Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 29/11/2020

Wushu, dalle arti marziali cinesi la moda che parla italiano

Una famiglia milanese che ha sviluppato il business di eleganza senza tempo nel campo delle sneakers. Guardando a Oriente e Occidente.

Erano gli anni Ottanta e i fratelli milanesi Walter e Paolo Marini, dopo l’esordio nella nazionale italiana di arti marziali, avevano per primi importato la disciplina Wushu in Italia. Tanto che ne divennero ambasciatori spontanei e in omaggio a questo sport cinese, iniziarono a commercializzare una linea di scarpe.

Oggi il colore è la caratteristica principale a cui ci ha abituati Wushu il brand che sta conquistando il mercato internazionale delle fashion sneaker- E i toni dell’inverno 2020 ci portano verso la raffinatezza di una palette classica. I due modelli “Tiantan” e “Master”, ispirati nell’iconografia e nelle silhouette, alle scarpe da arti marziali orientali, identificate dal simbolo RUYI, antichissimo segno orientale amuleto imperiale ed icona di saggezza spirituale, convergono verso un utilizzo all day long.

Wushu nella declinazione Tiantian. In apertura, modello Master.


Nuances autunnali e lampi di luce, la sottolineatura del RUYI come in 3D. Sono queste le caratteristiche dei best seller della collezione invernale che vanno dalle tinte unite come total white e total black ai mix colore tra, verde e grigio, toni dei blue, malva e bordeaux.

IL SIMBOLO – Le scarpe vengono contraddistinte dalla rappresentazione grafica del RU YI: antichissimo simbolo orientale che il sapere storico narra come l’amuleto degli imperatori della dinastia Qing (1644 – 1911), mentre la saggezza spirituale gli lega una profonda ricchezza di significato considerandolo lo strumento con cui soddisfare i desideri del cuore.
WUSHU è sinonimo di produzione e materiali di qualità, ricerca tecnica e design italiano. Wushu è disponibile esclusivamente nei migliori retailer multibrand e su www.wushuruyi.com



Design of desire - 30/01/2017

Daunoacento le novità autoprodotte viste a Homi

Il design italiano si affida molto alle autoproduzioni e possiamo garantirvi che a Homi, il Salone d [...]

Society - 07/12/2018

Knet, quando l’arte rappresenta due mondi distanti

La streetart è servita anche a sensibilizzare i cittadini a Milano e Roma, nell'ambito delle manife [...]

Leisure - 16/05/2018

Without Frontiers, street art in divenire a Mantova

La street art in Italia continua il suo percorso di recupero delle aree urbane. Si è appena conclus [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!