4 Marzo 2018

Sognare le Terre Alte con la maglieria made in Italy

Stampe floreali dall'aurea romantica si avvicendano ad uno stile urban chic. La collezione per il prossimo autunno/inverno del brand di Rimini.

4 Marzo 2018

Sognare le Terre Alte con la maglieria made in Italy

Stampe floreali dall'aurea romantica si avvicendano ad uno stile urban chic. La collezione per il prossimo autunno/inverno del brand di Rimini.

4 Marzo 2018

Sognare le Terre Alte con la maglieria made in Italy

Stampe floreali dall'aurea romantica si avvicendano ad uno stile urban chic. La collezione per il prossimo autunno/inverno del brand di Rimini.

La maglieria come seconda pelle che si trasforma in vincoli emozionali: Terre Alte, brand di Rimini che dal 1990 ha fatto del made in Italy il suo vessillo in tutto il mondo esplode in creatività cromatica per la stagione autunno/inverno 2018-19.
Terre Alte rappresenta la passione di Vanda Tentoni per la moda, e ancora oggi, a oltre 20 anni dalla fondazione dell’esperienza imprenditoriale, la titolare si occupa personalmente, come agli esordi, della scelta delle materie prime, delle tecniche e delle lavorazioni di ogni singolo capo.
Il mood è rivolto a un’evoluzione, al superamento di uno stile prestabilito e definito, presentando il suo essere cosmopolita, in simbiosi con il mutamento globale.
terre alte the way magazine
“NO MOOD IS MY MOOD” questo è lo slogan della collezione che pone l’accento sull’individuo, su chi porta i capi e non su chi li fa o detta i concetti da indossare. Anche perché, in un’epoca in cui molteplici tendenze e mood si avvicendano, Terre Alte rafforza la sua visione, indipendente e sempre all’avanguardia, dal carattere femminile, elegante ed intellettuale. A volte rigoroso nella rappresentazione del nero, altre più passionale attraverso una palette potente da cui nascono gamme
cromatiche nuove, inusuali e giocose con note decise di femminilità.
Stampe floreali dall’aurea romantica si avvicendano ad uno stile urban chic. Merinos extra
fini sono uniti a tessuti infeltriti e da fibre cardate in un sofisticato mix & match. I capospalla, focus del brand si presentano rigorosi ed essenziali, irrinunciabili siap er un total look Terre Alte che come capo passe-partout.
terre alte
La giacca in maglia, must-have del brand è abbinabile ai diversi outfit con praticità e stile. New entry di stagione, i pull leggerissimi, caldi ed avvolgenti. Terre Alte delinea la propria visione attraverso una nuova chiave di lettura, contemporanea e intensa. Il viaggio esplorativo intrapreso la scorsa stagione all
a scoperta di pulsioni, luoghi e colori attraverso il NOMADIC ROAMING, prosegue incessantemente svelando con questa collezione un patchwork globale di emozioni e sensazioni.

Read in:

Picture of Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Christian D’Antonio (Salerno,1974) è direttore responsabile della testata online di lifestyle thewaymagazine.it. Iscritto all’albo dei giornalisti professionisti dal 2004, ha scritto due libri sulla musica pop, partecipato come speaker a eventi e convegni su argomenti di tendenza e luxury. Ha creato con The Way Magazine e il supporto del team di FD Media Group format di incontri pubblici su innovazione e design per la Milano Digital Week e la Milano Design Week. Ha curato per diversi anni eventi pubblici durante la Milano Music Week. È attualmente ospite tv nei talk show di Damiano Gallo di Discovery Italia. Ha curato per il quartiere NoLo a Milano rassegne di moda, arte e spettacolo dal 2017. In qualità di giudice, ha presenziato alle manifestazioni Sannolo Milano, Positive Business Awards, Accademia pizza doc, Cooking is real, Positano fashion day, Milan Legal Week.
Ti potrebbe interessare:

La Melodic House di Klingande

La house melodica del dj francese Klingande, tra i pionieri del genere (vero nome Cedric Steinmyller) sta facendo il giro

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”