Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 13/06/2018

White Street Market, via Tortona fashion a ritmi serrati

Le novità Arena, G-Shock, Sergio Tacchini e Andrea Crews, un nuovo format per coinvogere la città con lo stile giovane.

Moda e musica escono dal White, il classico salone che si tiene a via Tortona a Milano in concomitanza delle fashion week, e diventano happening con street style, aperitivi e party serali all’ex Ansaldo Base.

C’è il White Street Garden, in via tortona 27 e l’Italian New Wave & Club to Club con party in location trendy. Il tutto, tra il 16 e il 18 giugno tra collezioni di moda di brand lanciati ad hoc.

ARENAarena, brand leader nel settore waterwear, porta il suo know-how fuori dall’acqua e lancia la collezione Icons durante la manifestazione White Street Market, on air a Milano dal 16 al 18 giugno presso lo spazio Ex-Ansaldo in via Tortona 54.
WSM è il nuovo festival dedicato ai marchi di ricerca nel mondo dello streetwear e street fashion, un evento gratuito e aperto al pubblico, dove sarà anche possibile acquistare in anteprima capsule, limited edition e special drop di alcuni dei brand più iconici dallo sport fino all’athleisure. arena sceglie quindi il contesto e la piattaforma di WSM per presentare durante la Milano Fashion Week il nuovo progetto Icons su scala internazionale, intercettando così sia i top buyer della comunità della moda che il pubblico finale che potrà acquistare la collezione in esclusiva.
Per realizzare Icons il brand ha aperto il suo archivio storico e reinterpretato la prima linea di abbigliamento sportivo del 1973 realizzando una collezione di giacche e pantaloni in acetato dal marcato appeal urban e street. Spirito athleisure e colori bold; le cromie riprendono l’arcobaleno minimalista ma d’impatto degli anni ottanta, rosso rubino, verde smeraldo, nero e blu royal, simbolo del marchio. Sia per le track jacket che per i pantaloni l’elemento distintivo è la banda laterale, sulla quale campeggia a contrasto lo storico logo delle tre losanghe. Un simbolo che ritorna anche come patch applicato sul petto delle tshirt.

Per conoscere e acquistare arena Icons, l’appuntamento è da sabato 16 a lunedì 18 giugno presso White Street Market a Milano , Via Tortona 54 Ex Ansaldo Base /( arena STAND 129) accessibile gratuitamente previa registrazione sul sito www.whitestreetmarket.it

OROLOGI – G-Shock ha scelto White Street Market per comunicare il ritorno di una vera icona. La prima edizione di WSM, a Milano dal 16 al 18 giugno, rappresenta il primo festival dedicato ai marchi di ricerca nel mondo dello streetwear e street fashion, un evento gratuito e aperto al pubblico dalla marcata impronta culturale, grazie ad eventi e talk di spessore internazionale. G-Shock sceglie il contesto e la piattaforma di WSM per introdurre i modelli focus della stagione 2018. Tutti i numeri hanno un significato e il 5000 è un numero simbolico per G-SHOCK. Nell’anno del 35esimo anniversario, G-SHOCK rilancia due classici intramontabili, la cui cassa quadrata scandisce l’origine del Brand: l’iconico DW-5600, e il GMW-B5000, evoluzione Full Metal del modello, di cui recupera il design in un’inedita struttura in acciaio.

Sono passati ben 35 anni dal primo modello di G-SHOCK, nato nei primi anni Ottanta dai tentativi dell’ingegnere Kikuo Ibe di dar vita ad un orologio indistruttibile. Oggi l’evoluzione è continua e senza sosta, lo spirito di sfida si è fortificato e i limiti si sono affievoliti, permettendo al marchio giapponese di raggiungere nuovi traguardi, come la release del GMW-B5000D-1 Full Metal, in acciaio inox, vetro zaffiro e tecnologia Bluetooth®, e la creazione dellÂ’esclusivo modello realizzato in collaborazione con PORTER.

SERGIO TACCHINI E ANDREA CREWSSergio Tacchini, storico brand italiano di abbigliamento sportivo, è tra i primi ad aver creduto nella nuova manifestazione White Street Market (a Milano dal 16 al 18 giugno) e per l’occasione presenterà un’esclusiva capsule acquistabile solo durante i tre giorni dell’evento.

La Capsule è stata creata in collaborazione con il brand parigino Andrea Crews, con il quale Sergio Tacchini aveva lanciato una prima capsule esattamente un anno fa durante la Fashion Week di Parigi.

I designer hanno utilizzato i tracktop modello Supermac della linea Archivio Sergio Tacchini, che riproduce fedelmente i capi tennis degli anni ’80, e ne hanno fatto dei capi unici e originalissimi. Con un’operazione che è più che semplice upcycling, sono stati creati tracktop bicolor unendo due metà dello stesso capo ma in varianti diverse, creando così dei capi perfetti per l’estate ormai alle porte. Il bianco e royal e il bianco e navy sono le color combination di questi tracktop lontani dagli schemi.

ExKite, brand presente a White Street Market 2018 a Milano.

Il pezzo più originale in assoluto è però il poncho, prodotto in numero limitatissimo e praticamente esclusivo, e che è ottenuto unendo due tracktop e trasformando i colli nelle due maniche, e parte delle maniche in cappuccio.

L’intera operazione è nata unendo i capi iconici del brand italiano e la filosofia di Andrea Crews, che con operazioni di upcycling da nuova vita a capi normali creando pezzi sempre originalissimi e dalla forte personalità, dando così un apporto importante al risparmio di materiali ed energie.

Fair Play La Martina, brand presente a White Street Market 2018 a Milano.

FORMAT DELL’EVENTO – Lo speciale format è stato sviluppato da WHITE insieme a due tra i più qualificati interlocutori del settore streetwear: Paolo Ruffato fondatore di Probeat Agency – l’agenzia di PR più autorevole nel mondo street&fashion, e Walter D’Aprile , Co – founder & CEO di nss factory , digital media agency specializzata nel mondo top street sport & fashion. Questa formula di showcase/happening ha saputo attrarre l’attenzione non solo di grandi aziende come adida s Originals, Sergio Tacchini, G – Shock, Patagonia , ma anche label indipendenti come Gabber Eleganza, Fair Play La Martina, White Walls Worldwide per dare vita a un brand mix in linea con il dna di WHITE.

 

 

 



Luxury - 22/06/2017

Baglietto lancia il Ridoc per unire il fascino d’antan con comfort contemporaneo

Il primo esemplare di MV19 di Baglietto è stato varato con il nome di Ridoc. Il 9,50m, progetto [...]

Trends - 12/03/2018

Japandi, due stili in un solo gusto

Emerso nel 2017 ma il trend diventerà globale quest'anno e ve ne parliamo per darvi le direttive gi [...]

Fashion - 26/02/2018

Ujoh con la maglieria fa sintesi tra inglesi e giapponesi

Nato in Giappone sul finire dei Settanta, lo stilista Mitsuru Nishizaki si è formato effettivamente [...]

Top