14 Luglio 2021

Una storia di tempi intensi per la moda 2021 di Antonio Marras

"Solitamente cerco di portare la Sardegna nel mondo - dice loi stilista - e invece con questa collezione ho voluto portare il mondo in Sardegna".

14 Luglio 2021

Una storia di tempi intensi per la moda 2021 di Antonio Marras

"Solitamente cerco di portare la Sardegna nel mondo - dice loi stilista - e invece con questa collezione ho voluto portare il mondo in Sardegna".

14 Luglio 2021

Una storia di tempi intensi per la moda 2021 di Antonio Marras

"Solitamente cerco di portare la Sardegna nel mondo - dice loi stilista - e invece con questa collezione ho voluto portare il mondo in Sardegna".

Per presentare la nuova collezione 2021 Antonio Marras punta una volta di più sulla territorialità e questa volta non solo attingendo la sua ispirazione dalla tradizione sarda, ma puntando i riflettori su un sito che tutto il mondo dovrebbe conoscere, unico, maestoso, preistorico, affascinante e dal valore incommensurabile: parliamo di Barumini. Il messaggio è semplice ma potente, quello di una Sardegna unica e irrepetibile. Una Sardegna come l’Isola di Pasqua, come il Machu Picchu, Stone Age e Angkor Wat.


Una sfilata, uno short-movie, un video con un cast e una crew quasi interamente Sardi (fatta eccezione per pochi professionisti e grandi amici che però masticano l’isola da tempo immemore oramai), con l’intento di dimostrare che in Sardegna si è in grado di realizzare eventi con risorse locali degne dei grandi show di Milano, Parigi e New-York.

“Dopo il primo Covid – dice il creativo ho riscoperto le cose che ho sempre avuto sotto gli occhi e non avevo apprezzato. Volevo riprotare tutto a casa e cercare di fare un progetto che toccasse le discipline attorno alla moda“. Lo stilista è grande appassionato della Sardegna e nella sua moda inserisce sempre elementi iconici ed eleganti che attingono anche dall’arte e design.

Un sogno che si realizza, la sfilate che è un film e far vedere “che la Sardegna è un continente che riempie il mondo con squarci immensi. La terra ricca di storia ed esistenza è la reggia complesso nuragico di Barumini. Siamo la fusione e l’amalgama di culture che erutta in cose straordinaria, dall’oreficeria ai tappeti. Tutto in Sardegna brulica di storia“.

Per la prima volta Marras ha lavorato in casa: “Con gli indigeni e gli autoctoni. C’è una parte romantica con stampe e ricami che vengono ricavati dai rifiuti e impreziositi. Poi c’è una parte punk che spezza questo romanticismo e gli accostamenti e proporzioni sono sempre in contrasto”.

Nanni Rocca, orafo prediletto di Marras, ha reinterpretato i monili antichi sardi per attualizzarli nel racconto magico che lo stilista ha fatto della sua terra. “Solitamente cerco di portare la Sardegna nel mondo – dice – e invece con questa collezione ho voluto portare il mondo in Sardegna”.

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?