Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 12/06/2018

Pineider a Pitti Immagine: l’uomo globe-trotter

Per il ritrono del brand, ai due negozi bandiera di Firenze e Roma si aggiungono prestigiosi department stores come La Rinascente (Milano), Harrods (Londra).

Un globe-trotter raffinato ed esigente, ma sempre molto elegante, è il target di riferimento per i prodotti maschili di pelletteria e cancelleria Pineider. Dopo 12 mesi di lavoro in ambito stile e product development Pineider 1774 svela a stampa e trade il proprio nuovo corso. Il prestigioso marchio fiorentino rilevato ad inizio 2017 dalla Famiglia Rovagnati aveva presentato un piano di rilancio proprio 12 mesi fa durante Pitti Uomo 92; quel progetto oggi trova la propria forma con nuovi prodotti in pelle per un uomo contemporaneo, urbano e globe-trotter.

Al piano attico del Padiglione Centrale della Fortezza da Basso Pineider presenta, oltre agli accessori in pelle di nuovissima concezione, gli articoli da scrittura e le proprie lussuose carte personalizzabili che da 244 anni segnano i momenti più importanti della vita dei clienti Pineider

Il progetto della rinnovata Pineider -oltre a dare vita a nuovi prodotti ricchi di performance e dal design aggiornato- trova forma in una selettiva distribuzione: ai due negozi bandiera di Firenze e Roma si aggiungono prestigiosi department stores come La Rinascente (Milano), Harrods (Londra), Isetan Tokyo e Singapore), Shin Kong Plaza (Beijing), Bergdorf Goodman (New York City), straordinari concept stores quali Raw a Milano, Aimo Room a Lugano.
La maison fiorentina oltre allo show room di Firenze, inaugurerà il 18 Giugno il proprio show room commerciale e stampa in Via Montenapoleone 19 a Milano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pineider, quest’anno, si presenta durante la nuova edizione di Pitti con due avamposti. Il primo, stabile e amatissimo dalla clientela di tutto il mondo, è quello della boutique in Piazza De Ruccellai ove, con Flair, noto spazio di Firenze dedicato all’interior e all’arte contemporanea, il brand ha studiato un raffinatissimo allestimento che ben si sposa con le famiglie di prodotti Pineider. Il secondo si trova proprio a Pitti, nel Padiglione Centrale di Fortezza da Basso.

Non è un caso che questa stagione veda Pineider parte di questo grande merry-goround della moda e dello stile. L’ultimo anno Pineider ha concentrato forza, costanza, rigore, energia per correre una lunga maratona volta al consolidamento del brand.

Iniziamo con il prodotto, ciò che davvero parla e non si lascia smentire. La gamma della pelletteria PE 2018 Pineider fa proprio lo stile di un uomo che immaginiamo nel corso della sua vita fra i trenta e i quarant’anni, attratto dalle storie vere e dalla tradizione, cosmopolita ed amante del viaggio. Capace che di tenere in equilibrio l’ambizione professionale e la vita privata, ha un atteggiamento rilassato, elegante e sportivo, se l’occasione lo consente, e attento ai messaggi della tendenza. Per questa ragione i prodotti Pineider sono pensati per liberarsi con facilità dagli impegni della settimana e toccare il weekend e così riprendere velocemente il lunedì. Oggetti pivot, che uniscono i mondi della carta e della scrittura con quello della pelletteria, svolgono un ruolo chiave nella collezione. Sottobraccio attrezzati e piccoli oggetti sostituiscono la cartella, consentendo di tenere a portata di mano tutto quanto serve alla professione in un formato pratico e di tendenza. Gli strumenti di scrittura si arricchiscono di una nuova linea: La Grande Bellezza Gemstones. Realizzata con una resina ad alto contenuto di polvere di marmo, offre una sensazione unica al tatto e la possibilità di ricevere colori particolarmente brillanti. Gemstones supporta il lancio di un pennino ultra flessibile, realizzato in oro 14K, che si adatta ed esprime il carattere ed il tratto dell’utilizzatore. La sperimentazione nelle tecniche produttive dà vita alla serie limitata e numerata Honeycomb, che utilizza tecniche di stampa 3D e speciali lavorazioni meccaniche per realizzare una penna “demonstrator” di nuova generazione, i cui meccanismi sono visibili attraverso la trasparenza ed i vuoti del corpo della penna. La collezione dei prodotti carta, che ha reso famosa Pineider nei 240 anni della propria storia, si arricchisce di un nuovo packaging, che interpreta una modernità rispettosa della tradizione. L’intera offerta è stata rivisitata per tenere conto dell’evoluzione dell’uso della carta perciò, in occasione di Pitti, viene presentata Boston, una carta destinata all’uso professionale, pronta per portare la magia delle filigrane Pineider nel mondo della stampa laser. Si aggiungo i nuovi eleganti booknotes Milano e Boston.

Nel 2018 sono stati aperti mercati chiave per l’incremento delle vendite e della visibilità del Marchio nel mondo. Sono stati conclusi accordi di distribuzione negli USA, Giappone ed Australia con partners di indiscutibile eccellenza. In USA sono già attivi decine di nuovi accounts, guidati dal prestigioso Bergdorf Goodman. In Giappone, è a varo il nuovo progetto distributivo a partire da Isetan che inizierà a presentare i prodotti Pineider a settembre.

Grande attenzione e progetti sono rivolti alla distribuzione online. Completata la fase di restyling della parte istituzionale del sito europeo, Pitti Uomo coincide con il lancio di alcuni progetti mirati alla personalizzazione dei prodotti ed alla possibilità di realizzare direttamente dal sito la propria cancelleria.



Design of desire - 10/09/2018

A Maison & Objet anche la pelle italiana

Fino all'11 settembre 2018 a Parigi presso il Parc des expositions Paris Nord Villepinte, Maison [...]

Leisure - 31/01/2017

VERSO SANREMO 2017/Raige e Giulia Luzi, incontro con la coppia atipica del Festival

Vogliono comunicare la gioia della vita e il sapore della qualità delle piccole cose, Raige e Giuli [...]

Leisure - 03/03/2017

Renato Mambor, pittore nel modo di essere

Renato Mambor, uno dei grandi degli anni 50 italiani, arriva alla Fondazione Gruppo Credito Valtelli [...]

Top