Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 04/03/2018

Sognare le Terre Alte con la maglieria made in Italy

Stampe floreali dall'aurea romantica si avvicendano ad uno stile urban chic. La collezione per il prossimo autunno/inverno del brand di Rimini.

La maglieria come seconda pelle che si trasforma in vincoli emozionali: Terre Alte, brand di Rimini che dal 1990 ha fatto del made in Italy il suo vessillo in tutto il mondo esplode in creatività cromatica per la stagione autunno/inverno 2018-19.
Terre Alte rappresenta la passione di Vanda Tentoni per la moda, e ancora oggi, a oltre 20 anni dalla fondazione dell’esperienza imprenditoriale, la titolare si occupa personalmente, come agli esordi, della scelta delle materie prime, delle tecniche e delle lavorazioni di ogni singolo capo.
Il mood è rivolto a un’evoluzione, al superamento di uno stile prestabilito e definito, presentando il suo essere cosmopolita, in simbiosi con il mutamento globale.
terre alte the way magazine
“NO MOOD IS MY MOOD” questo è lo slogan della collezione che pone l’accento sull’individuo, su chi porta i capi e non su chi li fa o detta i concetti da indossare. Anche perché, in un’epoca in cui molteplici tendenze e mood si avvicendano, Terre Alte rafforza la sua visione, indipendente e sempre all’avanguardia, dal carattere femminile, elegante ed intellettuale. A volte rigoroso nella rappresentazione del nero, altre più passionale attraverso una palette potente da cui nascono gamme
cromatiche nuove, inusuali e giocose con note decise di femminilità.
Stampe floreali dall’aurea romantica si avvicendano ad uno stile urban chic. Merinos extra
fini sono uniti a tessuti infeltriti e da fibre cardate in un sofisticato mix & match. I capospalla, focus del brand si presentano rigorosi ed essenziali, irrinunciabili siap er un total look Terre Alte che come capo passe-partout.
terre alte
La giacca in maglia, must-have del brand è abbinabile ai diversi outfit con praticità e stile. New entry di stagione, i pull leggerissimi, caldi ed avvolgenti. Terre Alte delinea la propria visione attraverso una nuova chiave di lettura, contemporanea e intensa. Il viaggio esplorativo intrapreso la scorsa stagione all
a scoperta di pulsioni, luoghi e colori attraverso il NOMADIC ROAMING, prosegue incessantemente svelando con questa collezione un patchwork globale di emozioni e sensazioni.


Design of desire - 03/03/2020

Théâtre du Maillon, a Strasburgo niente è come sembra

Il Théâtre du Maillon è stato completato sul finire dello scorso anno ed è uno dei fiori all'occ [...]

Society - 09/08/2019

Lorenzo Ceva Valla: “L’arte di fotografare le pozzanghere diventa Parashoot”

Ammirando le foto di grande formato di Lorenzo Ceva Valla della serie "Parashoot", viene spontaneo c [...]

Leisure - 07/01/2019

I giovani di #Riccanza 3: sempre più disimpegno (con stile)

Alla ripresa con l'anno nuovo, #RICCANZA3 inaugura il 2019 con un ospite davvero speciale: Andrea D [...]

Top