ritorti e denim; nella parte inferiore le ampie tasche tipiche delle giacche militari realizzate in tessuti maschili, sia sportivi che eleganti.

Composizioni ibride anche per la donna Due Soli che nella nuova collezione propone ancora orsetti in lana colorati e introduce la pelliccia ecologica Made in Italy. Tra zip a vista e balze in costina, le “green fur” sono accostate a tessuti maschili, talvolta rigorosi, in unalchimia dalla forte identità per una lei  moderna, audace e sfrontata.

Un Made in Italy 100% per uomini e donne attenti alle tendenze e al dettaglio, che fanno dello stile il proprio personale biglietto da visita. Attori e attrici che conoscono il proprio palcoscenico e ci si muovono con savoir faire.

Accanto al bomber e ai blouson – giacche icone del brand – il prossimo autunno-inverno firmato Due Soli sarà all’insegna dei cappotti per lui e per lei che sfruttano le expertise della tradizione del nuovo distretto produttivo.

La parola d’ordine è “mix and match”.

La donna Due Soli veste ancora il bomber sportivo e il bomber over della precedente collezione ma può scegliere tra altri nuovi modelli: Grace, Mirna, Corinne, Roxy. Deliziosi cappotti che giocano sulle combinazioni di materiali in contrasto e tipo di tessuto. Combinazioni divertenti e divertite con alternanza di colore nei “reverse” e nelle “code”.



Leisure - 28/02/2018

Il vino lombardo guida la rivoluzione green

Accade senza grande clamore ma con pragmatismo e umiltà, tipico del dna lombardo. È il settore eno [...]

Society - 13/04/2017

Betta Gancia: “La luce nella notte genera le mie foto di bagliori”

Le foto notturne di Betta Gancia, artista torinese che lavora a Milano con un'attitudine a usare l'o [...]

Society - 03/09/2018

Come rinascono le stelle musicali in tv

La carriera di ogni artista, musicale e non, dipende sempre dal grado di fortuna che l’accompagna. [...]

Top